Calciomercato Torino, piace Castro: è il profilo ideale, ma il Chievo…

Calciomercato Torino, piace Castro: è il profilo ideale, ma il Chievo…

In entrata / Le caratteristiche del centrocampista si sposano con le necessità granata: l’argentino però è una colonna alla corte di Maran

di Federico Bosio, @fedebosio19

Si avvicina la sessione di mercato invernale, e come tutte le altre società anche il Torino ragiona e pianifica quali ritocchi meglio si sposerebbero con la rosa messa a disposizione del tecnico Mihajlovic in estate. Ieri il presidente Urbano Cairo ha parlato durante i Gazzetta Awards, e le sue dichiarazioni sono state chiare e concise: “Il mercato di gennaio è sempre particolare, noi siamo intenzionati a fare qualche operazione ma solamente per arrivare a valori aggiunti: comprare due giocatori tanto per farlo, non ha senso” L’obiettivo è quindi quello di sollevare ulteriormente la famosa asticella andando a puntellare l’organico in quei ruoli che sono ad oggi sembrati maggiormente carenti di alternative.

Uno di questi, senza dubbio, fa parte della linea mediana ed in particolare è il ‘pacchetto’ delle mezzali: i granata vantano due giovani talentuosi quali Baselli e Benassi, ma le alternative più fisiche – Acquah ed in particolare Obi – non hanno fino a questo momento convinto appieno. L’apporto che i due africani influiscono sul piano del gioco è decisamente più muscolare, ottimo in fase di copertura o ripartenza, ma dal punto di vista dell’azione manovrata non offrono le stesse garanzie di quelli che ad oggi sono i due titolari. Tutto questo senza considerare la situazione Gustafson, che resta una giovane alternativa e potrebbe prendersi il palcoscenico nel 2017. Ecco perchè il club di via Arcivescovado ha già messo nel mirino alcuni giocatori che possano portare ulteriore qualità al centrocampo granata: uno su tutti, Lucas Castro.

El Pata’ dopo l’importante esperienza triennale al Catania si è legato al Chievo nell’estate 2015 per diventare un vero e proprio punto fermo dei gialloblù, i granata sono interessati poichè l’argentino rispecchia esattamente il profilo adatto a Mihajlovic. Una mezzala dinamica abile negli inserimenti ma anche consistente in fase di interdizione: Castro corrisponde all’identikit ideale ricercato dai granata, ed a queste caratteristiche aggiunge anche un buon tiro da fuori area ed una discreta qualità nello stacco per colpire il pallone di testa, altro elemento di cui il Torino necessita poichè le lacune sulle palle alte – sia in attacco che in fase difensiva – non sono finora state eventi isolati.

AC Chievo Verona v FC Internazionale Milano - Serie A

L’interesse della società di Cairo è concreto, l’ostacolo più grosso non sembra essere tanto il giocatore stesso quanto piuttosto il club veronese: come detto la mezzala è ormai un pilastro di Maran, e convincere il Chievo a cederlo nel corso della sessione invernale potrebbe non essere un traguardo così semplice da raggiungere. Chiaramente, a meno di una doppia uscita in un altro reparto, l’ingaggio dell’argentino dovrebbe anche corrispondere all’uscita di uno dei centrocampisti attualmente in rosa per questioni di lista; questo sembrerebbe tuttavia rappresentare un problema secondario. Il Torino punta Lucas Castro, duttile mezzala che si sposerebbe alla perfezione con il gioco di Mihajlovic: la partita a tavolino con il Club di Campedelli, sensibile ostacolo, si profila però non facilissima.

4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. peter1 - 4 anni fa

    Castro è il profilo ideale per arrivare a quei “valori aggiunti” auspicati da Cairo per il mercato di gennaio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. contegranata - 4 anni fa

    In effetti al Torino le alternative non sono all’altezza della situazione e le partite in Tim Cup contro il Pisa e il derby di domenica scorsa ne rappresentano le conferme.
    Purtroppo la stagione e mezza in Granata ha confermato come Obi sia una grande incognita a livello fisico, bisogna assolutamente trovare uno/due elementi nella sessione invernale di mercato per aumentare la qualità nella linea mediana.
    Castro insieme a Poli del Milan porterebbe al Torino una buona dose di qualità!
    Magari si potrebbe offrire Obi ai clivensi aggiungendo un paio di milioni di euro…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. abatta68 - 4 anni fa

    Questo ci servirebbe eccome

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Ospunda - 4 anni fa

    Acquah sarà in coppa d’Africa, Obi, purtroppo, è molto molto fragile. Restano Gustafson, Lukic e Vives. Aramu potrebbe essere provato mezzala?

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy