Cairo: “Petrachi alla Roma? Molte volte nascono voci con nulla di vero”

Cairo: “Petrachi alla Roma? Molte volte nascono voci con nulla di vero”

Le parole / Il Presidente è intervenuto a Tutti Convocati

di Redazione Toro News

PETRACHI

GettyImages-1135228075-min
Parma-Torino, il presidente granata Urbano Cairo al Tardini

Infine, sull’affare Petrachi: “Di questa storia se ne parla ma mi stupisce la cosa perché ha un contratto con noi. Ieri l’ho abbracciato al secondo gol, ci siamo abbracciati come due vecchi amici; con lui non ho mai parlato dell’ipotesi Roma, non avendone mai parlato dopo un mese e mezzo di voci mi sembra strano… molte volte ci sono delle cose che nascono e si sviluppano senza avere nulla di vero”.

22 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. dattero - 5 mesi fa

    bugia fisiologica

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. mirafiori64 - 5 mesi fa

    io spero che petrachi rimanga, ha dimostrato ampiamente le sue capacità, capisco che dopo dieci anni in una societa uno ha bisogno di nuovi stimoli e roma e la roma sono stimolanti, non credo che sia un discorso economico, cairo non è stupido, un ds capace è il primo mattone per costruire una squadra, per trattenerlo aprirebbe il portafoglio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. user-13967438 - 5 mesi fa

    Non tirate fuori il nome di Corvino, per favore.
    Gli amici viola lo brucerebbero come Savonarola… lo chiamano l’orco pugliese perfetto per ridurre la Fiorentina in Dellavallina.
    Sabatini non va bene: Mazzarri sta cercando di smettere di fumare, non si può farlo lavorare con un tabagista ancora a pieno ritmo nel mondo dell’aroma biondo.
    Se proprio sarà ora di un nuovo ds Bava è perfetto e qualificato… altrimenti stia pure Petrachi a ricordarci che mezzo di lui valeva Vieri (ehhhhh).
    Almeno da dirigente sportivo ha quasi colmato il gape che aveva da gramissimo calciatore.

    Papillon

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Bischero - 5 mesi fa

    Ma basta con ste domande su petrachi. Chissenefrega. Abbiamo altro a cui pensare. Se vuole andare se ne vada… Avanti un altro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. apuano - 5 mesi fa

    Diamo un 3 e un 4 maggio superlativo a tutto il mondo toro rimaniamo compatti e affrontiamo il prossimo obbiettivo con forza e tenacia dopo sarà difficile per chiunque avere dubbi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. apuano - 5 mesi fa

    Mi auguro che il toro faccia un fine stagione impressionante e che rientri tutto ad Europa acquisita in fondo anche per petrachi a questo punto non sarebbe saggio mollare nel momento dei massimi traguardi raggiunti.lasciare una società in continua crescita per una che deve mantenere il massimo standard potrebbe essere deleterio anche se pagati meglio.mi auguro che la prossima stagione rimanga il solito progetto e ad obbiettivi raggiunti alzare l asticella.se una squadra va bene le voci di mercato sono purtroppo normali fanno parte del gioco sta al pres. Farle tacere essere ambizioso e continuare nel percorso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Mimmo75 - 5 mesi fa

    Non ne avete mai parlato eh… Sarà stato il vento a far volare gli stracci…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. robertozanabon_821 - 5 mesi fa

    Credo che, mai come in questo momento, sarebbe importante confermare tutto lo staff del Torino. Dopo anni di tentativi siamo riusciti a crescere in maniera solida e concreta. Se Zaza non si fosse rivelato un flop, e nessuno si sarebbe immaginato di questa portata, con una decina di reti in più saremmo al posto dell’ Inter. Forza Toro, siamo vicini finalmente ad immaginare una Squadra ed una Società forti e determinate, con idee e progetti chiari. Ancora qualche sacrificio e ce la faremo. FVCG !!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Cecio - 5 mesi fa

    Sulla questione Petrachi, credo anche io che alla fine andrà alla Roma e che cercherà anche di portarsi qualcuno dietro (Izzo, Belotti?) che piaccia a Conte.
    Qui però deve poi intervenire Cairo, blindando i pilastri di questa squadra e non facendoli partire con eventuali aumenti di ingaggio.
    Basterebbero veramente 2/3 innesti di qualità (terzino dx, interno/trequartista, seconda punta) per rendere questa squadra davvero competitiva!
    Per il sostituto di Petrachi, io punterei su qualcuno di già esperto (Corvino?) soprattutto se andremo in Europa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. vittoriogoli_13370477 - 5 mesi fa

      C’é Sabatini libero.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. alètoro - 5 mesi fa

    Penso che Cairo proverà a trattenere Petrachi, consapevole che sulla piazza non è assolutamente facile sostituire un Direttore Sportivo la cui decennale collaborazione gli ha fatto fruttare importanti plusvalenze finanziarie.
    Alcuni organi di informazione pronosticano il binomio di amici conterranei Conte e Petrachi rispettivamente nel ruolo di Tecnico e Direttore Sportivo della Roma della prossima stagione.
    L’unico modo che il patron Cairo ha per dissuadere Petrachi dall’accettare l’allettante offerta economica della proprietà americana della Roma è quella di allargare i cordoni della borsa e fargli una controproposta irrinunciabile tra circa un anno all’effettiva scadenza del suo contratto.
    Personalmente conservo un dubbio sulla vicenda.
    Alla luce di un semplice contatto della Società capitolina, potrebbe trattarsi di pura strategia dell’astuto Petrachi in scadenza contrattuale tra un anno.
    Nel calcio professionistico non è da escludere neppure questa ipotesi.
    Alè TORO !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. mirafiori64 - 5 mesi fa

      ma la roma dove li va a prendere i soldi per Conte !!!!!! la roma cerca petrachi proprio perche è uno bravo a fare nozze con i fichi secchi

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Conta7 - 5 mesi fa

    Concordo in pieno con GranaSiempre, soprattutto sul tema Mazzarri.
    Qualche giorno fa ho sentito un’intervista di Nkoulou rilasciata alla Infront in cui parla di Mazzarri. Ripercorro alcuni passaggi:
    – E’ un grande allenatore, con una passione incredibile e con grandissimi valori
    – E’ come un padre per noi perchè sa sempre come comportarsi
    – E’ il primo ad assumersi le responsabilità se le cose vanno male e mette in risalto il suo staff quando vanno bene

    Al di là che le parole di un grandissimo calciatore valgono ben più di qualsiasi pagina di giornale, mi sembra la sintesi dell’allenatore perfetto!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Tifoso da Malta - 5 mesi fa

    Spero che questp treno di successo continua anche nel prossimo campionato… con Cairo, Comi, Petrachi e Mazzarri.
    Nel frattempo restiamo con i piedi a terra.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. miele - 5 mesi fa

    Tra le note più liete della magnifica serata di ieri, metterei l’inatteso, per me, comportamento di Cairo: la sua reazione sincera ed accalorata alla mancata espulsione di Suso e la sua gioia a fine partita, mi riconsegnano un presidente tifoso, in ansia per le sorti della sua squadra. Non me l’aspettavo e la sorpresa è stata ancora più bella. Forse molti dei nostri affanni stanno per essere messi da parte. FVCG. nella settimana dell’anniversario ci voleva proprio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Cecio - 5 mesi fa

      Concordo al 100%, anche io vedendo la reazione di Cairo al mancato giallo per Suso sono rimasto stupito e molto contento.
      Finalmente fa vedere che ci tiene e che urla e soffre come la gente in curva!
      Speriamo continui così!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Mimmo75 - 5 mesi fa

      Hai ragione, ha fatto piacere anche a me vedergli perdere le staffe per il Toro abbandonando il suo consueto profilo basso. Io ancora non riesco a definire compiutamente Cairo e il suo approccio al Toro. Da un lato vedo un presidente che non si perde una gara, neanche in trasferta, ma dall’altro strombazza senza alcun ritegno la tromba di Bolmida all’apertura del cantiere Fila. Prima pretende pubblicamente doppie scuse dagli ovini per gli striscioni offensivi su Superga e poi li ospita nel palco d’onore al Grande Torino senza che dette scuse siano state presentate. Ha indubbiamente riportato al mondo il Toro ma lascia fuori un mito vivente come Pulici. Se il mio giudizio sul presidente/amministratore è ottimo, quello sul presidente/tifoso è pessimo per molti versi e interlocutorio per altri.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Cecio - 5 mesi fa

        Hai ragione, ci sono stati atteggiamenti contraddittori, ma voglio pensare positivo perché ultimamente mi sembra che stia cambiando un po’ atteggiamento dimostrando più attaccamento al Toro.
        Speriamo che non cambi direzione e continui così perché aumenterebbe il numero dei suoi sostenitori e darebbe un’immagine più sanguigna del nostro Toro.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. vittoriogoli_13370477 - 5 mesi fa

      Esatto lo avevo detto alcune settimane fa che Cairo mi sembrava differente.
      Una rondine non fa primavera ma almeno é un buon segnale.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. GranaSiempre - 5 mesi fa

    Il Presidente ha fatto bene a tornare sugli argomenti sviscerati in malo modo settimana scorsa, mettendo un po’ d’ordine e tranquillità.
    A mio modo di vedere, Petrachi è da tempo già in partenza direzione Roma: la cosa sbagliata sarebbe se ciò non fosse stato chiarito tra i 2 di persona a tempo debito, visto il rapporto decennale professionale. Lì sì che Petrachi avrebbe sbagliato.
    Per il resto parole giuste, soprattutto su Mazzarri: sui siti del Napoli oggi è pieno di articoli che lo rievocano in maniera incredibile, visto che rimane ancora oggi il migliore per rendimento nelle 3 competizioni.
    E chi dice che sia difensivista semplicemente non capisce nulla di Calcio, quello con la C maiuscola. Che i baristi farneticassero pure, tanto è solo invidia perchè, pur non stando simpatico per la sua schiettezza, riesce a portare sempre le sue squadre oltre le aspettative…
    Habemus Mazzarri, grande maestro di calcio, e ce lo teniamo ben stretto!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. user-14246928 - 5 mesi fa

    io spero che sia tutta una bufala. è un ottimo ds e ci porterebbe via giocatori importanti, spero resti ancora con noi, anche se bava sicuramente non sarà di meno. fiducia incondizionata in cairo e nelle sue decisioni sempre sagge!!! vincenzo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. eurotoro - 5 mesi fa

    Bravo PRESIDENTE…ha parlato bene!..restiamo coi piedi x terra!…qui la cosa importante non e’ vincere il derby per poi magari tornare nella mediocrita’ …qui la cosa IMPORTANTE e’ la crescita della squadra la MENTALITA’ vista nelle partite giocate come contro sampdoria atalanta e milan che diventa lo standard…finalmente un’identita’ ben precisa..la fame di raggiungere gli obbiettivi attraverso il lavoro…che ti fa giocare alla morte 95 minuti x 38 partite!…se ci sara’ questa continuita’ x le restanti 4 partite e dalla prima all’ultima dell’anno prossimo..allora si’ che la scelta di Mazzarri si rivelera’ ancora piu’ azzeccata rispetto a quella che fu di Ventura

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy