Chi è Paolo Nava, il preparatore atletico made in Toro delle vittorie di Longo

La storia / La scalata dell’attuale preparatore atletico granata: dai Piccoli Amici alla Prima Squadra

di Gianluca Sartori, @gianluca_sarto
Allenamento Torino Filadelfia

Dai Piccoli Amici del Torino alla Prima Squadra. Difficile che il prof. Paolo Nava da Orbassano potesse chiedere di più alla sua ancora giovane carriera di preparatore atletico professionista: e il fatto che stia vivendo un vero e proprio sogno è la garanzia dell’impegno che sarà profuso. Nava, classe 1982 con alle spalle un’esperienza da portiere di calcio a cinque, mentre è ancora studente dell’Isef di Torino – era il 2002 – inizia a lavorare nella scuola calcio del Torino chiamato da Silvano Benedetti. Poi il diploma e la laurea in Scienze Motorie, infine arriverà il Master di Coverciano. Il tutto va di pari passo rispetto ad una carriera nata e sviluppata all’interno del Torino. Dal ruolo di addetto alle attività motorie dei Piccoli Amici dei prof. Cravero e Bosio, Nava scala tutte le categorie del vivaio granata diventando preparatore atletico di Pulcini, Esordienti e poi settore giovanile.

Nella stagione 2009-2010 Nava viene assegnato alla squadra degli Allievi Sperimentali dove incontra un certo Moreno Longo. Da lì i curriculum dei due sono perfettamente sovrapponibili perchè nasce un’unione professionale che porta Paolo a seguire Moreno in tutte le avventure. Dai quattro anni della Primavera, culminati con le vittorie di Scudetto e Supercoppa, alla salvezza con la Pro Vercelli finendo con l’avventura al Frosinone durata 18 mesi. Oggi Nava è tornato al Torino al seguito di Longo: è tra i preparatori atletici più giovani del calcio professionistico e coordina lo staff di preparatori che vede al suo interno anche Enrico Busolin e Paolo Solustri, altri due “fedelissimi” della società granata. Costante è il contatto con lo staff tecnico: c’è un continuo scambio di dati ed ogni allenamento viene preparato insieme. Tanto lavoro da fare, sempre con il dna granata come stella polare.

9 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Granatissimo1973 - 8 mesi fa

    Paolo Nava…Luxottica…ma di che parliamo?

    Il Lecce ha vinto, il Genoa quasi.

    Qui rischiamo di trovarci tra una settimana dopo l’udinese nella cacca fino al collo altro che luxottica.

    Il calendario poi fa paura…napoli fuori casa, lazio, cagliari fuori casa, due partite in casa con Brescia e Genoa da far tremare i polsi.

    Mentre Sagunto cade a Roma si chiacchera…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. ALESSANDRO 69 - 8 mesi fa

    Scusate ma ultimamente sto leggendo con una certa frequenza commenti che riportano voci su una trattativa con Del vecchio per una ipotetica cessione societaria. Mi dite quali sarebbero le fonti di tali voci????

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Athletic - 8 mesi fa

      Nessuna fonte affidabile, solo siti acchiappa click, è una bufala

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Ardi2 - 8 mesi fa

        Scusa athletic ho letto anche io e non ho idea se ci sia del vero o se, come dici tu, siano solo siti acchiappa click. Immagino tu abbia fonti più attendibili, altrimenti stai dando per vero un tua presunta idea

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. IlGrandePolicano - 8 mesi fa

    “Nelle ultime ore si è diffusa la voce che Urbano Cairo sarebbe intenzionato a vendere la società granata al il patron di Luxottica, Leonardo Del Vecchio.

    La trattativa fra Cairo e l’impero di Luxottica durerebbe da tempo , ma sarebbe stata accelerata recentemente prima dele dimissioni dell’allenatore Mazzarri e lì’arrivo del nuovo allenatore Moreno Longo.

    Leonardo Del Vecchio, fondatore e presidente di Luxottica, la società produttrice e venditrice di occhiali e lenti oggi confluita in Essilor Luxottica, è valutato l’uomo più ricco d’Italia. Secondo l’ultima classifica di Forbes il patrimonio di Del Vecchio è salito a 24,2 miliardi di dollari , pari a circa 21,8 miliardi di euro.”
    ….Dio…ti prego….ti scongiuro in ginocchio… fai che ci sia del vero in tutto ciò…
    Cosa vuoi in cambio?…qui ci sono migliaia di cuori granata pronti a qualsiasi cosa…
    Con tutto quello che penso di Cairo… se vendesse a lui sarei pronto a fargli personalmente un monumento in Piazza Vittorio e a fargli da scendiletto (al posto di Comi e Barile) per tutta la vita…
    FVCG
    … ora vado a pregare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. pupi - 8 mesi fa

      Pregare non basta, serve un sacrificio umano.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. IlGrandePolicano - 8 mesi fa

        …ok.
        Sapete dov’è Comi?…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. pep4x4 - 8 mesi fa

        Va bene anche GD dell’altro sito?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Granata - 8 mesi fa

      Non c’è nulla di più falso che la trattativa con Del Vecchio. Ha più valore una moneta da 3€ che quelle voci. Il giorno che Cairo dovesse vendere lo si saprà a cose fatte. Se escono voci sono false.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy