I Derby di Miha: record positivo, e il primo lo vinse grazie a Maxi Lopez

I Derby di Miha: record positivo, e il primo lo vinse grazie a Maxi Lopez

Stracittadine / Il tecnico granata, da allenatore, ha vissuto dei Derby: quanti incroci, anche con i calciatori, dall’argentino a Iago Falque e Ljajic

di Gualtiero Lasala, @LasalaGualtiero

Sinisa Mihajlovic si sta avvicinando al suo primo Derby della Mole, la prima stracittadina di Torino della sua vita: è un punto importante della sua carriera, in cui conoscerà un altro Derby, dopo aver assaporato quello di Roma e Genova (da calciatore), e anche quello di Milano (sia da calciatore che da allenatore). Perciò, nel curriculum del tecnico manca effettivamente solo la stracittadina torinese per completare i Derby più importanti d’Italia. Ma andiamo a scorrere il suo passato, guardando i Derby in cui è stato protagonista da allenatore.

Sono cinque, come detto, le stracittadine a cui ha preso parte da allenatore: il bilancio totale è di tre vittorie, un pareggio e una sola sconfitta. Si prendono in considerazione i Derby di Genova e di Milano, avendo Mihajlovic allenato Sampdoria e Milan.

GENOVA – La sua prima stracittadina da allenatore fu con la Sampdoria. Arrivato a novembre del 2013, dovette affrontare il Genoa il 3 febbraio del 2014, in una partita che fu positiva per Mihajlovic: i blucerchiati si aggiudicarono l’incontro, con il punteggio di 0-1. La rete fu di un giocatore che ora è di proprietà del Torino, ovvero Maxi Lopez, che al minuto 24 decise le sorti del match. Perciò, a Genova per lui fu “Buona la prima”.

Il serbo fu protagonista di altri due Derby della Lanterna: il 28 settembre 2014 giocò la sua seconda stracittadina genovese da allenatore, vincendo ancora, con il punteggio sempre fissato sullo 0-1. In quella occasione fu Manolo Gabbiadini a salvare le sorti del match, con un colpo “alla Mihajlovic” su calcio di punizione ad un quarto d’ora dalla fine della partita. L’ultimo Derby di Genova fu convulso, e anche strano. Era il 24 febbraio 2015, e accadde tutto in due minuti: a portare in vantaggio il Grifone fu Iago Falque (minuto 17), che ora gioca con il Torino insieme a Mihajlovic, ma esattamente due minuti più tardi tornò la situazione di parità grazie al gol di Eder. Il risultato, però non si schiodò dall’1-1, dando al tecnico serbo il primo pareggio in un Derby da allenatore.

FC Torino v AC ChievoVerona - Serie A

MILANO – Dopo la parentesi a Genova, Mihajlovic passò a Milano, ma sponda rossonera (dopo un passato con la maglia dell’Inter): il suo esordio nel Derby della Madonnina non fu dei migliori, avendo subito una sconfitta. Era il 13 settembre 2015, terza giornata di campionato. La sua Inter – in cui giocava, al tempo, anche Adem Ljajic – uscì vittoriosa dalla stracittadina milanese con il punteggio di 1-0, grazie al gol di Fredy Guarin al minuto numero 58 del match. Ma Mihajlovic ebbe l’occasione di vendicare questa sconfitta nella stracittadina di ritorno.

Era il 31 gennaio di quest’anno, e Mihajlovic fu protagonista dell’ultimo Derby da allenatore fino ad ora: la partita fu trionfale per il suo Milan, che affossò l’Inter con il punteggio di 3-0, in un match senza alcun appello per i nerazzurri. Per il Milan andarono in rete Alex – nel primo tempo – Bacca e Niang – nel secondo.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy