Gazzetta dello Sport: “È un Toro furioso”

Gazzetta dello Sport: “È un Toro furioso”

Rassegna / Che derby: dalle azioni dell’olandese alle parate di Sirigu leader anche a fine partita

di Marco De Rito, @marcoderito

“C’è un episodio rimasto indigesto nel mondo granata dopo la notte del derby. E’ quel rigore non concesso nel primo tempo, quando il braccio di De Ligt impatta contro il pallone. «C’era il rigore a nostro favore – commenta il presidente del Torino, Urbano Cairo perché De Ligt ha toccato la palla con la mano. Anche se istintivamente la toglie, ma il braccio è largo e quello lì è rigore. L’hanno dato a Lecce, poi non so come mai si siano ricreduti. Ma quello è rigore. Così come mi ha stupito il fallo fischiato a Lukic nel finale, quando interviene pulito sulla palla. E lui stava per andare in porta»”. Riporta oggi la Gazzetta dello Sport. La Rosa scrive anche due note di cronaca: “La prima: la Curva Maratona non ha esibito alcuna coreografia all’inizio del derby, perché lo spettacolo preparato è stato bloccato dalla Digos di Torino non essendo stato autorizzato. La seconda: prima dell’inizio del derby, c’è stato un contatto di un paio di minuti tra un gruppetto di tifosi del Toro e della Juventus all’altezza di via Filadelfia corso Agnelli”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy