”Budel prima scelta, ma dovrà sgomitare”

Parla poi il direttore sportivo, Gianluca Petrachi: “E’ un momento pieno di lavoro; il mio compleanno? No, non posso festeggiarlo, c’é da pedalare, e pedalare, e pedalare…”. Sul mercato: “Ora ci concentriamo sull’esterno”, dice, prima di parlare del nuovo acquisto. “Una premessa: Budel é una prima scelta, e lo volevo già a gennaio scorso. Appena ho visto che giocava poco, e sentito che anche lui aveva detto di voler giocare…

di Redazione Toro News

Parla poi il direttore sportivo, Gianluca Petrachi: “E’ un momento pieno di lavoro; il mio compleanno? No, non posso festeggiarlo, c’é da pedalare, e pedalare, e pedalare…”. Sul mercato: “Ora ci concentriamo sull’esterno”, dice, prima di parlare del nuovo acquisto. “Una premessa: Budel é una prima scelta, e lo volevo già a gennaio scorso. Appena ho visto che giocava poco, e sentito che anche lui aveva detto di voler giocare di più, gli ho fatto capire quanto poteva essere importante per noi”. Sulla formula: “Se a giugno vorremo riscattarlo, gli allungheremo il contratto di un anno. Puntiamo su di lui, ora, anche se dovrà sgomitare per togliere i due “De”. Può essere un valore aggiunto per noi, la settimana prossima vedremo”.

Ancora mercato: “L’esterno, se avessi voluto, l’avrei portato oggi, ma preferisco tardare e prendere poi chi mi piace di più. Capisco -afferma- l’ansia del tifoso, ma non cambia tutto per una o due partite. Ho sempre parlato di due o tre giocatori; il presidente si é sbilanciato, perché magari potremmo dare via qualcuno che ha fatto male. Ma non é detto che ci saranno partenze, la lista dei 19 é una rottura di scatole, e vogliamo evitare altri fuori lista”.

Si parla poi di Angelo Ogbonna. “Bisogna vedere i tempi”, risponde sinceramente. “Difficile che parta all’ultimo, perché poi va trovato il sostituto; daremo un termine massimo, e siamo coerenti: ci potevamo accontentare di alcuni milioni, invece ci vuole la proposta importante che abbiamo sempre detto. Ma in ogni caso – afferma sicuro – noi non ci indeboliremo: né arriveremo a fare le cose alla fine. Quanti acquisti? Non dico numeri, comunque, perché mi avete massacrato…”.

 

(Foto: M. Dreosti)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy