Il pubblico trascina il Toro

Il pubblico trascina il Toro

di Gianluca Sacchetto

Lo scatto di Pratali dalla difesa e la scivolata nella metà campo avversaria, per provare ad andare a vincere una partita che fino a pochi istanti prima vedeva il Toro sotto nel punteggio è forse l’immagine più bella della serata di ieri. Siamo al minuto 94 ma il Toro ha ancora la forza e la voglia per cercare i tre punti. Un atteggiamento che non viene solo dall’ottima…

di Redazione Toro News

di Gianluca Sacchetto

Lo scatto di Pratali dalla difesa e la scivolata nella metà campo avversaria, per provare ad andare a vincere una partita che fino a pochi istanti prima vedeva il Toro sotto nel punteggio è forse l’immagine più bella della serata di ieri. Siamo al minuto 94 ma il Toro ha ancora la forza e la voglia per cercare i tre punti. Un atteggiamento che non viene solo dall’ottima tenuta fisica da parte dei giocatori, che nella ripresa sono parsi ben più freschi di quella della Reggina, nonostante il grande sforzo profuso alla ricerca del pareggio, ma anche dall’incessante tifo fatto arrivare dalla Maratona.

Mai in questa stagione il vero cuore pulsante della tifoseria granata si è reso protagonista di una prestazione del genere, che ha trascinato il Toro ad un pareggio che sembrava ormai impossibile. Dopo il brutto errore di Bianchi, che a tu per tu con Puggioni ha calciato incredibilmente fuori, la curva ha intonato proprio il nome del capitano granata per fargli capire che un errore non può certamente cancellare due anni e mezzo di straordinario livello. E Bianchi si è rifatto prontamente nelle battute finali, mandando in rete il cross di Sgrigna proprio sotto la Maratona, facendola impazzire di gioia. Per questo Toro il calore della sua gente può davvero diventare l’arma in più da qui al termine della stagione, playoff (speriamo) compresi.

(foto: M. Dreosti)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy