Edera, a Roma di nuovo titolare: nel Bologna le condizioni per crescere

Edera, a Roma di nuovo titolare: nel Bologna le condizioni per crescere

Focus On / L’attaccante classe ’97 in rossoblu è partito titolare nelle ultime due gare in campionato

di Luca Sardo

Simone Edera è alla ricerca di una continuità di rendimento che al Bologna può trovare ora che ad allenare la squadra rossoblù è arrivato Sinisa Mihajlovic, tecnico che l’ha lanciato con la maglia del Toro. Il giovane attaccante, in questa prima parte di campionato, con la maglia granata non ha trovato molto spazio, considerata l’abbondanza di giocatori nel reparto offensivo della squadra di Mazzarri. Infatti l’ex attaccante Primavera granata, con il tecnico toscano, ha giocato solamente 75’ durante tutto il girone di andata: le altre volte è sempre stato fatto accomodare in panchina. Per questo motivo Edera è stato ceduto in prestito al Bologna durante il mercato di gennaio.

MIHAJLOVIC – Un ruolo fondamentale lo ha svolto sicuramente Sinisa Mihajlovic. Il tecnico serbo, appena arrivato sulla panchina del Bologna e conoscendo la situazione di Edera, ha subito chiesto di prelevare dal Torino il giovane attaccante. E’ stato proprio Mihajlovic a confermare lo scorso anno Edera nella Prima squadra granata – a seguito del ritiro precampionato – e lanciarlo in Serie A. Grazie al tecnico serbo, la passata stagione, Edera ha collezionato con la maglia granata 17 presenze (14 in campionato e 3 in Coppa Italia), 2 gol e 1 assist. La prima rete con la maglia granata è stata l’11 dicembre 2017 quando, grazie al suo gol, il Toro ha messo in cassaforte il risultato all’Olimpico di Roma contro la Lazio. Suo il gol del definitivo 3 a 1. Anche in Coppa Italia Edera ha messo la sua firma: il 20 dicembre 2017 ha segnato contro la Roma il 2 a 0 che ha contribuito al passaggio del turno dei granata ai quarti di finale di Coppa.

RISCATTO – Ora a Bologna ritrova proprio Mihajlovic che lo ha voluto fortemente. Nelle ultime due partite, anche grazie all’infortunio di Orsolini, il numero 20 rossoblù è partito dal 1’, facendo due buone partite sulla fascia. Ieri sera contro la Roma l’allenatore serbo ha giocato con il 4-2-3-1 che ha fatto vedere anche al Toro. Modulo ideale per Edera che, nel ruolo di esterno destro di attacco, può rientrare sul suo piede mancino e inventarsi la giocata. Ieri in un paio di occasioni è andato vicino al gol. Ora l’obiettivo principale di Edera è sicuramente quello di trovare continuità di prestazioni con la maglia rossoblù per far vedere a tutti di cosa è capace e Mihajlovic è la persona più adatta per farlo crescere e permettergli di affermarsi in Serie A.

45 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. claudio sala 68 - 5 mesi fa

    I gobbi con i giovani fanno le plusvalenze (Audero, Orsolini) da noi restano in un limbo tra la panchina in prima squadra e il prestito in lega pro ( spesso in panchina). Se si vogliono valorizzare i giovani serve un progetto serio e soprattutto un altro allenatore in prima squadra.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. rossodisera - 5 mesi fa

    Se reputiamo il Toro una grande squadra i nostri giovani devono giocare, in qualunque categoria o campionato ma devono farlo per dimostrare il loro valore e magari un giorno tornare con una propria identità.
    Questo è quello che auguro a tutti i nostri ragazzi.
    L’allenatore deve essere messo nelle migliori condizioni dalla società per esprimersi e credo che da Ventura in poi è quello che sta succedendo. Non scordiamoci che Benassi è stato messo da parte da Mihajlovic per la fortuna della Viola…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. gatsu7_903 - 5 mesi fa

    Buona sera
    Scrivo per la seconda volta un commento in questa sessione visto che non mi è stato ammesso il messaggio di prima,
    Premetto che all’esonero di Miha ho ringraziato e sperato anch’io in un miglioramento e invece…..
    Comunque ricordo a tutti voi tifosi come me e non, che il primo anno di Miha abbiamo cominciato i primi 3 mesi con il più bel gioco di tutto il campionato, e non detto da me ma anche da tutti gli addetti hai lavori, che dopo la sconfitta con i gobbi e il cambio di modulo non siamo più riusciti a fare, pensate se invece di vendere i giovani promettenti avessimo comprato i vari Ncoulu, Ansaldi, Meite, Aina….

    poi ogni uno la pensa come vuole ma secondo me se avessimo comprato due di questi nomi anziché cambiare modulo e vendere i giovani promettenti saremmo già in Europa da mo….
    Dite pure che non ci capisco nulla di calcio, che miha non conosceva altri schemi, non sapeva cambiare il gioco in corsa, e vi do ragione ma se avevamo il più bel gioco, perché non abbiamo comprato dove serviva invece di vendere?
    Comunque la colpa è di uno solo, quello che tutte le domeniche, sabati, lunedì che sia continua a comprare i biglietti per sostenere un toro senza corna, anzi addirittura senza testa.

    Alberto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Toro71 - 5 mesi fa

    Se continuiamo con Mazzarri avremo una squadra di trentenni. Non ci sa fare coi giovani. Mihailovic ha cambiato la mentalità del Bologna in poche giornate di campionato grazie all’apporto dei nostri esuberi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granata78 - 5 mesi fa

      Felice che Mihailovic abbia cambiato la mentalità del Bologna in pochi giorni (vedremo poi a fine campionato comunque), da noi in un anno e mezzo ha sbraitato tanto ma cambiato poco o nulla.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Kieft - 5 mesi fa

      Più che non lanciare i giovani non lancia gli attaccanti ….giochiamo con un attaccante e quando ne mette due sono uno la copia dell altro

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. WAKEMAN - 5 mesi fa

    abbondanza di giocatori nel reparto offensivo? non ce n’è uno che tiri in porta !!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. granatadellabassa - 5 mesi fa

    In ogni caso Torino-Bologna sarà una partita molto particolare: tra Mihajlovic e i vari Soriano, Edera e Lyanco c’è un bel po’ di gente che ha voglia di dimostrare qualcosa a Mazzarri e alla società.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. granatadellabassa - 5 mesi fa

    Felice che Edera stia trovando spazio e se non si fosse fatto male anche Lyanco avrebbe giocato. Mi sento di ringraziare Mihajlovic che così facendo ci sta dando una mano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Torello_621 - 5 mesi fa

    Trovo bislacco che nella settimana che ci porta ad una partita fondamentale per la stagione, come non succedeva da un po’ di tempo, si commentino le partite del Bologna e relativo allenatore di cui francamente frega poco. I ragazzi, Armando Izzo in primis, chiamano a raccolta i tifosi per sabato e invece di compattare l’ambiente, giù critiche al nostro mister (ci possono stare per la carità, ma non sta settimana). Guarda comunque caso i più assidui censori della nostra squadra sono quelli che allo stadio non mettono mai piede, ma si guardano un bello streaming pirata con le dita pronte a chattare sul live.
    Dall’altra mai come quest’anno i ragazzi dimostrano di volere l’obiettivo, altrimenti non avrebbero giocato alla morte a Napoli, sì anche con il pullman davanti alla porta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granata78 - 5 mesi fa

      Hai assolutamente ragione. Che la squadra non stia esprimendo un gran gioco lo vediamo, che ci siano dei problemi riguardo alcune individualità anche. Malgrado tutto ciò però sabato ci giochiamo una partita fondamentale in cui potremmo agganciare l’Atalanta che qui molti vedono, anche giustamente, come un esempio da seguire. Possiamo agganciare l’Atalanta anche grazie al punto conquistato a Napoli, per cui basta con critiche ecc. compatti fino alla meta!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Giaguaro 66 - 5 mesi fa

      Ultima partita in casa Toro vs Udinese, tu c’eri? Io allo stadio ho sofferto fino al 97 esimo e mi è venuto male al fegato a vedere la prestazione che abbiamo fatto…salvati da San Sirigu, dal Var e dalla traversa, con Millico pronto ad entrare prima del Var al minuto 89 e poi fatto riaccomodare in panchina. Io mi sono vergognato, in 45 anni di Maratona mai visto nulla di simile. Il ns team di allenatori,dei veri cagasotto! E anche se la responsabilità è dei giocatori che vanno in campo credimi che per questa pena la colpa è di Mazzarri che li allena…poi qui si stava commentando l’articolo e il fatto che alcuni giocatori che con il nostro Mister non vedevano mai il campo ora con un altro lo vedono e giocano anche bene…poi Izzo chiami a raccolta chi vuole che intanto noi ci siamo sempre e loro sono di passaggio

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. rokko110768 - 5 mesi fa

    Edera nell’intervista di presentazione di qualche settimana fa qui a Bologna ha apertamente mostrato di avere Cuore Granata, a fronte di una battuta di un giornalista.
    E’ a Bologna per crescere, pronto a tornare con la ns Maglia più forte di prima. Che ci sia Mazzarri o meno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Madama_granata - 5 mesi fa

      Speriamo che glielo permettano, di ritornare!
      Sul suo “cuore granata” non ci sono dubbi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Giaguaro 66 - 5 mesi fa

        Aggiungo per il bene del Toro; speriamo che la prossima stagione, se Edera ritorna…,non ci sia più Mazzarri seduto con il culo al caldo sulla nostra panchina (2M€ a stagione, ci rendiamo conto di quanti sono??)altrimenti Edera si accomoderà nuovamente dove è rimasto seduto fino a 31 gennaio 2019…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Madama_granata - 5 mesi fa

          E,con Edera,molti compagni: Parigini, Bonifazi (se lo fanno ritornare), Millico e Ferigra che “non saranno ancora pronti”, ecc..

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Giaguaro 66 - 5 mesi fa

            brava Madama Granata! condivido

            Mi piace Non mi piace
  10. patricio.hernandez - 5 mesi fa

    ottimo che abbiano spazio a bologna..edera ieri sera peggiore in campo ha avuto spazi aperti e occasioni non sfruttate peccato! ps bologna con un gioco aperto e frizzante buona anche la prestazione di soriano il quale non ha mai avuto fino in fondo l’opportunita di far valere le sue caratteristiche…quello che ora stan passando falque/baselli/zaza. mazzarri allenatore da squadre salvezza e forse nemmeno..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Giaguaro 66 - 5 mesi fa

    Ammetto di essere uno di quei tifosi che l’anno scorso all’esonero di Mihajlovich ho tirato un sospiro di sollievo, sospiro immediatamente rigettato alla vista di Mazzarri seduto sulla nostra panchina. Ieri ho visto il primo tempo di Roma vs Bologna e devo ammettere che il Bologna mi ha fatto divertire, e che il primo tempo avrebbero potuto chiuderlo sul 2 a 0 per loro. Le pagelle di Eurosport dicono Soriano “indemoniato” e devo dire che ho visto veramente un altro giocatore rispetto alla pena vista al Toro, e soprassediamo sui like ai gobbi. Edera ha giocato e tra poco credo che inizierà anche a fare goal. Purtroppo visto Napoli Toro, mi sono reso conto che ci hanno preso a pallonate per 90 minuti, e ci è andata di culo non aver preso goal, siamo onesti. Mi chiedo davvero come qualcuno di noi riesca ancora ad essere soddisfatto della pena che Mazzarri ci regala ogni domenica, e soprassiedo sulle perle dei pianti, delle lamentele e delle polemiche che ogni partita si porta dietro. La cosa che più mi rammarica e non capisco come nessuno se ne stia rendendo conto, società in primis, è che sta dilapidando un patrimonio di giocatori che il Torino ha fatto fatica a fare crescere o ad acquistare, facendo a molti (vedi il Gallo) perdere anche il giro della Nazionale. Mah…sommergetemi di meno ma questo è il mio modesto pensiero

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. GlennGould - 5 mesi fa

      Spiccare in una squadra composta da giocatori mediocri se non brocchi è anche un tantino più facile, non credi?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Giaguaro 66 - 5 mesi fa

        quindi mi stai dicendo che noi abbiamo giocatori molto più forti, allora vuol dire che se giochiamo da pena la responsabilità è del mister…altrimenti c’è qualcosa che non mi torna…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. GlennGould - 5 mesi fa

          Guarda la classifica, che poi è ciò che conta. Dove sta il Bologna e dove sta il toro. Vedi tu..

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. GlennGould - 5 mesi fa

          E su Soriano aggiungo quanto segue. Ha preso la traversa, è un modo per dirlo; un altro, è che si è mangiato un gol colossale.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Giaguaro 66 - 5 mesi fa

            condivido i punti di vista diversi, tu ti acconti della classifica e a me il gioco di Mazzarri fa cagare

            Mi piace Non mi piace
          2. Kieft - 5 mesi fa

            Gioco ? Quale gioco ?

            Mi piace Non mi piace
    2. Ipoua-bomber - 5 mesi fa

      Ti capisco, però con il gioco di Miha 5 pere alla volta, con quello di Mazzarri 1 punto l’anno scorso e un punto domenica scorsa e sempre a Napoli

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. GlennGould - 5 mesi fa

        Neanche a me fa impazzire il gioco di Mazzarri. Ma, siccome mi sono rotto le scatole di prendere schiaffazzi da più o meno chiunque, al momento mi interessano i punti in classifica.
        E a fine marzo vedremo.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Ipoua-bomber - 5 mesi fa

          Infatti, la vedo come te

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. GlennGould - 5 mesi fa

    Ma perché peggio per noi?
    Sinceramente che Edera e Lyanco rimarranno al Bologna è una tua ipotesi; e ti posso garantire che si tratta di una ipotesi sbagliata. Sono andati in prestito per giocare e non per marcire in panchina, e fortunatamente è ciò che sta accadendo. Poi, se a prescindere ogni giocare del toro che va in prestito per giocare è un errore, o se sta al toro in panchina è un errore, allora è un altro discorso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Madama_granata - 5 mesi fa

    Buon per Edera, peggio x noi!
    Credo che questi ragazzi (Bonifazi, Edera, non so Lyanco) finiranno per rimanere nelle squadre che hanno creduto in loro.
    Invisi a Mazzarri, si faranno valere con degli allenatori che li apprezzano, li stimano e li fanno giocare!
    Da lì in poi, se sapranno emergere, si apriranno le porte delle “grandi squadre”:
    Verdi docet!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granata - 5 mesi fa

      Invisi a Mazzarri…. e basta no ? Ha mai parlato vis à vis con Mazzarri ??? Non voglio difenderlo ma è giusto che ognuno abbia le proprie idee calcistiche. Mazzarri ha un modulo che non si confà ad esterni tipo Edera. Mandarlo in prestito non è odiarlo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Madama_granata - 5 mesi fa

        No, ma è escluderlo a priori dalla nostra squadra, proprio perché non si confà con il modulo di Mazzarri.
        E, come Edera, Falque, uno dei migliori giocatori del Toro fino a poco fa, e Parigini.
        Non saranno “invisi” perché gli sono antipatici, ma lo sono comunque xché non adatti al modulo di Mazzarri.
        Sta di fatto che, credo, da ciò che
        apprendo da chi è più “tecnico di me”, o se ne vanno questi giocatori, o cambia l’allenatore.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Granata - 5 mesi fa

          Non so quanti criticano, ripetono sempre lo stesso mantra pur se gli vengono fatte notare le cose e poi dicono, ma io non sono un tecnico!!! Se un tecnico vede un giocatore fare bene lo fa giocare altrimenti sta fuori. Punto. Nella storia tantissimi giocatori hanno cambiato ruolo e nessuno ha avuto da dire. Al Toro sembra siano tutti Maradona, Pelè, Van Basten. Al Toro ci sono molti scarponi, qualche buon giocatore e poche pochissime stelle. Come in tutti i vivai. Coppitelli cambia a molti ruolo e tutti zitti. Mazzarri è un figlio di Toro.ia ? Per me Edera ha dimostrato nulla. Spero lo faccia ma non sono contento sia da Mihajilovic perché da lui impara zero!!! Gioca e basta mentre dovrebbe imparare anche altro.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Gio - 5 mesi fa

      Mah, non credo che resteranno lì. Cairo è antipatico, non picio.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. anpav - 5 mesi fa

      Madama, mandare un giovane in prestito non è odiarlo. tenerlo e non farlo giocare, si. Edera ha tutto da dimostrare; non abbiamo mandato via un conclamato fuoriclasse. Posto che Mazzarri quest’anno gioca con un determinato schema, meglio per il ragazzo fare esperienza. Spaccasse il mondo a Bologna, tornerebbe più forte. E un allenatore, Mazzarri o chi per lui, volendolo poi al centro di un progetto, valuterebbe uno schema adatto a lui.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Luke69 - 5 mesi fa

        si il 10-0-0 lo schema preferito da Mazzarri, dove per giocatori come edera non c’è spazio , infatti grazie ai suoi schemi rivoluzionari, il Gallo non fa più il centravanti, ma il difensore ala e centrocampista, così da fargli perdere la nazionale

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Giaguaro 66 - 5 mesi fa

          Luke 69 condivido il tuo commento ma ti suggerisco di lasciare perdere, intanto qualcuno di noi qui, ho non capisce o forse ha gli occhi foderati di prosciutto…oppure evidentemente gli piace vedere il Toro giocare in 11 dietro la linea della palla a difendere lo 0 a 0 e se mai ci andrà di culo un gollonzo per vincere 1 a 0 prima o poi ci capiterà…che dire, contenti loro

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Ipoua-bomber - 5 mesi fa

      Edera ha giocato la prima 70’ e la seconda 66’, poi é stato sostituito, e gioca perché Orsolini é infortunato, premesso che a me Edera piace , non é un fenomeno, per cui meglio farlo andare a giocare

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. SiculoGranataSempre - 5 mesi fa

    Ho visto la partita ieri. Bene la corsa, dinamico, accenni di dribbling, ha spinto ma con il tiro in porta non ci siamo. In generale non mi è piaciuto tanto. Nel 4231 Falque è 3 spanne sopra e anche Aina o Ansaldi esterni sono migliori. Però come sostituito di Iago dovremmo tenerlo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. rokko110768 - 5 mesi fa

    Edera e Lyanco a Bologna hanno una grande opportunità per fare esperienza, crescere e mostrare i propri talenti.
    Edera ha solo bisogno di giocare con continuità ma Sinisa in questo è garante in quanto predilige lui a Orsolini.
    Lyanco deve dare una risposta agli eterni problemi fisici, in questo momento muscolari. Se supera questa fase ha qualità indubbie, altrimenti resta incompiuto.
    In ogni caso bene che siano a Bologna, dove devono lottare per qualcosa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. user-14171750 - 5 mesi fa

    Grande Simone

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. user-14171750 - 5 mesi fa

    Grande Simone

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. BogaBoga - 5 mesi fa

    Dai ragazzi su parlate un pò male di Mihajlovic. Vi piace così tanto…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. anpav - 5 mesi fa

      Polemica un po’ spicciola la tua. Nel Toro e prima ancora di approdare al Toro, ha dimostrato di essere un allenatore mediocre. Non se ne può certo parlare bene.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. okami - 5 mesi fa

      non abbiamo tempo , dobbiamo parlare male di Mazzarri 🙂

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy