Torino Primavera: gli applausi del Fila in valigia, Firenze la destinazione

Approfondimento / Il giorno dopo il match contro i viola, le emozioni sono contrastanti

di Redazione Toro News

Un po’ di rammarico, un po’ di orgoglio. Sono gli stati d’animo che la fanno da padrone, all’interno del Torino Primavera, all’indomani del pareggio contro la Fiorentina nella gara di andata dei playoff che valgono un posto nelle semifinali scudetto di Reggio Emilia. Rammarico perchè i granata avrebbero potuto ottenere di più, con il fattore campo dalla loro parte (a proposito: 2500 spettatori per una partita Primavera nemmeno decisiva, il Filadelfia è stato ancora una cornice più unica che rara). Il primo tempo è stato infatti dominato dal Toro di Coppitelli, che con le sue trame di gioco aveva messo alle strette una Fiorentina arrivata per difendere lo 0-0. Nei primi 45′ era mancata solo più incisività in zona gol. Ci vorrà sicuramente maggiore decisione, giovedì al ritorno a Firenze (ore 15, stadio “Bozzi”): servirà una vittoria o un pareggio dal 2-2 in su. 

LEGGI: Torino-Fiorentina 1-1, la cronaca

Ma il sentimento predominante è comunque l’orgoglio, perchè gli applausi del Filadelfia che hanno accompagnato l’uscita dal campo dei granata sono meritati, in occasione dell’ultimo match casalingo. Il percorso è stato da applausi, per il Toro capace di vincere la Coppa Italia e di arrivare ai playoff in un campionato difficilissimo, quello uscito dalla riforma del campionato Primavera. Il Toro ha portato a casa un trofeo, ha proposto diversi giocatori interessanti, ha messo in mostra le qualità di un bravo allenatore come Coppitelli. Ora c’è un ultimo tratto di strada, quello che può portare verso le semifinali. Ora è la Fiorentina ad essere favorita, ma il Toro ha l’intima consapevolezza di potercela fare. A patto, però, di fare il Toro.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-13746076 - 3 anni fa

    Forza ragazzi non è finita qui… Voi siete il Toro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy