Esperienza e concretezza a centrocampo

di Roberto Maccario
La partita in programma sabato sera all’Euganeo tra Padova e Torino sarà molto importante e potrà dire molto sul futuro di queste due squadre. Prendere in mano il controllo del centrocampo sarà fondamentale e, proprio sulla linea mediana, potrebbe giocarsi un’ interessantissima battaglia nella battaglia tra il regista dei patavini, Vincenzo Italiano ed il granata Giuseppe…

di Roberto Maccario

di Roberto Maccario
La partita in programma sabato sera all’Euganeo tra Padova e Torino sarà molto importante e potrà dire molto sul futuro di queste due squadre. Prendere in mano il controllo del centrocampo sarà fondamentale e, proprio sulla linea mediana, potrebbe giocarsi un’ interessantissima battaglia nella battaglia tra il regista dei patavini, Vincenzo Italiano ed il granata Giuseppe De Feudis, due giocatori di grande esperienza e di sicura affidabilità.
VINCENZO ITALIANO
Ottimo centrocampista, forse uno dei migliori registi della serie BWIN; sa vedere bene il gioco, detta i tempi, spesso manda in rete i compagni ed ha anche un certo feeling con il goal, essendo dotato di un buon tiro dalla distanza( i tifosi granata si ricorderanno il goal rifilato a Sereni in Toro- Chievo del 2009).
Nella sua carriera ha vestito per molte stagioni la maglia del Verona, per poi passare nel 2007 ai cugini del Chievo, un trasferimento che fece scalpore nella città veneta.
Nella scorsa estate è stato vicinissimo al Torino ma proprio sul piu’ bello l’affare è saltato e Italiano ha accettato di vestire la maglia del Padova. Nell’ ultimo campionato è partito molto bene, segnando anche reti importanti come quella nel sentitissimo derby contro il Cittadella, poi però è calato nella seconda parte della stagione, come tutti i suoi compagni. Quest’ anno, nonostante il cambio di panchina, è ancora un perno fondamentale del centrocampo biancorosso e vuole regalarsi ancora molte soddisfazioni prima di chiudere la carriera.
NOME: VINCENZO
COGNOME: ITALIANO
NATO A: KARLSRUHE( GERMANIA)
DATA:10/12/1977
PRESENZE STAGIONALI: 10
RETI STAGIONALI: 0
GIUSEPPE DE FEUDIS
Storico capitano del Cesena, con la squadra romagnola è uno dei protagonisti della cavalcata dalla C alla A; quest’estate però, complice l’ avvicendamento in panchina tra Bisoli e Ficcadenti, De Feudis decide di cambiare aria per avere piu’ spazio e accetta la proposta di Petrachi che lo ritiene l’ uomo giusto per il centrocampo granata: per giocare in una squadra come il Torino si può anche scendere di categoria.
Approda così alla corte di Franco Lerda in seguito ad uno scambio con Gorobsov e, dopo qualche difficoltà iniziale, diventa un punto di riferimento assoluto per la squadra: tanta corsa, tanti palloni recuperati ed un lavoro sporco e invisibile ma preziosissimo per gli equilibri tattici del Toro. Insieme a Daniele De Vezze forma una delle migliori linee mediane del campionato; per coronare una stagione da favola gli mancano ancora il primo goal in maglia granata e la promozione, che per il centrocampista milanese sarebbe la terza consecutiva: davvero niente male.
NOME: GIUSEPPE
COGNOME: DE FEUDIS
NATO A: MILANO
DATA: 10/ 7/ 1983
PRESENZE STAGIONALI: 13
RETI STAGIONALI: O

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy