Serie A, la classifica: Perde il Sassuolo, vince la Fiorentina. In attesa del Milan, Torino 14°

Serie A, la classifica: Perde il Sassuolo, vince la Fiorentina. In attesa del Milan, Torino 14°

Il punto / Nella sfida tra Sampdoria e Fiorentina, netta vittoria dei viola per 5-1. Torino in 14° posizione

di Lorenzo Chiariello, @lorechiariello

Dopo il successo del Lecce sulla Spal, ora anche la vittoria del Genoa sul Bologna mette il fiato sul collo al Toro. Gli uomini di Davide Nicola hanno reagito bene al gioco della squadra di Mihajlovic ed il Grifone ha così riportato in Liguria tre punti importantissimi per la lotta salvezza. Il Toro naviga in acque più tranquille, ma i punti che separano i granata dalle zone veramente calde, sono rimasti ora solamente cinque. Contro il Milan, ma non solo, gli uomini di Longo saranno obbligati a fare risultato per mantenere una certa tranquillità. In serata vittoria anche per l’Atalanta, che ha battuto la Roma per 2-1 staccando la diretta concorrente per il quarto posto.

TOUR DE FORCE – I granata sono ora attesi alla prova di carattere più importante. I prossimi impegni del Toro, a partire dalla sfida con il Milan, passando per Parma, Napoli e Udinese dovranno essere preparati nei minimi particolari per poter giocare con più serenità sfide come quelle con Lazio e Juve, una dietro l’altra.

ALLE SPALLE – Dietro al Toro hanno già vinto Lecce e Genoa. Per fortuna dei granata Fiorentina e Sampdoria saranno impegnate una contro l’altra e il risultato più utile per gli uomini di Longo potrebbe essere un pareggio, in caso di vittoria dei Viola, il Toro sarebbe obbligato al successo per mantenere la posizione. Terminata a reti bianche la sfida tra Hellas Verona ed Udinese, con i friulani che quindi falliscono il sorpasso temporaneo sui granata ma si portano ad un solo punto di distanza dagli uomini di Longo. Nel pomeriggio, la Fiorentina ha battuto per 5-1 la Samp: i viola hanno 28 punti, uno in più del Toro (che ha una gara in meno), mentre la Samp rimane a quota 23.

LA GIORNATA – Le altre gare di oggi hanno visto il Parma vincere per 1-0 contro il Sassuolo e la Juventus prevalere sul Brescia per 2-0; alle 18 si è giocata Cagliari-Napoli, incontro che ha visto i partenopei vincere per 1-0 grazie alla rete di Mertens. Nella gara delle 20:45 la Lazio ha battuto per 2-1 l’Inter, lasciando in vetta alla classifica la Juventus. Visti i risultati di oggi Milan-Torino – la gara conclusiva della 24° giornata – riveste un ruolo importante per i granata che, vincendo, scavalcherebbero d’un fiato Fiorentina e Sassuolo.

24 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. byfolko - 2 mesi fa

    Non ce li vedo Aina e Meitè lottare per non retrocedere. Sono signorine da ben altri palcoscenici…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Granata78 - 2 mesi fa

    Rispondo qui a Patatrack visto che sotto non mi lascia più. Dunque se si usano le statistiche lo si deve fare con un minimo di criterio e non buttando numeri a casa.
    Tu scrivi “Toro, con Mazzarri le cose peggiorano: poker di sconfitte, non accadeva dal 2014 Approfondimento / Juventus, Verona, Roma e Fiorentina: il tecnico toscano peggiora anche il record negativo di Mihajlovic (Toro News 19/03/2018).” Dunque è dal 2014 o dal 2018? deciditi, poi indipendentemente dall’anno, dici che Mazzarri è il peggiore della storia, sicuro che nella nostra storia non ci siano filotti di sconfitte più lunghi, guarda meglio…
    Quale sarebbe il senso di confrontare i dati di 2 allenatori esonerati in modi diversi? Mihajloivc fu esonerato alla fine del girone di andata, Mazzarri ha giocato 3 partire in più. Poi il record negativo di gol subiti ce lo ha il serbo nella stagione 2016/2017 con 66.
    Poi vorrei capire la logica di tutti quelli che remano contro secondo cui una società retrocessa in serie b dovrebbe essere più appetibile per un acquirente (che poi chi sarebbe?) rispetto a una di serie A che negli ultimi anni è stata stabilmente fuori da zone pericolose e anche più in alto…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Patatrack - 2 mesi fa

      Basta leggere quello che è stato scritto nell’articolo: Sinisa aveva il record di sconfitte post 2014 (3 sconfitte consecutive), poi battuto da Mazzarri con 4 sconfitte consecutive, eguagliando così quello del 2014 )appunto 4 sconfitte consecutive). Inoltre il record negativo di gol subiti della gestione Sinisa rispecchia un intero campionato (appunto quello 2016/2017) come allenatore del Toro, mentre quello di Mazzarri è durato 22 giornate. Ovviamente non possiamo stabilire quanti altri gol la squadra avrebbe subìto se Mazzarri avesse continuato sino al termine dell’attuale campionato, ma ipotizzando una media aritmetica dei gol subìti in 22 giornate, vale a dire dividendo 40 (gol subìti da Mazzarri sino alla sua estromissione) per 22 giornate (il numero di giornate in cui Mazzarri è stato allenatore del Toro, cioè sino a Lecce – Torino) otterremmo una media gol subìti a partita di 1,81.
      Moltiplicando 1,81 (gol subìti a partita) per il numero di giornate restanti (16 giornate) otterremmo 29,09 gol ulteriori subitì i quali, sommati ai 40 effettivi, darebbe un totale di 69 gol subìti, dunque 3 gol in più di Sinisa.

      Ovviamente questi sono solo calcoli non suggragati da prove concrete, dunque ti abbuono il record negativo di gol subiti, attribuendolo appunto a Sinisa.

      Ma gli atri restano eccome e ci sono tutti.

      Una società diventa appetibile quando ha i bilanci in ordine e indebitamento finanziario a breve e a medio/lungo termine nullo. Serie A o Serie B non fa differenza, la cosa importante è la solidità patrimoniale della società.

      Secondo te perchè nessuno vuol comprare la Sampdoria di Ferrero o il Genoa d Preziosi ?

      Hai idea a quanto ammonta il loro indebitamento finanziario iscritto a bilancio ?

      Due società marce e piene di debiti.

      Un acquirente ? Quale acquirente ?

      Che il mandrogno editore inizi a mettere in vendita sul mercato la società, poi vedremo se ci sono o non ci sono acquirenti e, se ci sono, qual è la loro “sostanza patrimoniale”.

      Sino a che non la mette in vendita sul mercato non è dato sapere se ci siano o meno acquirenti, e questi sono i fatti inconfutabili.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Granata78 - 2 mesi fa

        Se ci mettiamo a parlare di se e ma possiamo lasciare da parte le statistiche perchè il fatto è il record negativo di Sinisa, così come il record di imbattibilità di Sirigu lo scorso anno con Mazzarri, il resto sono speculazioni. Ovviamente il trend di Mazzari nelle ultime giornate era negativo e qui nessuno lo nega, ma la contestazione è iniziata ben prima di questo trend negativo. Perchè fischiare la squadra quando vince? Perchè continuare a farlo anche quando Sirigu e Belotti dicono con parole chiare ma pacate di piantarla perchè non serve a nessuno?
        Poi che una squadra sia appetibile in base ai bilanci ti do ragione, e allora perchè proprio voi criticoni di Cairo ce l’avete con lui per mantenere in ordine i bilanci? E’ invece una enorme c….a il fatto di dire come fai tu che non fa differenza se una squadra è in A o B, la differenza è enorme perchè cambia visibilità, pubblicità, valutazione della rosa, obiettivi.
        Ultima cosa, volete che Cairo se ne vada, benissimo, ma prima servirebbe avere il piano B che non mi pare esista a parte le bufale che ogni tanto si leggono.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. marione - 2 mesi fa

    Ma quelli del Genoa che contestavano, come mai ora vincono le partite? Forse perchè hanno comperato giocatori o perchè non hanno minus habens che scrivono sul loro forum?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Dan - 2 mesi fa

      Mai contestato i loro giocatori o tirati bombe carta dopo aver vinto in trasferta. Sono mica ritardati come alcuni dei nostri.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Patatrack - 2 mesi fa

        Infatti chi tira bombe carta è solo un delinquente criminale che nulla ha a che fare con la Tifoseria Granata, come è ben evidente che la contestazione LEGALE della succitata Tifoseria Granata era diretta a Mazzarri e Cairo, prima, mentre ora è diretta solo e soltanto a Cairo, proprio come quella dei Tifosi del Genoa è diretta solo ed esclusivamente contro Preziosi.

        Ergo, se esiste un ritardato che racconta falsità, beh quello sei solo tu. Rassegnati.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Dan - 2 mesi fa

          Ah è una falsità che sono state tirate bombe carta? Okkkk

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Patatrack - 2 mesi fa

            Ahahahahahah…non sai nemmeno leggere, a quanto vedo, o meglio, l’unico argomento che conosci è quello delle bombe carta.

            Conosci, per caso, l’argomento “esperimento sociale”, l’argomento “biglietti di Curva Primavera venduti dalla società (dunque da Cairo) agli ultras della tifoseria ospite”, dei Daspo a senso unico, tanto per eliminare i tifosi dissenzienti ?

            Poverino, rinfrescati la memoria che è meglio.

            Mi piace Non mi piace
  4. Granata78 - 2 mesi fa

    Non capisco dove sia il problema, qui da settembre scorso era pieno di gente che contestava squadra, allenatore e società dicendo che facevano schifo e che piuttosto che questi era meglio giocare in serie b. Ora la strada che volevano intraprendere è stata intrapresa e non capisco proprio il perchè lamentarsi… ah si perchè è facile lamentarsi a metà classifica, ma quando lo scenario si avvicna e diventa concreto cambia la musica, vero?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Patatrack - 2 mesi fa

      Infatti il problema non sussiste poichè, a meno di un miracolo di Moreno, il finale di campionato è pressochè già scritto e, guarda caso, chi ha predetto, a settembre dello scorso anno, quello che sarebbe stata la fine di questa società e squadra ci aveva visto lungo.

      E se poi la eventuale (ho detto eventuale) serie B, dovesse essere la fine dell’era mandrogna e dei suoi scagnozzi, per poi ripartire da capo con una nuova gestione, si spera più passionale, oculata e organizzata, magari con un organigramma dirigenziale che preveda l’inserimento di veri Uomini Granata, con tutto ciò che ne conseguirà per giocatori e squadra, allora ci si rimbochherà le maniche e si ricomincerà con ancora più Cuore Granata.

      Invece di fare la solita stizzita paternale da quattro soldi, prenditeal con chi ha causato questo sfascio e questa deriva vergognose e ricorda sempre che mai, in 113 anni di Storia Granata, abbiamo subito un’umiliazione, un’onta, una derisione, un affronto come quelli di quest’anno.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Granata78 - 2 mesi fa

        Ma si certo continuate a raccontarvi la solita manfrina, a sostenere chi contesta dopo una vittoria (anche di fronte al fatto che le stese bandiere della squadra dicevano che non era salutare) e chi lancia bombe carta ecc. Affidiamoci a veri cuori granata con 0 esperienza in serie A. Visto che ti riempi la bocca di storia granta mi sai dire quante partite con la nostra maglia giocò Egri Erbstein? te lo dico io 0, quante ne giocò Gigi Radice? 0 Il Giagnoni del colbacco? 0 così per dire. Lo stesso che secondo te è il peggior allenatore della nostra storia, è sempre quello che con questa squadra ha fatto il record di punti, perchè è troppo comodo prendere gli aspetti che ci piacciono e ignorare gli altri.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Patatrack - 2 mesi fa

          Eh si, identificare la Tifoseria che contesta LEGALMENTE con quei quattro delinquenti che hanno lanciato la bomba carta fa parte del vostro DNA di mazzarriani/cairoti.

          Ovviamente nessun accenno a quei DUE DELINQUENTI (E CRIMINALI) che hanno ideato e concepito “l’esperimento sociale” e messo in vendita i biglietti della Curva Primavera agli ultras di Napoli e Inter, mettendo a repentaglio la vita degli abbonati, di donne e bambini, al semplice scopo di eliminare il tifo dissenziente, vero ?

          Tutto il resto è solo statistica e null’altro.

          E poi siete sempre stati voialtri a evidenziare il record dei punti e a “dimenticare volutamente” tutti i record negativi della gestione Mazzarri, a partire dall’umiliazione, onta e disonore causto in 113 anni di Storia Granata, per non parlare del record delle sconfitte, del record dei gol subiti, del record di squadra più fallosa dello scorso campionato, e potrei continuare ancora.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Granata78 - 2 mesi fa

            Credo che il record di gol subiti in una stagione sia di Mihajlovic e non certo di Mazzari (l’anno scorso avevamo anche una delle migliori difese), record di sconfitte quando? visto che l’anno scorso siamo arrivati 7… che siano solo 4 i deliquenti avrei forti dubbi visto che anche qui sotto c’è chi continua ad esultare per la posizione in classifica e ti basta scorrere i commenti per leggerli. Sono gli stessi che in un mio precedente commento eslutavano per la bomba carta e proponevano di inviare a casa mio 2000 intersiti, tanto per dire… Io non identifico nessuno, ma di certo non considero tifoso chi si augura di giocare in b

            Mi piace Non mi piace
          2. Patatrack - 2 mesi fa

            Toro, con Mazzarri le cose peggiorano: poker di sconfitte, non accadeva dal 2014

            Approfondimento / Juventus, Verona, Roma e Fiorentina: il tecnico toscano peggiora anche il record negativo di Mihajlovic (Toro News 19/03/2018).

            Per quanto concerne Longo e la squadra, da parte mia sostegno illimitato sino alla fine.

            Per quanto riguarda la serie B, se dovesse mai essere ma servisse a toglierci finalmente dai piedi il mandrogno editore per sempre, per poter ricomincare da capo, firmerei con il sangue.

            Mi piace Non mi piace
          3. Patatrack - 2 mesi fa

            P.S.: gol subiti con Sinisa al momento del suo esonero: 27. Gol subiti da Mazzarri al momento del suo esonero: 40

            Mi piace Non mi piace
    2. marione - 2 mesi fa

      E infatti va benissimo. Un bel salasso per il mandrogno e la fine di questa vergogna chiamata cairese.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. mirafiori64 - 2 mesi fa

    il milan delle ultime partite in teoria non ci lascia scampo, poi sappiamo tutti quanto il calcio sia imprevedibile, comunque mettiamo in preventivo zero punti, la partita “alla morte” diventa quella con il parma dove non bisogna assolutamente perdere.
    Quando vedo il verona sesto mi si aggroviglia lo stomaco

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. miele - 2 mesi fa

    Pessime notizie, ma abbastanza prevedibili. Chi si è dato seriamente da fare, nei tempi giusti, con accortezza, ora raccoglie frutti, mentre chi come suo costume, ha temporeggiato, tergiversato, rimandato all’estremo ogni decisione, si trova sempre più invischiato in una situazione che rischia di diventare irrisolvibile. Probabilmente contro il Milan visto ultimamente non arriveranno punti ed allora la paura aumenterà a livelli che rischiano di essere determinanti per impedire anche quei pochi progressi che si sarebbero potuti fare nel dopo Mazzarri. Cairo ha compiuto un ultimo scempio che rischia di diventare fatale. Povere Toro!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Toro 8 Scudetti - 2 mesi fa

    Spero che ora sia chiaro a tutti che stiamo lottando x la salvezza. Lottando é un parolone

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Patatrack - 2 mesi fa

    Eh si, c’è chi cambia allenatore in tempi non sospetti e interviene sul mercato invernale per rinforzarsi e chi, invece, dedito alla distruzione e alla cancellazione del Toro, da servo e lacchè delle famiglie Agnelli/Elkann, sostituisce l’allenatore quando ormai è troppo tardi e, sul mercato invernale, anzichè cercare di rinforzarsi, vende il vendibile per incassare, per tagliare ingaggi e costi e per soddisfare i desideri di un incapace e fallito, ora ex allenatore, per accorciare la rosa e per prendere per il sedere i tifosi.

    E, come al solito, i soliti mazzarriani/cairoti della sponda di Venaria, accusano la contestazione LEGALE dei tifosi, quale causa principale di questo sfascio quasi completo.

    Vergognosi e venduti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. torofabri - 2 mesi fa

    Dobbiamo lottare per la salvezza, c’è poco da fare.. E lo scrivo da mesi..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. prawn - 2 mesi fa

    Il Genoa con Nicola sta veramente andando forte

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. marione - 2 mesi fa

    Colpa dei tifosi che contestavano per il mancato acquisto di un centrocampista e che non hanno applaudito la vendita dei vari Liajic, Cerci, Immobile e co. Avrebbe voluto vendere anche la sede (ma non c’è) il pulman (ma non è suo) e l’intera squadra, così Comi e Bava da soli avrebbero vinto la Champions

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy