Ascoli-Torino 0-2

Parte la sfida al Del Duca tra l’Ascoli e il Torino. Trefoloni dà il fischio d’inizio dopo il minuto di silenzio dedicato ai due Beretti della Juventus scomparsi venerdì pomeriggio a Vinovo.

Dopo due minuti di gioco il Toro è già arrembante in attacco, prima De Ascentis e poi Franceschini mettono i brividi a Pagliuca.

La partita è piuttosto nervosa e…

di Redazione Toro News

Parte la sfida al Del Duca tra l’Ascoli e il Torino. Trefoloni dà il fischio d’inizio dopo il minuto di silenzio dedicato ai due Beretti della Juventus scomparsi venerdì pomeriggio a Vinovo.

Dopo due minuti di gioco il Toro è già arrembante in attacco, prima De Ascentis e poi Franceschini mettono i brividi a Pagliuca.

La partita è piuttosto nervosa e si registra un fallo di Lazetic piuttosto brutto su Cudini, il quale giura vendetta al serbo, ma Sonetti ha calmato il suo giocatore. La prova tv potrebbe prendere decisioni contro Nikola.  Sta crescendo l’Ascoli verso la mezzora, non è però una gara particolarmente vivace in zona offensiva, le due squadre si temono e affondano poco.

Ammonito Cioffi, essendo diffidato salterà la gara interna di mercoledì contro la Roma.

Stellone, che non appare in ottima forma, viene colpito e rimane fuori dal campo a curarsi. In allarme Muzzi, ma il bomber romano rientra in campo.

La partita si avvia verso la fine del primo tempo senza sussulti, tiene bene la difesa granata, ma in fase offensiva il Toro ha fatto poco.

Rischiano i granata al 45′ con una doppia incursione ascolana davanti alla porta di Abbiati, che tentenna in un’occasione, ma salva la retroguardia ospite.

Due i minuti di recupero, Trefoloni fischia la fine del primo tempo al 47′.

Si stanno scaldando Muzzi e Gallo che potrebbero subentrare nella ripresa.

Comincia la ripresa.

Nessun cambio da parte delle due panchine.

Il Toro pare in crescita e più tonico in attacco, esce de Ascentis ed entra Gallo al 7′.

Grande sgroppata di Rosina che s’invola verso l’area avversaria, ma viene messo giù in area e Trefoloni fischia il penalty per i granata. Rosina lo mette a segno per il vantaggio granata al 13′.

Ammonito Comotto, espulso Minieri per doppia ammonizione, prima per simulazione e poi per proteste.

E’ un secondo tempo sicuramente più intenso per il Toro che dopo il vantaggio va vicino al raddoppio con Stellone, ben imbeccato da Rosina, al 24′.

Alla mezzora Comotto mette fuori di poco con un tiro basso e angolato, si arrabbia Rosina che voleva essere servito.

Lascia lo stadio il presidente dell’Ascoli Benigni, fuori si parla di dura contestazione da parte dei tifosi marchigiani con le forze dell’ordine pronte ad intervenire. Gli stessi supporter bianconeri lasciano la loro curva.

Al 38′ Fiore imbecca bene Rosina che però sbaglia il raddoppio, al 40′ il dieci granata colpisce la traversa. Scappa ancora Rosina che potrebbe passare a Fiore, ma Trefoloni fischia un fuorigioco inesistente e spegne l’ennesimo attacco granata suscitando le proteste di Zac, calmato dal segretario Ienca.

Succede tutto nei minuti finali, Di Loreto viene espulso per fallo da ultimo uomo e Trefoloni fischia il rigore per l’Ascoli, Bjelanovic sbaglia il tiro e Abbiati salva il risultato. Nel capovolgimento di fronte Rosina spiazza ancora una volta la difesa avversaria e mette al sicuro la vittoria con il suo raddoppio al 45′.

Al 50′ Trefoloni fischia la fine delle ostilità e il Toro porta a casa tre punti che fanno sognare.

 

 

 

Tabellino

Marcatori: 13′ e 45′ st Rosina (1 rig.) (Torino)

Ascoli: Pagliuca; Cudini (Paolucci), Pecorari, Nastase, Minieri, Boudianski, Fini, Galloppa (Perrulli), Zanetti, Guberti, Bjelanovic. All. N. Sonetti

Torino: Abbiati; Cioffi, Franceschini, Di Loreto; Comotto, Balestri, Ardito, De Ascentis (Gallo); Rosina, Lazetic (Fiore), Stellone (Muzzi). All. A. Zaccheroni

Ammoniti: Fini (Ascoli), Cioffi, Comotto (Torino)

Arbitro: Trefoloni di Siena

Espulsioni: Minieri (Ascoli)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy