Torino Primavera, fuoriquota: Onisa e Kouadio certezze, possono rimanere in sei

Torino Primavera, fuoriquota: Onisa e Kouadio certezze, possono rimanere in sei

Giovanili / Rimarranno due tra Potop, Marcos e Sportelli. Da considerare le posizioni di Singo e Rauti

di Gianluca Sartori, @gianluca_sarto

Mentre il Torino Primavera continua a lavorare nel ritiro di Morgex, che durerà sino al 14 agosto, va avanti la costruzione della squadra: l’operazione coinvolge in prima persona il direttore sportivo Massimo Bava. Una delle questioni da risolvere è la scelta dei fuoriquota classe 2000. Al momento in otto si allenano alla corte di Marco Sesia: i difensori Potop, Marcos e Sportelli, i centrocampisti Onisa (riscattato dall’Entella) e Munari, l’esterno Kouadio (appena arrivato dal Cagliari) e gli attaccanti Gonella e Lucca. L’orientamento della società, considerando che da quest’anno si possono portare in distinta cinque fuoriquota, è per ora quello di tenere sei giocatori, salvo variazioni indotte dalle dinamiche di mercato.

SCELTE – In tal senso, sarebbero due i giocatori da piazzare in prestito: si può pensare a Sportelli, che ha già giocato da protagonista l’anno scorso in Primavera e potrebbe cimentarsi con la Serie C, e ad uno tra Munari e Gonella, reduci da esperienze in Serie D con Cesena e Bra rispettivamente. Sicuramente resteranno Onisa e Kouadio, due certezze per la categoria che il Torino ha voluto fortemente fare proprie. Da considerare anche la posizione del difensore Singo e dell’attaccante Rauti, altri due giocatori classe 2000 che fanno parte della rosa della prima squadra; come già illustrato su queste colonne, entrambi potrebbero rimanere al Torino per allenarsi con la prima squadra e giocare con la Primavera nel weekend. C’è insomma traffico tra i giocatori classe 2000: la società deve bilanciare le esigenze dei singoli da valorizzare e quelle della squadra Primavera, per renderla più competitiva possibile.

 

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. al_aksa_831 - 3 settimane fa

    Bava cosa l’hanno promosso a fare se si muove solo per le giovanili?
    Ripeto, tenere tutti questi fuoriquota è vergognoso, non si fa perdere tempo solo a Onisa (che nemmeno andava riscattato), ma a tutti i 2000! Ben dieci, incredibile, ormai si punta alla quantità e non alla qualità.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Michele Nicastri - 3 settimane fa

    Onisa andrebbe prestato in B, fargli fare un altro anno in Primavera significa tarpargli le ali e fargli perdere tempo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy