Tuttosport: “Toro, tutto da rifare: banca dati dei talenti portata via. Caso clamoroso”

Tuttosport: “Toro, tutto da rifare: banca dati dei talenti portata via. Caso clamoroso”

Rassegna / Le pagine in edicola dedicate ai granata

di Marco De Rito, @marcoderito

“Un buco nero ha inghiottito a sorpresa (una brutta sorpresa) tutto un gigantesco archivio di mercato che era potenzialmente a disposizione dei vertici del Torino, sino a qualche tempo fa”, svela Tuttosport. “Nulla di illegale, nulla di illecito: per carità. Però rimane il fatto che un incredibile buco nero ha risucchiato e portato via un gigantesco “data base” internazionale. L’archivio di 10 anni di viaggi in giro per l’Italia e il mondo: 10 anni di campioati visionati, di partite viste e di giocatori osservati. E diciamo 10 anni, perché Petrachi era stato ingaggiato da Cairo nel 2009”. Più dettagli nel giornale oggi in edicola.

14 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. policano1967 - 2 mesi fa

    magari fosse vero.sai quanti gaston silva martinez etc etc arriverranno a roma.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. peter1 - 2 mesi fa

    Ma stiamo parlando di dilettanti o di professionisti?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Kieft+Bresciani - 2 mesi fa

    Secondo me sono finiti a Roma..
    Chiedere a tale Gianluca

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. maxx72 - 2 mesi fa

    Questa notizia è veramente una fake news. Ma lo vedete da dove arriva?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. ale_gran79 - 2 mesi fa

    Voglio credere che sia una storia inventata (e la fonte è già un mezzo indizio). Anche perchè nei termini in cui è stata spiegata sembra più che altro una spy story in stile Austin Powers o peggio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. dattero - 2 mesi fa

    quasi mai andava in giro,qdo ci andava era un disastro.
    sempre a sottostare ad intermediari.
    un’osservatore solo,cavallo e mi scrivono di circa 10mila profili,permettetemi di dubitare.
    non del furto in se,ma dei profili.
    comunque la societa’,ne esce male

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. bergen - 2 mesi fa

    Ma chi crede a ste bufale?
    Dove stava sto database? Nell’Ipad del figlio di Petrachi? Ma per favore…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. saettadallimite - 2 mesi fa

    Se i talenti di cui si parla sono Menga, Larrondo etc non mi preoccuperei più di tanto…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. alrom4_8385196 - 2 mesi fa

    Se la notizia è vera ha dell’incredibile . Un imprenditore di successo come Cairo che non applica le più elementari misure di sicurezza dati ,che sicuramente ha nelle altre sue aziende , al Torino F.C. . Non ci posso credere , roba da dilettanti allo sbaraglio .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Fb - 2 mesi fa

    Che somari che siamo…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. mikc_345 - 2 mesi fa

    Sorprendente che una società come il Torino si sia fatta fregare in questo modo! Il danno non è da poco, considerato soprattutto il momento.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Granata - 2 mesi fa

    È da chiarire di chi è la proprietà dei dati. Se fosse del Toro, ci sarebbe rilevanza penale in caso di furto o appropriazione indebita. Se i dati sono stati su pc o, si sono portati via hard disk e quindi addio, oppure si recuperano. Certo che, come dice qualcuno, è inverosimile che questi dati non siano conosciuti alla dirigenza.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. skrunk - 2 mesi fa

      La cosa perlomeno strana è che nessuno abbia provveduto a fare dei backup dei dati… mah…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Granata - 2 mesi fa

        Così come è scritto l’articolo mi sembra più una notizia da Barbara D’Urso che da inchiesta giornalistica e credo che Cairo così come non ha dato portafoglio al suddetto, non abbia tenuto conto autonomamente dei nominativi per i quali spendeva.

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy