Toro News
I migliori video scelti dal nostro canale

toro

La moviola di Cagliari-Torino 4-2: due episodi dubbi in area sarda, Mariani sorvola

L'episodio dubbio in area tra Belotti e Lykogiannis

Moviola / Simeone nega la conclusione a Bremer, Belotti sbilanciato

Silvio Luciani

Ecco la moviola di Cagliari-Torino 4-2, con l'analisi dei principali episodi salienti della partita. Non convince la direzione di Mariani di Aprilia. Due on field review, due possibili rigori per il Toro e tanta confusione.

 L'episodio dubbio in area tra Bremer e Simeone

Al 17’ il primo assistente sbandiera sul 2-0 per fuorigioco di Lykogiannis, ma le linee Var lo smentiscono. E' Aina a tenere in gioco l'esterno greco del Cagliari che poi mette a segno l'assist per Simeone. Poi, episodio dubbio in area Cagliari tra Bremer e Simeone dopo una respinta indecisa di Cragno. Bremer prova a calciare ma Simeone glielo impedisce lanciandosi tra nello spazio tra il brasiliano e la palla: intervento sicuramente scomposto, c'è da dire che è prima Bremer a impattare Simeone e non viceversa e che alla fine l'attaccante argentino tocca il pallone. Il Var non interviene perchè Mariani è ben piazzato e prende una decisione soggettiva autonoma, quella di lasciar correre. Al 37’ Mariani lascia giocare ma Lykogiannis sbilancia sottorete Belotti che riesce comunque a tirare: ma c'è prima la strattonata e poi uno sgambetto del difensore sull'attaccante al momento del tiro. C'erano gli estremi per il calcio di rigore, ma Mariani lascia giocare anche convinto dall'onestà di Belotti che tira comunque invece di lasciarsi andare a terra come avrebbe potuto fare.

L'episodio dubbio in area tra Belotti e Lykogiannis

In seguito, al 42’, Mariani vede un rigore inesistente per il Cagliari per mani di Nkoulou. Il Var Pasqua lo richiama al monitor e lui torna sui suoi passi. Nkoulou infatti è colpito dal pallone dietro la spalla. Al 68’ ancora rigore, stavolta inevitabile: un ingenuo Nkoulou sgambetta Pellegrini in area. All’80’ errore evidente di Mariani: Izzo scivola e atterra Carboni, ma per l’arbitro il fallo da ammonizione è per il cagliaritano. I rossoblù protestano a ragione e il direttore sportivo Carli viene perfino espulso. Il difensore del Torino è graziato: era diffidato, in caso di giallo avrebbe saltato la Lazio.

Potresti esserti perso