Ansaldi, il regista tuttofare del Torino: l’argentino è imprescindibile

Ansaldi, il regista tuttofare del Torino: l’argentino è imprescindibile

Focus on / Un’assenza che si è sentita particolarmente. E contro il Napoli ha dimostrato la sua importanza

di Silvio Luciani, @silvioluciani_

Regista a centrocampo? Troppo mainstream, la cabina del Torino è del tutto atipica. Perché come direbbe qualcuno, il regista è un compito e non un ruolo. Veste la maglia granata con il numero 15, è praticamente ambidestro ed è versatile oltre ogni immaginazione: stiamo parlando di Cristian Ansaldi, molto più che un esterno. Infortunatosi contro il Sassuolo è rientrato nell’undici titolare contro Parma e Napoli e la differenza si è vista. Al Tardini non è andata bene nonostante una prova individuale di tutto rispetto, condita anche da un goal, contro il Napoli pur non essendo in una delle sue giornate migliori, ha ribadito il suo peso specifico nell’economia della squadra

DUTTILITÀ – Ansaldi è un jolly: domenica scorsa ha fatto il laterale, l’esterno alto nel 4-4-1-1 e a tratti l’interno di centrocampo. Tutto questo condito da un goal sfiorato e tante giocate sulla fascia (quella doppia finta manderebbe al bar anche un astemio). Non è neanche un caso che nelle peggiori partite di questo avvio di campionato, lui non ci fosse: con Lecce e Samp sono mancate le sue giocate e la sua facilità di arrivare sul fondo e creare pericoli. L’argentino è inamovibile e Mazzarri l’ha provato in tutti i ruoli: lo vede bene anche da mezz’ala e quando lo ha schierato Ansaldi ha ripagato la sua fiducia con goal e giocate (Roma ad esempio).

CONTINUITÀ – Ora Cristian Ansaldi ha bisogno di continuità e ne ha bisogno anche il Toro. Non tanto a livello di rendimento quanto a livello fisico, visto che in questi anni l’argentino ha subito diversi infortuni. E il Toro ha dimostrato di non poter fare a meno del tuttocampista argentino.

16 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Maroso - 7 giorni fa

    Complimenti ad Ansaldi. Vederlo giocare è proprio uno spettacolo. Oltretutto è una persona seria e attenta anche agli avversari (per esempio ha frenato il tuffo in picchiata di Hysaj). Veramente tre o quattro come lui, oltre ai migliori, e faremmo veramente un bel campionato!
    FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Bischero - 7 giorni fa

    È senza dubbio un valore aggiunto con la sua duttilità. Credo che sia l unico in grado veramente di fare la mezzala quando giochiamo sulla carta contro squadre più forti della nostra.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Paul67 - 7 giorni fa

    In fase d’ attacco le palle che mette in area avversaria sono merce rara, in fase difensiva ogni tanto stecca anche clamorosamente, tutto sommato avercene di Ansaldi in squadra, anche al netto della sua salute cagionevole.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Paul67 - 7 giorni fa

      Ps: la moglie è una gran topa.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Marchese del Grillo - 7 giorni fa

        ???

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Toro Forever - 1 settimana fa

    Ansaldi è il tipo di giocatore che, con la stessa qualità di “pensiero” e con più “fondo” atletico, mi piacerebbe vedere nel centrocampo del Torino. Sarebbe un Top-Player dal costo insostenibile per noi. Per esempio, Barella all’Inter è costato 50 milioni e non ha la classe di Ansaldi. Spero nella crescita di Meite spronato, anche con severità, da Mazzarri. Abbiamo, per fortuna, un “gioiellino” di nome Segre dalle grandi potenzialità. Sarà un gradito ritorno il suo. Prontissimo a scommetterci. Forza Jacopo!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marchese del Grillo - 7 giorni fa

      Vero, Segre è un grandissimo talento. Anno prossimo assolutamente prima squadra.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. eurotoro - 1 settimana fa

    grande Cristian…ti metto assieme sul podio con quelli piu forti nel tuo ruolo da quando tifo Toro: francini policano jarni e …Cristian Ansaldiii..vamos

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Mimmo75 - 1 settimana fa

    Il tempo è sempre galantuomo. Petrachi è uomo piccolo ma come DS è tra i migliori in circolazione. Cedere Zappacosta a quelle cifre e prendere Ansaldi per due lenticchie è stato l’ennesimo capolavoro. Ora il buon Davide arranca alla Roma e vale probabilmente un terzo di quanto lo pagò il Chelsea mentre Ansaldi fa la differenza a costo quasi zero, rispetto al suo valore intrinseco. Chapeau Petrus!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Rimbaud - 1 settimana fa

    Io credo che di tutte le assenze nkolou Iago falque etc etc , l’assenza che ha davvero pesato dal ritorno col wolves in poi è proprio la sua. Ha una valida che gli altri esterni non hanno. Quando crossa o tira è sempre pericoloso, è uno dei pochi che salta l’uomo questo fa la differenza

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Rimbaud - 1 settimana fa

      Qualità non valida

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. christian85 - 1 settimana fa

    Non so il motivo per il quale Genoa e Inter se ne fossero disfatti di un tale giocatore; probabilmente 3-4 anni fa era talmente falcidiato da infortuni, che le società non vollero scommetere su di lui e probabilmente ora è “guarito” dai continui infortuni.
    Di certo, Ansaldi, tecnicamente è forse uno dei 10 più forti mai visti nella storia del Toro.

    Ora, non voglio paragonarlo a gente come Leo Junior, Meroni, Lentini, Asta e altri.. ma siamo lì.. ricorda molto il Cerci del primo anno, quando inizia con le sgroppate..

    Speriamo continui così e speriamo giochi sempre, visto che purtroppo non è più giovanissimo.. speriamo di godercelo a pieno almeno tutto questo anno e il prossimo !!!

    FORZA TORO

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Rimbaud - 1 settimana fa

      Il Genoa l’ha venduto per 10 milioni , quindi benissimo per qualche anno fa. l’Inter dopo un anno praticante ce l’ha regalato. Direi che secondo me , al netto dei problemi fisici che lo frenano, ha dimostrato di avere una classe di molto superiore alla media della serie A

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Karmagranata - 1 settimana fa

    Mamma mia che giocatore! Tre o quattro come lui in squadra e vinco lo scudetto. Grande Cristian. SSFT.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. PrivilegioGranata - 1 settimana fa

    Zappacosta venduto per 28 mln e come sostituto preso Ansaldi a 2+2 mln.
    Questi sono ottimi affari a livello di pecunia, ma anche e soprattutto a livello tecnico.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. eurotoro - 1 settimana fa

    ..la classe non è acqua!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy