La probabile formazione del Torino: Obi e Burdisso favoriti su Valdifiori e Lyanco

Verso il match / Il tecnico in conferenza stampa ha chiosato sull’argomento: probabile che si insista con gli undici di San Siro

di Federico Bosio, @fedebosio19

Partita importante per il Torino, quella che lo attende domani pomeriggio: tra le mura granata arriva il Chievo, formazione da non sottovalutare e contro la quale – parola di Mihajlovic – “sarà più difficile che a San Siro”. E proprio dal Meazza il tecnico serbo potrebbe ripartire, in toto, per quanto riguarda la formazione che domani scenderà in campo per lo meno dal primo minuto. L’argomento è stato trattato a fondo in conferenza stampa, ed il serbo più volte stimolato in questo senso, ma ha sempre preferito chiosare senza rivelare quali saranno le scelte relative agli undici che scenderanno in campo dal primo minuto.

Di certo, questo sì che si è capito, i cambi saranno fondamentali: parecchi granata non possono infatti presumibilmente garantire i 90 minuti al massimo delle proprie potenzialità, visti i recenti impegni con le rispettive Nazionali. Considerando il livello della prestazione offerta a San Siro Mihajlovic sembrerebbe intenzionato a confermare in blocco gli undici che hanno ben figurato due settimane fa a Milano, come avevamo anticipato su queste colonne. Tra i pali dunque Sirigu, coperto da una linea difensiva formata da De Silvestri, N’Koulou, Burdisso (al momento favorito rispetto al rientrante Lyanco) ed Ansaldi.

Più ampio e complesso il discorso relativo al centrocampo, tema toccato in maniera particolare quest’oggi. Interrogato sull’ardua scelta tra Valdifiori e Rincon, il tecnico non si è sbilanciato ma anzi ha fornito una risposta, a mo’ di battuta, dal tono ambiguo: “Giocano tutti e due. Si scambiano così non ci sono dubbi…”. Una possibilità, quella della convivenza tra il venezuelano e l’ex Napoli, non da escludere a priori: Rincon potrebbe infatti spostarsi nel ruolo di mezzala per lasciare spazio nei panni di regista vero e proprio a Valdifiori, in un centrocampo a tre che a quel punto vedrebbe per la terza maglia il ballottaggio tra Baselli ed Obi.  Il tecnico granata, con questa sottile e difficilmente decifrabile battuta, potrebbe aver detto la verità ma altresì aver voluto mischiare le carte. Nessun dubbio invece sul tridente d’attacco, composto dagli inamovibili Falque, Ljajic e Belotti. Insomma, la risposta definitiva si saprà ovviamente solo domani, ma per le indicazioni di tutta la settimana quel che filtra è l’intenzione di confermare gli undici di San Siro.

DI SEGUITO LA PROBABILE FORMAZIONE DEL TORINO: 

Torino (4-3-3): Sirigu; De Silvestri, N’Koulou, Burdisso, Ansaldi; Obi, Rincon, Baselli; Falque, Belotti, Ljajic. Allenatore: Mihajlovic

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. prawn - 3 anni fa

    E’ una bella formazione, non ci sono dubbi, se poi Lyanco recupera…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy