Il Gallo torna a cantare: per il Torino è la miglior notizia del 2019

Il Gallo torna a cantare: per il Torino è la miglior notizia del 2019

Focus on / Belotti ritrova il goal contro il Chievo

di Andrea Marchello, @AndreaMarchell0

E’ ritornato al goal Andrea Belotti, che ha aperto le marcature nella vittoria per 3-0 dei granata contro il Chievo Verona, dopo un periodo in cui la porta degli avversari sembrava stregata per il capitano del Toro.

LA RETE – Il primo goal del 2019 (non segnava infatti dal 29 dicembre contro la Lazio, su rigore) Belotti lo fa con un gran tiro da fuori, dopo un gran bel duetto con Zaza. Adesso il Gallo si è portato a quota 8 reti in questo campionato (10 contando anche la Coppa Italia), ed è tornato a rivestire i panni del finalizzatore, del trascinatore, non solo del faticatore per il gruppo. Nell’ultimo periodo infatti anche il tecnico Mazzarri lamentava da Belotti una sorta di “eccessivo altruismo”, che lo portava spesso a scendere in mediana ad aiutare in fase di non possesso più che farsi vedere perlopiù in avanti. Questo però rientra nel carattere del giocatore, uno che vive per la squadra più che per sè stesso.

ATTESE – Certo, il goal è arrivato dopo molto ed al Toro non può che far bene, ma a sentire Belotti non era un’ossessione: ““Certo il gol è sempre qualcosa d’emozionante per un attaccante, un po’ mancava ma non più di tanto. Stavo giocando come voglio giocare e sapevo che il gol sarebbe arrivato. In ogni caso sono contento sia arrivato oggi per sbloccare partita difficile ma scambierei volentieri le mie reti con la qualificazione in Europa”. Parole che indicano bene il fatto che la fascia da capitano del Torino è sul braccio della persona giusta. Ora l’auspicio di tutti in casa Toro è che Belotti torni a segnare con continuità: “Una volta che inizierà a segnare diventerà una slot machine”, ha detto di lui il presidente Cairo. Se il Gallo tornasse davvero quello di due stagioni fa, allora davvero il Torino potrebbe sognare in grande.

WhatsApp Image 2019-03-03 at 20.43.10

AD UN PASSO DA OSSOLA – Ottavo goal in questa stagione ma anche 56′ goal con i colori granata in Serie A. Questi numeri lo portano in settima posizione per goal segnati da un granata di tutti i tempi nel massimo campionato, al pari di Gino Rossetti: per ora è inarrivabile Pulici, primo con 134 reti, ma nel mirino del Gallo ci sono Ossola e Silano, entrambi a quota 60. Nella classifica all time in ogni competizione (anche qui Pulici occupa la prima posizione), Belotti è 13° con 63 goal, due in meno del solo Ossola.

15 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. ciccio76 - 6 mesi fa

    Ho visto, mi ripeto, in lui un giocatore da Toro fin dalle prime uscite , per come pressava e rincorreva gli avversari senza risparmiarsi. Forza Gallo sei un grande. FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Pepe - 6 mesi fa

    Oggi e sempre, emozionato del mio toro!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Pikabu - 6 mesi fa

    Si è guadagnato i gradi sul campo, non a chiacchiere

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. iard68 - 6 mesi fa

    Grandissima partita e grandissimo gol! Il gallo non è il fenomeno che sembrava due anni fa, ma rimane un gran centravanti! Mi piace il suo impegno e mi piace il suo comportamento. Non lo conosco, ma sono sicuro che è una bella persona.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. LeoJunior - 6 mesi fa

    Follia criticarlo. Abbiamo esempi di capitani che si comportano in modo discutibile (vedi Icardi) e noi che ne abbiamo uno vero, lo mettiamo in discussione? credo che sia quello più sacrificato sull’altare dell’equilibrio tattico. WM evidentemente l’ha spiegato bene e lui ha capito meglio. Non si lamenta e si danna l’anima. La sua esultanza di ieri è uno spot di granatismo! W il Gallo. E arriverà anche il giorno che WM riuscirà a dargli una spalla. Lasciate che difesa e centrocampo trovino l’equilibrio e si può fare

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. granata - 6 mesi fa

    Ho scritto quando molti lo criticavano che Belotti era il 50% del Toro anche se non segnava. Mi spiaceva che fosse lasciato così solo in attacco e che fosse costretto, per giocare qualche palla, a svariare per tutto il campo. Ieri c’ è stata la prova che ha bisogno di una spalla in attacco e che Zaza può farla. Mazzarri e prenda atto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. fabio.tesei6_13657766 - 6 mesi fa

    È l’unico che ancora mi fa esultare per un gol. Ormai sono Belotti dipendente e non mi voglio disintossicare. Spero che resti con noi per sempre.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. suoladicane - 6 mesi fa

    per me il Gallo deve giocare meno in copertura e risparmiare un po’ di energie per la fase di attacco, solo così può tornare a segnare regolarmente.
    SFT

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. user-13814870 - 6 mesi fa

    Beloyti ieri ha fatto un gran gol..di rabbia di convinzione.di voglia di vincere. ..un Grande Capitano. lo trovi dappertutto. lui va. Bellissima la sua intervista su ToroChannel. Parole di un capitano di una squadra che ha intenzione di vincere e arrivare. Su Sirigu grandissimo portiere ma ancora nulla da festeggiare..bisogna ancora andare avanti tutti ad aiutarlo ad avere traguardi migliori. Su Zaza felicità reciproca x aver segnato. questo è molto bello. Purtroppo partita difficilissima che non si può paragonare ad Atalanta o ad altre. Ogni partita una storia a se. Speriamo sempre che a giocar male ..finisca bene. Però vi assicuro che sugli spalti eravamo molto innervositi del solito non gioco. Va be..Cerchiamo di essere molto contenti. Ora a Frosinone. Con queste squadre sempre complicato. Ma ottimismo! !!Grazie Toro e Forzaaaaa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Hastasiempre - 6 mesi fa

    Più lo vedo giocare e più stupisco …….corre , lotta , combatte , sgomita si arrabatta …recupera , sradica palloni insomma questo ha fame e voglia di vincere , trascina la squadra e quando la mettiamo dentro è il primo ad esultare come fosse un tifoso , grande ANDREA non mollare mai
    Capitano mio Capitano .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Pepe - 6 mesi fa

      Proprio cosí, un gran giocatore sempre

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Daniele abbiamo perso l'anima - 6 mesi fa

    Non sarà l’anno dei 26 gol ma di sicuro è l’anno in cui sembra aver capito cosa vuol dire essere capitano del Toro.
    È l’anima della squadra.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Garnet Bull - 6 mesi fa

    Solo per l’impegno meriterebbe di segnare 1 gol a partita

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. anpav - 6 mesi fa

      Garnet, una riga sola hai scritto. ma c’è tutto e di più. Avrei voluto scriverla e postarla io!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. ALESSANDRO 69 - 6 mesi fa

    A chi lo critica proverei un giorno a far giocare questa squadra senza lui. Poi vediamo se nessuno rimpiange le sue corse, i suoi recuperi e il suo continuo movimento. Senza contare che ogni partita ne fa ammonire almeno 2 ,di avversari intendo…
    Quest’anno si sta comportando da vero capitano e per me Belotti tutta la vita…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy