Torino, il Settore giovanile femminile: tra soddisfazione e prospettive future

Torino, il Settore giovanile femminile: tra soddisfazione e prospettive future

Giovanili / Non è ancora prevista una prima squadra per il prossimo anno, si punta a creare la base per il futuro

di Roberto Ugliono

Il movimento calcistico femminile del Torino sta prendendo il largo e la finale raggiunta (anche se poi persa) dalla Juniores è l’emblema di un’esperienza che funziona. Al momento le granata tesserate formano gruppi che vanno dal Settore giovanile alla Scuola calcio (oltre la Juniores): Under 15, Under 14, Under 12, Esordienti secondo anno e Pulcini primo anno. Insomma, la struttura base c’è e per il futuro l’obiettivo è di implementare con due nuovi gruppi (Under 17 e un secondo gruppo nei Pulcini) così da consolidare le basi del Torino femminile del futuro e portare le iscritte tra le 150 e le 160 ragazze.

Torino, la Juniores Femminile sconfitta con onore: lo scudetto va al Perugia

PRIMA I GIOVANI – Al momento, infatti, non è previsto istituire una Prima squadra, perché prima di entrare nel mondo delle grandi è volontà del Torino costruire una base solida di giovani da lanciare; inoltre le torelle più ‘anziane’ sono del ’99. I passi avanti ci sono, come conferma Marco Pianotti (responsabile del Settore giovanile femminile), che aveva dichiarato esplicitamente – come riportato dal Corriere di Torino – la volontà di costruire prima il futuro: “I risultati sono in secondo piano: l’obiettivo della società è partire dalle categorie più basse ricercando giocatrici talentuose tramite il nostro scouting, che è attivo su scala regionale, producendo in casa giovani di livello“.

TRAGUARDI – Nonostante i risultati vengano messi in secondo piano, le ragazze granata stanno dimostrando di essere di alto livello, avendo sempre fatto campionati di vertice quest’anno e in passato. Tra questi ci sono anche due partecipazioni molto positive alla Danone Nations Cup, una competizione internazionale dedicata alle Under 12. Quest’anno il cammino si è interrotto alla fase interregionale, mentre un anno fa il Torino era arrivato alla Final Four.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy