Diretta Sisport: sessione conclusa

di Rosso/Maccario

 

La seduta di stamattina della squadra granata è cominciata puntuale alle 10.00 con una seduta fisica in palestra dove si è lavorato molto sulla forza, per poi proseguire sul campo da calcetto dove i ragazzi stanno eseguendo alcuni esercizi di riscaldamento – slalom tra i birilli, saltelli e allunghi – senza palla agli ordini del preparatore atletico, sotto lo sguardo attento…

di Redazione Toro News

di Rosso/Maccario

 

La seduta di stamattina della squadra granata è cominciata puntuale alle 10.00 con una seduta fisica in palestra dove si è lavorato molto sulla forza, per poi proseguire sul campo da calcetto dove i ragazzi stanno eseguendo alcuni esercizi di riscaldamento – slalom tra i birilli, saltelli e allunghi – senza palla agli ordini del preparatore atletico, sotto lo sguardo attento del diesse Gianluca Petrachi, onnipresente in Sisport.

Sul campo principale, intanto, il vice di Franco Lerda, Destro, ha allestito due campi ridotti e preparato alcuni percorsi ad ostacoli: dopo il magro bottino di sabato scorso a Varese è probabile che in questa seduta il tecnico granata voglia allenare la conclusione in porta.

Dopo alcuni esercizi di stretching l’intera truppa è rientrata in palestra: ancora non è apparso insieme agli altri l’esterno Antimo Iunco nè Scaglia e Gasbarroni, ieri ai box per influenza.

Sul terreno di gioco sono entrati soltanto i portieri che si stanno allenando agli ordini di Raffaele Di Fusco: oltre a Bassi e Morello si nota anche la presenza del giovane Lys Gomis e di Rubinho, quasi completamente ristabilito dall’infortunio che lo aveva relegato all’infermeria negli scorsi mesi.

Il diesse Petrachi passeggia a bordo campo sempre attaccato al telefono: da quando è apparso alla Sisport ancora non ha avuto un attimo libero. In queste ore sono in ballo alcuni movimenti in uscita (si attende l’ufficialità del prestito di Suciu al Gubbio e del trasferimento di Saumel al Frosinone), mentre in entrata è sempre aperto l’interrogativo che porta a Denilson Gabionetta, atteso stamani al rientro in Italia.

In solitaria è entrato sul terreno di gioco l’attaccante Alessandro Pellicori che, a parte, sta eseguendo alcuni giri di campo in corsa blanda.

Tutti gli uomini del reparto offensivo di Lerda, trequartisti e attaccanti, più Di Cesare e Budel hanno raggiunto il ‘Pellicano’ sul campo principale della Sisport; se però l’attaccante calabrese sta ancora svolgendo un allenamento differenziato, gli altri dopo un breve riscaldamento di passaggi e lanci lunghi sta eseguendo una sessione finalizzata al tiro in porta – con gli estremi difensori che si alternano tra i pali – agli ordini del vice Destro. Ancora palestra, invece, per il resto dei difensori e dei centrocampisti.

Cambia la tipologia di allenamento con l’arrivo nel gruppo anche del terzino mancino Zavagno e del centrale di centrocampo Zanetti: l’esercizio, sempre finalizzato alla conclusione a rete, consiste in uno scambio veloce sulla fascia e cross al centro alla ricerca della deviazione in porta.

A bordo campo, oltre al diesse Gianluca Petrachi, è intanto arrivato anche il team manager Giacomo Ferri.

Finita la sessione sul cross è rientrato in campo il preparatore atletico che sta facendo svolgere ai ragazzi una sessione defaticante per smaltire le tossine accumulate durante l’allenamento: Pellicori, invece, ha svolto un lavoro blando differenziato ed è rientrato anzitempo negli spogliatoi.

Dopo due ore abbondanti di allenamento si conclude la sessione mattutina del Toro: dagli spogliatoi è spuntato anche Saumel che ha svolto la sessione in palestra col resto della squadra, mentre il diesse Petrachi ha lasciato un attimo il proprio cellulare per andare a parlare col giovane portiere classe ’93 Lys Gomis. In questo periodo di mercato non è da escludere che l’estremo difensore della Primavera di Asta possa venir mandato in prestito per farsi le ossa.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy