Belotti, tra campo e mercato: stringe i denti nonostante la Nazionale, segnale per il Toro

Focus on / Dopo le parole di Petrachi sul suo futuro, nonostante la Nazionale e una caviglia malconcia il Gallo si è sacrificato e ha giocato titolare

di Silvio Luciani, @Silvio_Luciani

“La motivazione è fondamentale, bisogna avere ambizione e voglia. Andrea resterà al Toro se ha voglia di restare, a maggior ragione lui che è capitano.” 

Finito il campionato, inizia un calciomercato lunghissimo in cui uno dei temi caldi sarà sicuramente la permanenza di Andrea Belotti in granata. Il DS del Torino Petrachi ha risposto alla classica domanda nel pre partita ponendo in primo piano l’ambizione e la voglia del giocatore di rimanere nel capoluogo piemontese. Parole importanti e concetto sicuramente fondamentale ma che per questo fa apparire queste parole come scontate e ovvie, soprattutto se non sono accompagnate da una dichiarazione del Capitano che è sempre stato di poche parole e, a parte la settimana scorsa quando ha rimesso la palla nelle mani della società, non si è ancora mai espresso a chiare lettere sul suo futuro.

LEGGI – Calciomercato Torino, Petrachi: “Belotti resta se è convinto”

PARLA IL CAMPO – Mentre Petrachi pronunciava queste parole, le formazioni ufficiali vedevano il Gallo titolare a sorpresa. Ci si aspettava il forfait contro il Genoa a causa di una distorsione alla caviglia, ma Belotti ha stretto i denti e ha risposto presente, con questo gesto, alle dichiarazioni pre partita del DS e anche ai dubbi di qualche tifoso. Ci ha abituato a parlare poco ma questo non è sempre un demerito e anche se ci si aspettano certezze sul suo futuro, il gesto di rischiare per una partita del Toro che valeva quasi nulla per la classifica, nonostante la nazionale sia alle porte, forse vale più di mille parole. Il Capitano del Torino si è sacrificato e non ha mai tirato indietro la gamba, onorando la maglia – come ha sempre fatto – e regalando anche un goal a Iago Falque.

LEGGI – Belotti, tre stagioni in doppia cifra: è nell’Olimpo granata dei bomber

SIRENE – Detto questo, Andrea Belotti è un giocatore che fa gola a molte squadre tra cui c’è sicuramente il Milan, visto che Gattuso non ha mai fatto segreto della stima che nutre nei suoi confronti. Ma innanzitutto ha un lungo contratto con il Torino fino al 2021, e soprattutto la società non ha necessità alcuna di vendere i propri pezzi pregiati. La clausola fissata a 100 milioni per l’estero sembra irraggiungibile, quindi spetterà al Gallo dimostrare le proprie intenzioni e alla società garantirgli un progetto ambizioso, costruito intorno a lui per convincerlo a rimanere. Se rimanesse Andrea Belotti, potrebbe diventare simbolo e bandiera di un club glorioso e imprimere il proprio nome nella storia del Toro.

5 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Toro71 - 3 anni fa

    Se valutiamo bene i nostri giocatori non sono così male, visto che ben 7 fanno parte delle loro rispettive nazionali:
    Sirigu, Baselli e Belotti (Italia), Ansaldi (Argentina), Rincon (Venezuela), Ljajic (Serbia) e Niang (Senegal).

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. FVCG-70 - 3 anni fa

      Aggiungerei Obi per la Nigeria 🙂

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. TORO1960 - 3 anni fa

    Inizia il tormentone, speriamo che rimanga , perché se vogliamo lottare per qualcosa di importante non si può prescindere dai giocatori migliori! F.V.C.G.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. FVCG-70 - 3 anni fa

    Mi auguro che il Gallo rimanga.

    Quasi 50 goal in tre campionati non li fai per caso (inclusi i 10 di questa tormentata stagione).

    Mi piace di lui, quando sta bene, lo strapotere fisico (quest’anno lo abbiamo visto solo nel goal con l’Udinese, ma… tanta roba) e la grinta, non solo quando segna lui ma anche quando va in goal un compagno.
    E difficilemente si è risparmiato.

    Con quella faccia da bravo ragazzo, quei lineamenti spigolosi e quel fisico un pò così (quella gobbetta…), ha di nuovo scatenato la fantasia degli adulti e catturato i più piccoli.

    Forza Andrea!!! Forza Gallobelotti!!! Alza ancora la cresta per noi!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. CUORE GRANATA 44 - 3 anni fa

    Capisco che la Redazione in questa fase di “stallo” che precede il mercato debba in qualche modo evidenziare alcuni aspetti. A mio modo di vedere la questione è alquanto intricata: da un lato il giocatore vorrebbe andare al Milan e contestualmente interessa alla Società che vorrebbe comporre un tandem d’attacco con Cutrone, dall’altra Torino fc vorrebbe inserire Cutrone come parziale contropartita che il Milan giustamente non intende cedere.In mezzo abbiamo la “svalutazione” di Belotti e la “patata” Niang.personalmente su questo punto mi aspetto un “colpo di teatro” perché non credo che Cairo sia stato così sprovveduto da accettare di pagare la folle cifra di 15mln per un giocatore che è sempre andato in prestito con diritto e non obbligo di riscatto. Morale della favola credo che almeno per la prossima stagione Belotti obtorto collo da entrambe le parti resterà al Toro in attesa di tempi migliori per la sua cessione. Fantamercato? Vedremo!FVCG!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy