Club Brugge – Torino: i granata resistono, ma faticano

Club Brugge – Torino: i granata resistono, ma faticano

Europa League, primo tempo: Bruges – Torino 0-0 / Padroni di casa più pericolosi del Toro nel primo tempo: Gillet salva due volte

di Gianluca Sartori, @gianluca_sarto

Risultato ancora fermo sullo 0-0 alla Jan Breydel Stadion, e al Toro tutto sommato va bene così. Sono stati infatti certamente i padroni di casa nerazzurri ad andare più vicini alla rete del vantaggio. Tre palle gol piuttosto nitide per il Club Brugge: al 26′ Gedoz ruba palla ad un Gaston Silva in evidente difficoltà ma viene chiuso in extremis, al momento del tiro, da Gazzi. Sull’angolo seguente, Duarte lasciato in colpevole solitudine colpisce di testa a botta sicura, ma la conclusione è centrale e Gillet riesce ad opporsi.

Al 30′, invece, sempre Gedoz va sul fondo e serve Vazquez che arriva a rimorchio: anche qui, Gillet è bravo a coprire lo specchio della porta e respingere.

Un Toro piuttosto in difficoltà, quindi, che non è riuscito a rendersi pericoloso, se non ad inizio partita con un colpo di testa di Jansson su palla inattiva terminato alto e al 22′, quando Sanchez Mino con una buona intuizione ha servito Amauri in area di rigore, con l’italo-brasiliano arrivato però leggermente in controtempo.

Vedremo se nella ripresa cambierà qualcosa: per adesso il turnover di Ventura non ha sortito effetti miracolosi. Il Toro comunque scenderà in campo nella ripresa per cercare i tre punti: i circa 1400 tifosi granata giunti in Belgio lo meritano.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy