Brommapojkarna – Toro, le pagelle: Barreto e Larrondo, bene così

Brommapojkarna – Toro, le pagelle: Barreto e Larrondo, bene così

Europa League, Brommapojkarna – Torino 0-3: Le pagelle / Moretti – Molinaro che sicurezze, cresce Vesovic, Nocerino non ancora al top

di Gianluca Sartori, @gianluca_sarto


Ecco le nostre pagelle per l’andata del terzo turno preliminare di Europa League, che ha visto il Toro sbancare la Tele2 Arena con un secco 3-0. Promossi Barreto e Larrondo, che realizzano tre reti importanti per la squadra e per loro stessi. Né insufficienze né votoni per un Toro che comunque ha affrontato una squadra nettamente inferiore.

PADELLI 6: Una buona parata su Barkroth e un mezzo pasticcio in collaborazione con Vives, dovuto alla difficoltà di mantenere la concentrazione in una partita del genere. Per il resto, davvero ordinaria amministrazione per lui.

BOVO 6,5: Non ha gran da fare, dalla sua parte non corre assolutamente nessun pericolo. Si limita a disimpegni ordinati e precisi. Impegnato soprattutto nel battere i calci piazzati, cosa che fa con ottima precisione.

GLIK 6: Controlla Rexhepi con sicurezza, essendo abituato a fermare attaccanti di caratura superiore. Sempre al posto giusto nel momento giusto.

MORETTI 6,5: Assolutamente nessuna sbavatura per lui, che in fase difensiva si intende benissimo con Molinaro nel fronteggiare il vivace Barkroth. A sinistra, sarà dura bucare il Toro in questa stagione…

VESOVIC 6,5: E’ effettivamente migliorato nei movimenti, è cresciuto in personalità e attenzione. Forse non diventerà un fuoriclasse ma una buona alternativa sulla destra, questo sì. Cala alla distanza, la forma migliore la troverà col passare dei giorni (29′ st BENASSI 6,5: Entra in partita davvero alla grande, nel ruolo inedito di esterno con cui sta iniziando a cimentarsi. E’ vero, nella parte finale c’erano molti più spazi ma lui è l’unico a rendersi pericoloso nel finale, sia al tiro che al cross)

NOCERINO 6: Ancora sicuramente non al top della forma, sopperisce con esperienza e scaltrezza. Ottimo il cross per Larrondo del 2-0.

VIVES 6: Il pasticcio che causa il rigore per il Brommapojkarna e la sua espulsione è l’unica pecca di un’altra buona partita. Sforna verticalizzazioni ed è il perno della manovra, proprio come l’anno scorso.

EL KADDOURI 6: Forse ci si aspettava qualcosa di più concreto, ma il marocchino nel primo tempo è sempre quello che cerca di sparigliare le carte quando il Bromma era più chiuso. Anche lui accusa la stanchezza ed esce nella ripresa (st 38′ RUBEN PEREZ ng)

MOLINARO 6,5: Bene l’esterno ex Parma, sia in fase offensiva, con un bolide parato e il suggerimento per il 3-0 di Barreto, sia in fase difensiva, arginando il vivace Barkroth insieme a Moretti. Sicurezza

BARRETO 7: Non segnava dal 6 aprile 2013, oggi si procura un rigore e sigla il goal del 3-0. La strada è tracciata per un’annata migliore della precedente. (24′ st MARTINEZ 6: Ha un’occasione ma si fa murare il tiro. Per il resto, qualche buon fraseggio ma è da rivedere perché la partita, quando è entrato, era in pratica già finita)

LARRONDO 7: Segna due goal che mettono il Toro sulla via dei Play-Off. Bene dal dischetto, prepotente nell’insaccare di testa, ha fatto ciò che ci si aspettava, anche se avrebbe potuto segnare almeno un altro goal.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy