Tuttosport: “Toro, la beffa è doppia”

Rassegna stampa / Le pagine dedicate al Torino dei quotidiani in edicola

di Redazione Toro News

Il quotidiano si concentra oggi sul commento di Milan-Torino, lo fa anche tramite le parole di Giampaolo. L’allenatore granata si reputa soddisfatto della prestazione ma torna a polemizzare sul calendario di questo periodo: “La squadra ha giocato con personalità, ha fatto bene, è stata competitiva ed era questo il primo obiettivo. Una beffa è stato giocare addirittura 120 minuti, con 5 partite in appena 13 giorni. Torno a lamentarmi del calendario che ci è stato assegnato. Non mi è proprio piaciuto. Non ci sono i tempi di recupero giusti. Oltre a questa beffa, pure la sconfitta finale ai rigori, poi. Però ci siamo stati dentro alla partita: eccome. C’è delusione per l’esito finale, ma ora bisogna prepararci per la prossima partita, importantissima per noi”. 

Il tecnico continua poi elogiando la prova di Segre (“Ha disputato un’ottima partita”) e rilasciando qualche parola sul mercato del Torino: “E’ di competenza di Vagnati, è giusto che parli lui. Io mi confronto con la società, ma sarebbe una mancanza di rispetto anche per i giocatori se parlassi io magari dicendo, chessò, che me ne mancano 3». Meité? «Si può dire che è in partenza, in uscita”.

Il mercato resta l’argomento delle successive pagine di Tuttosport, il giornale infatti parla prima della situazione Kouamé:  “L’entourage del giocatore, nonostante il rallentamento imposto alla trattativa da parte del club viola, continua a dirsi fiducioso circa il buon esito dell’operazione”, e poi di Lobotka: “a Napoli gioca poco, gli azzurri lo
concederebbero in prestito secco, e adesso il Toro non può che pretendere la riposta dal giocatore”.

Infine spazio alle parole di Millico, nella sua prima intervista da giocatore del Frosinone: “Non è detto che passerò
qui solo sei mesi”.

Ulteriori dettagli nell’edizione odierna del quotidiano.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy