Belotti: il Toro riparte dalla sua certezza più grande

Belotti: il Toro riparte dalla sua certezza più grande

Focus on / La doppietta del Gallo certifica uno stato di grazia che tutti si augurano di vedere anche in campionato

di Silvio Luciani, @silvioluciani_

Nella notte dell’Olimpico, il Torino aveva bisogno di certezze e ha trovato quella più grande: Andrea Belotti. Il cannoniere granata è stato uno dei migliori e ha impresso a fuoco il suo nome sul primo impegno ufficiale del Toro. La solita abnegazione, la solita corsa accompagnata dalle urla di incoraggiamento di Mazzarri: “Bravo Andrea, bravo Andrea”, e una doppietta che fa bene al morale e porta ad 11 lo score nelle 7 partite della pre-season. Si percepisce nella mimica, nell’atteggiamento e nella positività, una differenza netta rispetto allo scorso anno: i tormenti di mercato sono alle spalle, così come gli infortuni e il mancato accesso al Mondiale. Ora il Gallo è tornato nelle migliori condizioni.

GOAL – Chi si interrogava sul reale stato di forma di Belotti e sulle sue motivazioni ha avuto le prime risposte. Il goal a Liverpool è stato incoraggiante, mentre la doppietta di questa sera è stata una vera e propria conferma. In attesa della prima di campionato con la Roma, il Torino può partire da uno dei suoi pilastri più importanti. Il momento è completamente diverso rispetto a quello dello scorso anno: le voci di mercato (a cui si sono aggiunti gli infortuni) lo avevano portato a realizzare 10 goal in tutto l’ultimo travagliato campionato di Serie A. Il minore apporto realizzativo di Belotti è stato decisivo in negativo per il Torino, mentre in questa stagione, sin dall’inizio si è vista la differenza sia a livello mentale che di rendimento.

Le pagelle di Torino-Cosenza 4-0: Baselli-Belotti-Iago, se il buongiorno si vede dal mattino…

FORMA CAMPIONATO – Andrea Belotti sembra quindi pronto per trascinare il Torino in questa nuova cavalcata. Superate le amichevoli e la Coppa Italia, domenica arriverà il primo vero banco di prova contro la Roma. Intanto ieri, nonostante mancasse (giustamente) un po’ di brillantezza, si è visto un Gallo straripante e cinico sotto porta. Sia il primo che il secondo goal sono grandi classici del suo repertorio: fiondata di destro sul primo palo e poi sinistro ad incrociare. Il capitano del Toro è parso già in forma campionato e per Mazzarri questa è una grande notizia: il Torino riparte dalla sua certezza più grande.

5 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. granatadellabassa - 1 anno fa

    Se Belotti torna quello di due anni fa siamo a metà dell’opera.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. user-13746076 - 1 anno fa

    Forza Gallo!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. fabio.tesei6_401 - 1 anno fa

    È un purosangue, un vero attaccante, da quando c’è il gallo sono tornato come un tifoso adolescente, se non fa gol lui quasi non riesco ad esultare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. user-13814870 - 1 anno fa

    mai avuto dubbi su di Te Gallo…l’anno scorso non stavi bene. Quest’anno hai di nuovo la grinta. Dai un po di ottimismo!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. PrivilegioGranata - 1 anno fa

    GALLOOOO!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy