Le pagelle di Torino-Lecce 1-2: Djidji non è Nkoulou e la difesa granata affonda

Le pagelle di Torino-Lecce 1-2: Djidji non è Nkoulou e la difesa granata affonda

I voti di TN / La squadra di Mazzarri stecca fragorosamente: Berenguer e Aina insufficienti, non basta il solito Belotti

di Gianluca Sartori, @gianluca_sarto

LE PAGELLE

TURIN, ITALY – SEPTEMBER 16: Lorenzo De Silvestri of Torino FC looks dejected during the Serie A match between Torino FC and US Lecce at Stadio Olimpico di Torino on September 16, 2019 in Turin, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

Termina Torino-Lecce, è il momento delle pagelle. Brutta sconfitta per i granata di Mazzarri, che disputano una partita negativa sotto tutti i punti di vista e alla fine capitolano meritatamente contro un Lecce organizzato e poco più. Al di là degli errori arbitrali (non concessi al Toro due rigori evidenti e annullato a Belotti un gol dubbio), i granata hanno qualcosa su cui riflettere. Banali disattenzioni difensive penalizzano il Torino, che prende due gol molto simili: prima Farias e poi Mancosu sono più svelti dei difensori granata sulle respinte di Sirigu. Segnale del fatto che dal punto di vista mentale tutta la squadra ha lasciato a desiderare.

DI SEGUITO LE PAGELLE DI TORINO-LECCE 1-2

111 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Tommydado - 4 settimane fa

    Si ma Lyanco ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. SemperFidelis - 4 settimane fa

    Carpi Parma Bologna Empoli quando si può fare il passo in avanti il Toro ne fa 2 indietro.
    Dico il Toro che vuol dire allenatore e squadra, solo Maradona ha fatto la differenza da solo, ieri sera non sarebbe bastato neanche lui.
    Chi pensa che il mercenario ieri sera avrebbe fatto la differenza legga quello che ha scritto la sera di Torino Wolwes o Torino Sassuolo e poi ditemi che è meglio di Djidji, se si comincia ha premiare a certi comportamenti ci saranno altri che lo seguono, i comportamenti da premiare sono quelli di Izzo e Belotti.
    Ieri sera avremmo perso con qualsiasi squadra e con qualsiasi giocatore in campo, credo che sia mancata l’umiltà e il rispetto per l’avversario, la voglia di scendere in campo con il coltello fra i denti, queste qualità di squadra han fatto la differenza con l’Atalanta non un giocatore.
    Forza Toro #mercenario via a gennaio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Enrigab - 4 settimane fa

    signori miei la storia del mister non finirà mai.
    questo è Mazzari o si accetta o si deride.
    perchè Lui sa solo difendere ( BENE CON LE GRANDI ) e male con le piccole
    e lasciamo perdere chi non ha giocato quelli presenti avrebbero
    dovuto fare un boccone del lecce.
    quello che è importante e purtroppo non c’è è IL GIOCO.

    lecchiamoci le ferite e AVANTI TUTTA

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Granata insensibile - 4 settimane fa

    Il primo responsabile è Mazzarri che ha messo in campo un attacco con solo Belotti e Berenguer quando non abbiamo centrocampisti che si inseriscono o tirano dal limite. Atteggiamento da nonna che nelle sere di agosto ti consiglia la maglia di lana per non prendere freddo.
    Ciò detto se i giocatori avessero avuto un’anima almeno qualcosa ce la potevano far vedere.
    Tutti si accaniscono con Berenguer che è come sparare sulla Croce Rossa (io ero a Parma e prima del gol meraviglioso le aveva sbagliate tutte) ma se ripenso a cosa mi è rimasto in mente della partita di ieri devo ammettere che mi ricordo di qualcosa fatto da Berenguer (inserimento con arrivo in scivolata, in ritardo, sul rasoterra di Belotti, inserimento all’ala con passaggio dietro per Belotti invece di provare a tirare, magnifico cross sulla testa di De Silvestri che l’ha messa fuori, rientro di 40 metri a inseguire uno del Lecce per fermarlo spendendo l’ammonizione) ma non ricordo UNA cosa fatta da Aina.
    Mi ricordo invece cosa NON ha fatto: mai una copertura efficace in aiuto a Bonifazi quando con Falco si inseriva Rispoli, mai un’azione offensiva a strappare così da preoccupare la difesa del Lecce.
    Ho rivisto l’Aina della partita dello scorso campionato col Bologna dove Orsolini ci aveva asfaltato senza che Aina desse segni di vita.
    Poi la difesa: detto che Sirigu ha salvato un gol su Babacar ma ha respinto male due volte con conseguenti goal (anche grazie ai ns difensori che non riescono mai, salvo Izzo che è uno e trino, ad anticipare gli attaccanti) non capisco Djidji centrale.
    Immagino che Lyanco sia stato lasciato a riposo visto che rientrava dal Brasile ma ho l’impressione che Bonifazi sia più centrale di Djidji che in mezzo all’area non sa che fare, sembra sempre sorpreso dagli eventi.
    Bonifazi non giocava centrale con la Spal? Non dovrebbe bastare per il Lecce? E Bremer sulla sx non avrebbe garantito più spinta e un passo più simile a quello di Falco?
    Alla fine si torna a Mazzarri che studia talmente tanto gli avversari che finisce con l’incartarsi da solo. Almeno con chi è più debole di noi dovremmo essere in grado di imporre un gioco, peccato che non ce l’abbiamo. Vedremo ora con Verdi
    L’unico gioco è stato dare palla a De Silvestri perchè galoppasse e mettesse palla in mezzo quando nella migliore delle ipotesi c’era il solo Gallo e tutta la difesa del Lecce.
    E non è che nel 2do tempo, con Zaza, si sia visto chissà che, a parte un nostro contropiede che se avessimo segnato Liverani si sarebbe mangiato tutti i suoi, scarpette e parastinchi inclusi.
    Archiviamo questa ennesima delusione, ancora più grande considerata la prestazione di Parma ma anche il ritorno col Wolverhampton.
    Però se si vogliono stadi pieni e abbonati in crescita i signori calciatori dovrebbero sbattersi tutti, e non solo Izzo e Belotti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. DARIOGRANATA - 4 settimane fa

    altro che riconferma di Mazzarri! dopo l’ubriacatura di Parma in cui si é vinto in maniera immeritata, purtroppo cio’ che il calcio da, il calcio riprende ed alla fine, tranne in alcuni casi di bianconeritudine in cui gli aiutini arrivano quando serve, tipo l’anno scorso ad Empoli con il solitono rigorino Var nonostante, piu’ o meno, e per il Toro meno che piu’ alla fine “panta rei” tutto scorre
    purtroppo Mazzarri é ormai forse un ottimo allenatore per squadra da non retrocessione
    un Allegri o un Canto avrebbero fatto il diavolo a quattro con il presidente per avere una squadra presentabile in Europa
    e poi, insomma, il caso Nkoulou, Mazzarri non ha fatto la figura del fesso?
    come ha fatto a non accorgersi del problema che ci é costato l’eliminazione?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Toro_felix - 4 settimane fa

      Non possiamo sapere se se n’è accorto… Ma dato il suo atteggiamento direi di sì.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. DARIOGRANATA - 4 settimane fa

    il regista forse non si usa piu’, ma quasi tutte le grandi squadre nella champions giocano con il 4 3 3 ed un regista in posizione centrale a centrocampo
    ci sarà un motivo, o no?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Bischero - 4 settimane fa

    Per come la vedo io tutti insufficienti. Salvo rincon izzo e il gallo con un 6 rabberciato. Ma la squadra non é da buttare. Quando 14 giocatori non la vedono come ieri sera forse bisogna andare a fondo alla cosa e non fermarsi ad un siamo scarsi.cosi non é.cmq mancavano 3 titolari piu verdi in fase di inserimento.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Ardi - 4 settimane fa

    È successo così tante volte che perdiamo le partite più facili giocando così male che mi chiedo se qualche giocatore non si venda certe partite al calcio scommesse. Se non è così, come credo, vuol dire che Mazzarri non da gioco offensivo e sbaglia spesso formazione, che abbiamo molti onesti pedalatori che se non danno sempre il110% giocano male e che, come sempre manca un centrocampista di qualità. Quest’anno poi abbiamo, fino ad ora, grossi problemi in difesa, speriamo n’koulou e lyanco da ora in poi giochino titolari e che con verdi e Laxalt aumentiamo la qualità in attacco. Certo devono giocare e nel loro ruolo, secondo me i tre di attacco dovrebbero essere verdi e falque alle spalle di belotti. Vedremo se Mazzarri avrà il coraggio di fare sto benedetto 3/4-3 o 3-4-2-1

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. neleserra - 4 settimane fa

    Ieri sera dopo la gara, non sono riuscito ad intervenire al dibattito. Ora sono più scarico. Non parlo della gara di ieri sera, troppo facile dare un giudizio negativo. Invece voglio parlare della campagna acquisti e della rosa della squadra. A mio avviso una campagna acquisti “penosa” e una rosa mediocre. A cosa serve Verdi (unmare di soldi senza motivo) se non si cede Berenguer (come gioca in serie A, ancora non lo so). A cosa ci serve Zaza se abbiamo “ancora” Belotti. Ancora si fa affidamento su De Silvestri, brava persona ed istruito, ma non è all’altezza. Qualcuno paragonava Bonifazi con N’Koulou. Siamo pazzi. Baselli, Meite e Rincon, mezzi giocatori. Ansaldi due partite discrete e poi si infortuna x 2 mesi. Aina, Bremer e Lyanco non si capisce se possono giocare o no. Potremmo arrivare anche ottavi, ma io non ci credo. Mazzarri un mediocre.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. oliberto - 4 settimane fa

    VERGOGNATEVI

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Tifoso da Malta - 4 settimane fa

    Squadra storta e ancora in vacanza.
    Senza orgoglio e gambe.
    Senza visione e incisivita.
    Non capace di centralizzare la porta.
    Primo tempo mai una azione insidiosa con un tiro da parare.
    Secondo tempo in affanno ma ancora kwasi mai incisivi.
    Disappuntato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Gud_74 - 4 settimane fa

    Veramente irriconoscibili
    IL lecce andava al doppio dei nostri, ho rivisto i fantasmi della seconda stagione di Miha, squadra lunga e slegata centrocampo che non riesce a fare filtro e costruire e praterie per gli attaccanti avversari, un vero incubo.

    Sopra la sufficienza solo il Gallo, Sirigu e Rincon e Izzo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Carlin - 4 settimane fa

      La seconda stagione di Miha come la prima,a fine primo tempo avevamo gia fatto una decina di tiri in porta. Ieri il primo tiro (escluso il rigore) è stato effettuato all’ottantesimo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Maurygranata - 4 settimane fa

    Mi spiace ammetterlo ma ad oggi senza nkoulou la difesa fa acqua da ogni parte. Sarebbe bello poter fare sempre e solo un gol più degli altri fregandosene della situazione difensiva ma gli avversari non penso presteranno il fianco consentendoci di farlo. Premesso che il Lecce ha comunque meritato di vincere non ho poi capito come non abbiano dato i rigori, il secondo in particolare su Belotti, ma si sa il VAR con noi o non viene usato o se usato lascia comunque dei dubbi che definire enormi e’ un eufemismo. Comunque sia si riparta e si vinca la prossima . Forza Toro Sempre ora più che mai!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. bertu - 4 settimane fa

      Meglio aver perso che un pareggio immeritato. Così finalmente si sono scoperte le magagne già emerse in coppa. Troppi elogi non giustificati, specie per Mazzarri ; un allenatore che proporre un gioco lento e asfittico,e non riesce a dare una mentalità vincente alla squadra.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Maurygranata - 4 settimane fa

        Hai ragione ma abbiamo visto anche altre squadre cosiddette grandi soffrire ed anche perdere in queste prime partite ed altre fare punti pur giocando male e non meritando. Inoltre alla fine anche solo un punto potrebbe contare e lasciare punti così comunque fa girare i cabasisi a trottola… ciao

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. bertu - 4 settimane fa

          Si, ma una neo-promossa che domina il gioco in casa tua la dice lunga sul nostro
          atteggiamento. Come gioco solo il Milan è al nostro livello.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. pupi - 4 settimane fa

    Meité 5,5? Baselli 5,5? Rincon 5,5? Abbiamo un centrocampo che starebbe in panca vita natural durante in qualsiasi di queste squadre: gobbi, Inter Napoli Milan Lazio Roma, udinese Cagliari e mi fermo qui……per ora. Con 2 punte e Verdi in campo poi prendi infilate in mezzo che è una bellezza. Ma pure in partite contro le squadrette di EL abbiamo concesso una valanga di occasioni e N’Koulou era lì in mezzo. Squadra da 7 posto se va bene, anche per limiti caratteriali evidenti. Questi vincono una partita e pensano di essere dei must, perdono e si ricompattano a cena. Anellidi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. prometeora - 4 settimane fa

      anche Verdi al Napoli faceva panca.Ti do ragione sul fatto di non aver mai cercato di rinforzare il centrocampo in questi anni…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Marco Toro - 4 settimane fa

    Arbitraggio imbarazzante ma oggi non voglio parlare di arbitri.. Fino al goal loro il solito Toro corto e tosto, pochi tiri, un paio di occasioni divorate da Berenguer (specialmente 1).. Dopo il goal è avvenuto il disastro, nel tentativo con eccessiva foga di pareggiare, la squadra si è disunita, allungata gli spazi fra le linee sono aumentati diventando praterie nelle quali prima Falco (bel giocatore) e poi Mancosu potevano creare indisturbati. Non ho mai visto il Toro di Mazzarri con una squadra così lunga, ormai sono abituato a vederli giocare in 40 metri.. Oltre al fatto che il Lecce correva il doppio Ieri sera qualcosa non ha funzionato e non parlo dei singoli ma del collettivo, ora Mazzarri dovrà lavorare sulla testa dei giocatori.. La lucidità mentale durante le partite è fondamentale e prendere la decisione giusta o quella sbagliata può essere determinante in una partita.. La squadra c’è ed è la stessa che ha battuto l’Atalanta ora sotto a lavorare che sti punti persi (purtroppo meritatamente) vanno recuperati. FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. tric - 4 settimane fa

    Certo che un allenatore esperto come Mazzarri, ieri l’ha fatta davvero grossa! Lyanko era il naturale sostituto di N’Koulou e forse il suo successore; in una partita in casa Belotti deve essere affiancato da una punta vera come Zaza; se Lukic era in grado di giocare non deve mai rimanere in panchina, dove invece deve sedersi un inutile Meité. Gli attribuisco anche una buona dose di responsabilità nella gestione insufficiente del caso N’Koulou.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. massettiantonio1_12413432 - 4 settimane fa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. maxx72 - 4 settimane fa

    Per me le partite si vincono o si perdono tutti insieme, quindi un bel 5 a tutti (meno che al Gallo e a Izzo ai quali do 6) e non se ne parla più. Mi spiace Mazzarri 4, bisogna essere obiettivi e ieri hai sbagliato tutto! Vediamo di non ripetere gli stessi errori per favore…FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Simone - 4 settimane fa

    In 15gg (15!!!) nn riesce a preparare una partita contro una neopromossa cannando completamente la formazione iniziale e si becca 5?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 4 settimane fa

      Una squadra di serie a con giocatori che ambiscono l Europa, in casa contro una neopromossa la partita la preparano da soli. Non serve nessuno.. Entri in campo, li pressi, e dopo mezz’ora sei due a zero. Il resto è fuffa

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Simone - 4 settimane fa

        Il modulo, ahimè, lo scegli Braveheart Mazzarri.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. ddavide69 - 4 settimane fa

    Poche palle, quella di ieri contro una squadra di serie b per di più in casa, è stata indegna.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. claudio sala 68 - 4 settimane fa

    Squadra troppo lenta nel primo tempo, nel secondo troppo frenetica. WM ha sbagliato formazione all’inizio, il Lecce dietro è poca cosa, dovevamo giocare per fare gol nei primi 15 minuti. Il primo gol del Lecce poi è veramente uno scandalo come è stato preso

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 4 settimane fa

      Mazzarri con queste squadre fa sempre gli stessi errori. Non impara mai

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. claudio sala 68 - 4 settimane fa

        I due centrali ammoniti dopo pochi minuti con due punte che finivano in 10 già nel primo tempo…invece noi riusciamo a dargli il tempo di assestarsi, chiaro che poi diventa difficile. Aggiungo inoltre i nostri due esterni oggi da 4, mai un’accelerazione oppure un cross

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. ddavide69 - 4 settimane fa

          Non capisco perché non abbia messo laxalt

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. bertu - 4 settimane fa

    Possibile che la società non riesca mai a prendere un allenatore che dia un gioco decente alla squadra ? Dopo anni di (S)Ventura, ora dobbiamo sorbirci un suo simile? Eppure basterebbe guardarsi in giro, perchè di allenatori bravi ce ne sono.
    E’ inconcepibile che persino il Lecce ( con i nostri scarti) giochi meglio di noi…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 4 settimane fa

      Bertu, a me sinceramente non sono ancora chiari i reali obbiettivi di questa società. Ma se per caso non fossero quelli di andare in Europa, allora avrei preso Maran che non sarà un genio con ambizioni lunari, ma partite come quella di ieri non l avremmo persa. Comunque prestazioni del genere da gente di serie a sono ingiustificabili,

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. maxx72 - 4 settimane fa

        Maran? Ma stai scherzando vero?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. ddavide69 - 4 settimane fa

          Infatti ho detto: nel caso NON fossero di andare in Europa. Basta essere chiari negli obbiettivi.

          Con Maran giocheremmo come quando allenava il Chievo ma con una qualità superiore , partite come quella di ieri non si perderebbero .

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. maxx72 - 4 settimane fa

            Eh sì ma finiremmo il campionato a 42 punti al massimo…

            Mi piace Non mi piace
  23. torotranquillo - 4 settimane fa

    1) Invece di dare la colpa a Djidji, che EVIDENTEMENTE non è ‘N Koulou per buona pace degli esaltati che chiedono esilio e ergastolo per uno a cui hanno fatto promesse di giocare in un club più forte e con più stipendio e di cui abbiamo maledettamente bisogno, penserei a Bonifazi. Disastroso!!!! Dalla sua parte passano tutti e in più non riesce mai a anticipare un attaccante che sia uno. Però è del vivaio e si sa il tifoso del Toro è cpsì, magari vorrebbe anche Millico in campo.
    2) Zaza sempre lo stesso: mosse e tatuaggi, simulazioni e boccacce, sempre uguale
    3) Se verdi vale 25 milioni quanto vale Falco?
    4) Laxalt era uno scarto del Milan e non ci serve a niente. Leggero, impalpabile, senza fisico. Mah, quanto ci manca Ansaldi
    5) L’equivoco è che l’anno scorso siamo arrivati 4 nel girone di ritorno. Considerando che primo è arrivato il Bologna, ci si dimentica che abbiamo perso contro Parma e Bologna e che con Chievo e Frosinone non si è perso per miracolo. Siamo carenti nel gioco, e nel filtro. In difesa con ‘N koulou aveva senso Bremer o Djdji.
    6) Se vuoi fare un dispetto a ‘N Koulou non mettere in sua assenza Djidji centrale perché il procuratore è lo stesso e il gioco che voleva fare è chiaro, solo Bava-Cairo-Mazzarri non lo hanno capito.
    7) Cambi disastrosi. Occhio a svuotare il centrocampo. Rimango dell’idea che l’assetto migliore potrebbe essere Verdi e Iago sulle fasce e Belotti al centro. Ma al centro non sul corner a cantare e portare la croce. Berenguer va venduto o regalato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 4 settimane fa

      Secondo me laxalt serviva eccome. È uno dei pochi che saltano l uomo. Forse è giudicato non in forma

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. granata - 4 settimane fa

    La verità è che Mazzarri ha ricevuto una lezione di calcio da Liverani. 1) Pecche difensive a parte, tornare a schierare la coppia Berenguer-Belotti è stato un capolavoro di incompetenza. Si è visto più volte lo scorso campionato, il solo Belotti in attacco riduce drasticamente le possibilità del Toro di andare in gol. Berenguer non segna nemmeno se gli viene data la palla su un piatto d’ argento (lo si è visto in due ottime occasioni). Lasciamo perdere i paragoni con Iago Falque, i curriculum dei due parlano da soli.
    2) Meitè e Baselli insieme a centrocampo non sono in grado di reggere il confronto in quella zona del campo con gran parte delle squadre di Serie A. Il primo è lento e svagato, il secondo troppo leggero.
    3) Djidji è infinitamente meno bravo di ‘Nkoulou e, temo, che anche Bonifazi non sia quel fulmine di guerra che tutti speriamo.
    4) Ola Aina è un altro aspirante buon giocatore, primo tempo totalmente insufficiente, ripresa un pochino meglio. Si dovrebbero trovare (spetterebbe a Mazzarri trovare altre soluzioni).
    5) Tenere in panchina Zaza per l’intero primo tempo è stata una cosa senza senso, oltretutto contro un squadra abbastanza modesta e con la possibilità concreta di fare bottino pieno. D’ altronde, lo stesso Mazzarri, con l’ inusuale cambio a metà partita, si è accorto della bestialità che aveva fatto. “L’ attacco del Toro ha bisogno di maggiore fisicità”, ha commentato su Sky alla fine del primo tempo Minotti.
    6) E veniamo al gioco: siamo alle solite, Mazzarri sa far suonare una sola musica: quando la palla finisce nei piedi di un centrocampista, questi la lancia sulle fasce o fa un lancione lungo per la testa del povero Belotti. il centrocampo del Toro non propone gioco per vie centrali e non sa pungere e col Lecce questa carenza tattica è affiorata in modo sconfortante. Baselli, Meitè, Berenguer e Rincon non hanno fatto un solo tiro nello specchio dalla porta (Rincon al 94′ ha provato a tirare dal limite con pessimi risultati). Di contro il Lecce ha giocato con un fraseggio efficace quando ripartiva ed ha tirato più volte dalla distanza.
    7) Sconfortante la sarabanda finale di Mazzarri che ha messo in campo tutti e quattro contemporaneamente Belotti, Zaza, Verdi e Laxalt, che mai hanno giocato assieme nemmeno nelle partitelle di metà settimana,rimangiandosi la tremebonda scelta iniziale.
    8) A questo punto aspetterei un attimino a rinnovare il contratto al nostro “timoniere”, viste certe testardaggini tattiche. Non vorrei che Verdi e Laxalt facessero la fine dei Soriano e degli Zaza della scorsa stagione. Allenatori come Liverani, Semplici, Andreazzoli, per non parlare di Gasperini, propongono un calcio più moderno, meno monotono, ingessato e antico. Ora Mazzarri per essere confermato dovrebbe dimostrare capacità di autocritica tattica che finora non si è vista.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Immer - 4 settimane fa

      Corretto aspettiamo a rinnovare al mister per ora è sempre la solita solfa

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Simone - 4 settimane fa

      Se allenatore e giocatori sono gli stessi è difficile sperare in un calcio diverso.
      O cambi gli interpreti o cambi il conducente.
      Se in 15gg di tempo per prepararla ci riprospetta lo stesso modulo “coraggioso” dell’anno scorso vuol dire che non è cambiato assolutamente nulla

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Toro_felix - 4 settimane fa

        Quello che mi stupisce è come Mihajlovic, sia riuscito così bene a Bologna, quando qui pur impostando il mercato é stato pessimo!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. ddavide69 - 4 settimane fa

      E Infatti continuiamo ad avere un centrocampo di merda che non propone gioco. Da anni, lo vedono tutti tranne il pontefice e rosa corta

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Simone - 4 settimane fa

        Pontefice mi piace 🙂

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. torracofabi_13706409 - 4 settimane fa

      Caro granata io la penso esattamente come te solo che quando si scrivono queste cose dopo una vittoria che, se vai ad analizzare da sportivo e non da tifoso con i prosciutti sugli occhi, ti sommergono di pollici versi….. Ormai sono anni che il mister fa ste cose chi le nota e chi no!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. Madama_granata - 4 settimane fa

    Come sempre grandi difficoltà
    1) contro le squadre minori, specie se in casa
    2) dopo le soste del campionato

    L’errore principale, per me, lo fa Mazzarri: 4.
    Giocare in casa per un tempo intero contro una neopromossa, e con una sola punta in campo, peraltro sempre isolata, è assurdo.
    Formazione accettabile semmai x andare a giocare a S.Siro, o al S.Paolo!
    Perché non Zaza in campo subito, a formare il duo d’attacco con Belotti?
    Ogni volta che l’allenatore ritorna a schemi troppo difensivi, in casa e contro squadre “minori”, succede il disastro!
    Bisogna “osare”, specie in queste partite.
    La formazione stessa “trasmette paura” di perdere nei giocatori che, immancabilmente, ci cascano!
    Voto:4

    6½ a Sirigu(semi-infortunato). Ha parato di tutto, respingendo anche entrambe le palle-gol. Nessuno però è stato pronto ad allontanare la sfera sulle sue respinte!
    2 gol-fotocopia subiti x colpe non sue. E non è la prima volta che succede!
    6½ a Belotti e Izzo, gli unici 2 che hanno fatto vedere buone cose.
    6 a De Silvestri, Bonifazi, Baselli, Zaza: hanno fatto ciò che potevano, giocando comunque con impegno. Qualche buono spunto l’hanno fatto vedere.
    6 pure a Verdi e Laxalt, di incoraggiamento! Non toccava a loro cambiare volto alla partita. Da inserire progressivamente.
    5½ a Rincon. Prestazione al di sotto delle sue possibilità.
    5 a Meité. È lento ed impreciso.
    4 ad Aina. Impreciso, troppi passaggi fuori misura. O non ci arriva, o sbaglia.Sembra aver subito un’involuzione.
    4 a Berenguer e Djidji: hanno sbagliato quasi tutto!
    Difficile trovare cose buone: danno l’idea di non essere all’altezza. Troppo insicuri.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. granata - 4 settimane fa

      Cara Madama, sbaglio o eri fra quelli che accusavano di disfattismo quanti non condividevano le entusiastiche lodi al nostro “timoniere”? Errare è umano, perseverare diabolico e Mazzarri torna spesso sulle stesse testarde scelte tattiche sbagliate. Ho scritto a inizio campionato che faceva giocare Zaza e Belotti insieme “obtorto collo”, ma che (come del resto aveva dichiarato durante la preparaziobe estiva) la sua preferenza andava al trottolino Berenguer, da affiancare a un’ unica punta. Mah…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Madama_granata - 4 settimane fa

        Che io abbia usato toni “ottimistici” sulla squadra, questo sì, ma su Mazzarri non mi sembra..
        Fino a ieri (inteso proprio fino a lunedì ante gara) tutti, ma dico proprio tutti, si sperticavano in lodi e complimenti coloriti e non (p…edighisa) al nostro allenatore

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. torotranquillo - 4 settimane fa

      6 a Bonfazi? Io darei 3 e 2 a Berenguer

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Simone - 4 settimane fa

      Sirigu ha fatto 2 errori gravi sui due gol xké un portiere non deve MAI respingere in mezzo all’area.
      Assolutamente sotto la sufficienza

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. prometeora - 4 settimane fa

        sul secondo gol sopratutto perchè aveva il tempo. Sul primo il tiro era più ravvicinato anche se non era fucilata. Stasera sarà la botta presa ma ha fatto due interventi un po’ goffi per il suoi standard

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. PrivilegioGranata - 4 settimane fa

      Bonifazi 6?????????????????
      Il tuo è pregiudizio ideologico a favore di questo ragazzo.
      Ieri è stato disastroso, il secondo gol è tutto colpa sua; una dormita colossale.
      Inoltre dalle sue parti gli avversari si infilano continuamente e con facilità.
      Come diceva Mimmo75 non è adatto allo stile di difesa alta di Mazzarri.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. Toro Forever - 4 settimane fa

    Moretti ha terminato la carriera, ma ci manca molto. E senza Nkoulou sono due forti elementi in meno in una difesa a tre. Centrocampo, come sempre, inesistente. Il Lecce ha solo messo in evidenza i difetti che abbiamo da tempo. L’aveva già fatto il Wolverhampton e altri lo faranno. Forse ci siamo resi conto di non essere così forti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. DARIOGRANATA - 4 settimane fa

    modestamente aggiungo il mio parere di tifoso, certo non un tecnico di calcio:
    mi dispiace ma l’illusione delle prime due vittorie aveva fatto dimenticare la mediocrità mostrata in Europa contro i lupi
    purtroppo questa squadra non é migliore di quella dell’anno scorso:
    senza Nkoulou e in attesa di Lyanco (punto interrogativo) la difesa é da 5 scarso
    a centrocampo manca sempre un vero regista, costante nel gioco e nelle ripartenze, Baselli e Meité sono due buone mezz’ali e Rincon é solo un incontrista con scarsa capacità di verticalizzare il gioco e scarsa visione generale, come un Jorjinho, il rimpianto Valdifiori di Empoli o il gioiellino Sensi, che forse due anni fa si poteva anche prendere, o l’ormai irraggiungibile Tonali
    insomma senza un Nkoulo al livello del campionato scorso e senza un vero regista secondo me siamo da 7/8 posto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 4 settimane fa

      Eppure molti sostengono che il regista non si usa più dagli anni ottanta. Diciamo che gente dai piedi buoni a centrocampo con un minimo di visione di gioco prr lanciare le punte o per tenere alta la squadra , invece dei soliti scarpari sarebbero benvenuti

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. DARIOGRANATA - 4 settimane fa

        non si usa forse, ma quasi tutte le grandi squadre nella champions giocano con il 4 3 3 ed un regista in posizione centrale a centrocampo
        ci sarà un motivo, o no?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. renato - 4 settimane fa

    Questa sera come (quasi) sempre ero allo stadio ma evidentemente ho visto un’altra partita. Sono in completo disaccordo su tutti o quasi i voti.
    Vi dico la mia, ovviamente è soltanto il mio parere, non è verità assoluta ma questo è ciò che ho visto dal terzo anello dei distinti.
    I voti tra parentesi sono quelli della redazione, quelli prima sono i miei.
    SIRIGU: 6,5 (6)- il suo l’ha fatto, come sempre, se poi i compagni della difesa lo lasciano solo in balia della tempesta che colpa ne ha?
    IZZO: 6,5 (6,5) – qui condivido il voto di TN, il suo l’ha fatto, gli eventuali errori sono dovuti al fatto che aveva a fianco un colabrodo, non un compagno.
    Djidji: 3 (5) – disastro totale, non ho mai visto in vita mia una persona così incerta, confusa, imprecisa, lenta, sempre anticipata dagli attaccanti avversari. Fortuna vuole che io abbia un cuore di ferro, altrimenti un infarto questa sera non me lo avrebbe tolto nessuno. Se si dessero i voti dall’1 al 10 avrei detto 2, ma questa sera sono generoso…
    BONIFAZI: 7 (5,5) – l’unico li dietro che è riuscito a tenere in piedi (con molta fatica) la baracca, ha fatto quel che poteva ma tra lui e Izzo era difficile rimediare al “colabrodo”…
    DE SILVESTRI: 6 (5,5) – non sarà un fenomeno ma la sua onesta partita la fa sempre, sia come impegno che come giocate
    LAXALT: 6 (n.g.) – è difficile dare gudizi dopo pochi minuti ma mi sambra che tutto sommato abbia dato qualche indicazione positiva, diciamo voto di fiducia
    MEITÉ: 4,5 (5;5) – se dovessi definirlo con un solo sostantivo lo chiamerei “moviola”… difficile pensare ad uno che c’impiega 10 minuti a capire cosa fare del pallone…
    RINCON: 6,5 (5,5) – anche per lui vale il discorso fatto per altri il suo lo fa, patisce gli sbandamenti degli altri, non può lavorare per tre.
    AINA: 4 (5) – possibilità di mettersi in mostra ne ha avute parecchie, di cross ne ha fatti almeno duecento, peccato che fossero tutti a circa 30 metri dal compagno più vicino. Quando giocavo le partite tra scapoli e ammogliati con i colleghi di lavoro i miei cross di sinistro (sono un destro naturale) erano mooolto più precisi
    BASELLI: 5,5 (5,5) – qui c’è poco da dire, concordo con TN, mi aspettavo qualcosa di più
    VERDI: vedi Laxalt – difficile esprimere un giudizio in pochi minuti ma mi sembra che possa servire alla causa
    BERENGUER: 3,5 (5) – in effetti è leggermente meno disastroso di Djidji, infatti gli ho dato ben mezzo voto in più. Sul passaggio rasoterra in area del primo tempo tutto lo stadio ha capito dove Belotti avrebbe messo quella palla. Tutti, meno uno…
    ZAZA: 5 (6) – va bene che si è procurato un rigore ma in genere io vorrei vedere giocare i calciatori con il pallone tra i piedi, e in lui ho visto poco gioco e molta confusione
    BELOTTI: 7 (6,5) – voto di stima soprattutto per l’impegno che non è mai mancato. Se gli avessero dato qualche palla decente in più sono convinto che avrebbe fatto meglio.
    MAZZARRI: 4,5 (5) – sono sempre stato un suo sostenitore e lo sono tuttora ma mi sembra che questa sera abbia veramente sbagliato quasi tutto. La formazione iniziale on mi ha convinto (Zaza in panchina, mah), i cambi in corso d’opera poi non li ho proprio capiti. Avrei tolto Djidji, Aina e Berenguer, e invece lui ha tolto Berenguer (e fino qui ci siamo), Baselli e De Silvestri, e qui invece non ci siamo proprio. I sostituti non hanno demeritato in verità, ma erano gli altri i soggetti da togliere dal campo. Apprezzo comunque la sua autocritica al termine della partita, rimango con lui nonostante tutto.
    Scusate se mi sono dilungato un po’ abusando della vostra pazienza ma oggi ero allo stadio con figli e nipoti ed eravano tutti profondamente delusi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Lux67 - 4 settimane fa

      Abbiamo visto la stessa partita (diversa però da Luca Sartori).
      Passare una serata a farsi mangiare dalle zanzare per vedere gli sciempi di Gijino (forse titolare in terza categoria) e Berenguer mi dovrebbe far riflettere, in campo non ci va lui, ma Mazzarri ieri sera non ne ha “beccata” una.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  29. DARIOGRANATA - 4 settimane fa

    né Djidji né Bremer sono giocatori da serie A, tanto meno in un ruolo cosi’ delicato come il centrale di una difesa a tre
    tutte le partite perse vengono da buchi difensivi di uno dei due
    non é concepibile continuare ad insitere sui due

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Jalo - 4 settimane fa

      Magari perché non è il loro ruolo, eh. Sono buoni quando giocano sulla sinistra.
      Se al centro ci metti Izzo fa cagare anche lui, non puoi giudicare uno fuori ruolo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  30. Stufodellamediocrita' - 4 settimane fa

    Sirigu: 5,5 non impeccabile.
    De Silvestri: 6 onesto, quello può dare e quello da’.
    Izzo: 6,5 il migliore della retroguardia, evita guai peggiori e si fa vedere in avanti più spesso degli altri.
    Djidji: 4,5 al centro è insicuro e dannoso, il suo posto è in panca;
    Bonifazi: 5,5 per me è e rimarrà un bluff.
    Aina: 5 discontinuo e svagato, come ad Empoli.
    Rincon: 5,5 fa il suo ma non al meglio.
    Meite’: 4,5 inutile, indisponente e, soprattutto, lento da far paura.
    Baselli: 5 rimarrà l’eterno incompiuto, Sinisa l’aveva capito subito.
    Berenguer: 5 l’unico suo ruolo è il panchinaro, magari utile nei 10 minuti finali quando gli altri sono stanchi…nulla più.
    Belotti: 6,5 lotta, serve un assist fantastico a Berenguer e trasforna con freddezza il rigore.
    Zaza: 5,5 ha l’unico merito di guadagnarsi un rigore, a dire il vero un po’ generoso.
    Verdi: n.g. l’impressione è che 25 M non li valga.
    Laxalt: n.g. ha corsa e spunto, da provare.
    Mazzarri: 4 sbaglia formazione iniziale, troppo prudente. La partita andava aggredita con altro piglio. In questo modo ha dato al Lecce la possibilità di crederci. Stasera surclassato da Liverani ed è tutto dire.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Jalo - 4 settimane fa

      D’accordo su tutto, tranne Verdi. Nei pochi minuti concessi ha fatto vedere qualcosa di buono. Per me ci sarà molto utile

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  31. Athletic - 4 settimane fa

    Partiamo dal presupposto che oggi nessuno ha giocato bene. Leggo tante scuse nei confronti si Baselli, Mette, Berenguer. Ma Baselli resta quello che ha pennellato quella palla magnifica per il gol di Izzo, Meite quello che ha messo Berenguer davanti dal portiere e che poi ha segnato con quel bel tiro a giro. Questo per dire che magari non sono dei fenomeni, ma neanche così disastrosi. Il vero punto debole è la difesa perché se fosse tutta colpa degli attaccanti, si sarebbe pareggiato, il problema è che quest’anno si prendono troppi gol. Djidji ha confermato che al centro non può giocare, ad un certo punto io lo avrei persino scambiato di posizione con Bonifazi, il quale non è stato perfetto ma ha più senso della posizione e mi dava più sicurezza. C’è Lyanco da provare, e secondo me potrebbe fare molto bene, altrimenti siamo costretti a recuperare N’Koulou, ma già sin d’ora bisogna pensare a trovare un sostituto in quel ruolo, che è troppo delicato. E poi come mentalità bisogna crescere, non è possibile sbagliare sempre partite come questa. Lo sapevano anche i muri che era una partita difficile, da non sottovalutare, e noi invece di essere cattivi e determinati, abbiamo gironzolato per il campo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Athletic - 4 settimane fa

      Scuse=accuse

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  32. cifrosi_9721057 - 4 settimane fa

    mai più un’altra Carpi…leggo sotto. Mai iù un’altro Parma, mai più un’altro Bologna…solo per citare i due casi dell’anno passato in cui in momenti determinanti del torneo, prima all’andata e poi al ritorno perdiamo in casa con squadre molto inferiori. E poi per chi si ricorda gli anni di B…era cosa normale rivitalizzare compagini morte e sepolte. Ogni volta che conta, che c’è da fare il “salto di qualità”, ci sciogliamo come neve al sole. Ogni volta, dico! Se non sbaglio questa è la quarta volta di Mazzarri in cui si fallisce la partita che definisce un campionato diverso…E poi a quelli che fanno i fenomeni con Nkoulou…in ginocchio dovreste andare a prenderlo! In ginocchio! Le gerachie partono da zero?!? Ma se sia Dijdj che Bremer valgono un’unghia di Nkoulou. Ricordo a tutti che già con l’Atalanta la difesa è stata massacrata da Zapata & Co! Diji fa 1-2 errori gravi a partita, Bremer 2-3…e Bonifazi (che oggi ha giocato bene) sbaglia spesso…fate un pò voi…poi non devastate i […] che Cairo non fa abbastanza per farci vincere se non volete più Nkoulou in campo…dalla prossima al centro della difesa leader indiscusso (e si prova anche a rinnovare il contratto e si chiede scusa per le promesse rimangiate)!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  33. Paolo - 4 settimane fa

    Djiji va bene a sinistra, in mezzo non è sicuro e forse ancora non è al top. Nkoulu è indispensabile, l’alternativa in mezzo potrebbe essere Lyanco. Laxalt interessante, può essere terzino mezz’ala ala e trequartista. La difesa a quattro potrebbe essere utile, con Iago e Verdi esterni Zaza e Belotti avanti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  34. Capitan serpente - 4 settimane fa

    Facciamo paura solo a noi stessi da tanto che facciamo schifo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  35. PaCo68 - 4 settimane fa

    Al di là dei singoli e degli errori che hanno portato ai gol, ci sono stati dei momenti in cui ci hanno fatto ballare.
    Partita imbarazzante per una squadra che punta all’Europa.
    Mazzarri si è scusato, dovrebbero farlo anche diversi componenti della squadra.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  36. nonno46 - 4 settimane fa

    La temevo molto questa partita, ricordando come l’anno scorso, pur disputando un bel campionato, abbiamo sofferto in casa contro le squadre considerate alla nostra portata…
    Difficile commentare e inutile dare pagelle, i ragazzi purtroppo sono incappati nella classica serata in cui tu, tolti i primi minuti, non corri, non tieni il campo, sei anche svagato in difesa mentre il tuo avversario gioca un calcio semplice ma efficace, tiene un buon ritmo per tutta la gara e alla fine sembra un “marziano”…!
    Delusione cocente, ma è nella nostra storia dover ingoiare certi bocconi amari. L’importante è risollevarci subito fin dalla prossima partita.
    Forza TORO a dispetto di tutto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  37. Maxasta - 4 settimane fa

    Che delusione. Abbiamo rubato 3 punti a Bergamo e siamo riusciti a perdere col Lecce. Djidji inguardabile… Meité vale poco. Ola Aina non ho ancora capito chi sia… ma come si fa? Perché? Lollo involuto, una squadra mediocre

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. PaCo68 - 4 settimane fa

      Oggi fatte alcune (poche) eccezioni erano inguardabili … ma piantiamola di fare i piagnina

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  38. torracofabi_13706409 - 4 settimane fa

    Mazzarri voto 3,fa sempre gli stessi errori, deve sempre correggere la squadra a partita in corso, e spesso è fortunato e gli va bene. Oggi ad un certo punto sembravamo l’armata Brancaleone! Non ha alcun senso iniziare una partita contro l’ultima in classifica con una sola punta. Il mister è un ottimo allenatore per una squadra che deve salvarsi ma, se ci sono delle aspettative, mi dispiace, a malincuore,lo considero scadente. La sconfitta di questa sera contro un Lecce messo egregiamente in campo pesa tutta sulle sue spalle.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  39. tric - 4 settimane fa

    Ma Lyanko al posto di N’Koulou … no, è? Eppure i tifosi pensavano che fosse la soluzione più logica. Un’altra osservazione: con Lukic si vince, con la solita ombra di Meité si perde!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  40. robinhood_67 - 4 settimane fa

    Sirigu: 5
    Ci ha abituato troppo bene, per un portiere normale sarebbe una prestazione senza squilli e senza eccessive colpe. Ma sui 2 goal poteva fare meglio. Qualche imprecisione anche in un altro paio di circostanze

    Izzo: 6
    Sempre generoso, prova a mettere qualche pezza dove serve

    Djidji: 5
    Qualche buon anticipo, ma anche momenti di sofferenza per gli inserimenti da dietro dei leccesi.

    Bonifazi:6
    Dei tre dietro per lunghi tratti è quello più convincente. Poteva fare meglio sul raddoppio di Mancosu. Cerca il goal di testa nel confuso assalto finale

    Baselli Rincon Meite Berenguer De Silvestri: 4,5
    Tolti i minuti iniziali, costantemente in difficoltà sulle ripartenze leccesi. Il 63% di possesso palla nel primo tempo con zero tiri in porta e zero palloni giocabili per Belotti è il manifesto di un centrocampo sterile, lento, inconcludente.

    Ola Aina: 4
    Alcune mancate chiusure in fase difensiva aprono voragini sulla sua fascia. Colpevolmente molle sulle seconde palle, sui contrasti, approssimativo nei cross.
    Irriconoscibile

    Belotti: 6
    Ci mette, come sempre, l’anima. Guadagna un rigore al 94′ che l’arbitro non dà dopo il regalo del primo rigore su Zaza

    Mazzarri: 5
    Partita inguardabile, sostituzioni tardive, molta confusione di fronte a un Lecce ordinato che ha preso possesso del centrocampo e dopo il rigore trovato da Zaza è ripartito con i cambi di Liverani.
    Match da dimenticare, come spesso accade quando dobbiamo fare gioco e partita. Pazienza, mister, ha ragione lei quando dice ‘abbiamo sbagliato quasi tutto’. Mezzo voto in più per la sincerità e le scuse alla curva. Sembrava il Toro della scorsa stagione contro il Parma o il Bologna. Terrificante. Mai pericolosi, mai Toro.
    La roulette del Var a tempo scadutonon avrebbe cambiato il giudizio sulla prestazione. Rimettiamo presto Nkoulou accanto a Izzo e Bonifazi, mister, perché se si prendono 2 goal a partita, per vincere bisogna farne 3 ed è dura.
    Forza Toro sempre!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  41. FVCG'59 - 4 settimane fa

    Che dire: Sei su scherzi a parte? No è l’ennesima notte dei morti viventi ma con l’orgoglio di essere l’unica squadra al mondo capace di riuscire a rivitalizzare qualsiasi disperato.
    Onore al Lecce ed al suo allenatore che con quattro brocchi (ma Falco, Mancosu e Babacar li vedrei volentieri al Toro) ci ha ridicolizzati facendoci fare la figura dei polli…
    I voti bisognerebbe prenderli, non darli, come benefattori di un calcio che non esiste: non eravamo dei fenomeni prima, siamo solo di questo modesto, umiliante e inconsistente livello da 14 anni.
    Salvo solo il Gallo e Izzo, sugli altri No comment!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  42. granata68 - 4 settimane fa

    Mi spiace ma questa sera San Salvatore la sufficienza non la merita….due palloni respinti in mezzo all’area di rigore sono errori gravissimi, poi il resto la fatto la squadra irriconoscibile !!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  43. tafazzi - 4 settimane fa

    Berenguer con tutti i suoi limiti è colui che ha creato di più davanti. È l’unico in assenza di Ansaldi, in grado di crossare. Stai perdendo, togli Aina, fai fare altri 20 minuti allo spagnolo e poi lo togli.
    La difesa malissimo, ormai Izzo gioca più a centrocampo che in difesa, ok che è uno dei nostri migliori marcatori però si sta esagerando.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  44. valex - 4 settimane fa

    “Mai più un’altra Carpi” diceva ieri un giornalista di ToroNews. Eccoti accontentato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. torracofabi_13706409 - 4 settimane fa

      Peggio di Carpi direi…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  45. Pesce - 4 settimane fa

    Mia opinione personalissima che mi porterà un sacco di insulti: facciamo in modo di non far scattare l’obbligo di riscatto per Laxalt, non vale 11 mln, è scarso. A fine anno lo restituiamo al milan e amici come prima. Tutto quel denaro può venire buono per qualcun altro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. valex - 4 settimane fa

      Non meriti insulti, ma spiegami come fai a bocciare senza appello un giocatore che praticamente non ha ancora giocato una partita.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Pesce - 4 settimane fa

        Non lo valuto certo sulla base di iuna partita dove peraltro non ha toccato palla, lo seguo da tempo nel milan e anche in nazionale, non è più il giocatore di Genoa, o forse quell’anno al Genoa è stata una stagione eccezionale. Si è involuto, ovviamente spero di sbagliarmi, ma la mia previsione è quella

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Simone - 4 settimane fa

          Quindi vorresti che tutti lo boicottassero xké te hai previsto(!!!) che non sarà lo stesso di Genova?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Pesce - 4 settimane fa

            No, no, non va boicottato, va sostenuto, e spero di sbagliarmi, ma la mia opinione rimane quella.

            Mi piace Non mi piace
    2. tric - 4 settimane fa

      Magari per comprare Falco ….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. torracofabi_13706409 - 4 settimane fa

      Mandiamoci il mister al milan

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Simone - 4 settimane fa

      Lo vuoi bocciare senza vederlo giocare?
      Curioso

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    5. fabrizio - 4 settimane fa

      ce ne sono di peggio di laxalt. Meite’ ad esempio… un carro armato con piedi di legno..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. fabrizio - 4 settimane fa

        per non parlare di gatto silvestro…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  46. Simone - 4 settimane fa

    Unica nota positiva la conferenza stampa di WM che per la prima volta non ha vaneggiato o ha accampato scuse prendendosi tutte le colpe.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  47. Alberto Fava - 4 settimane fa

    Voto ? Ma cosa vuoi votare se perdi in casa con una neopromossa.
    Vabbè , votiamo:
    6 per l’impegno a tutti coloro che sono andati in campo.
    2 a chi ha deciso di schierare questa difesa, che senza Nkoulou è un colabrodo.
    E visto che votiamo, aggiungo una nota di biasimo a tutti i censori ( qui e su altri siti) di Nkoulou, l’unico che sappia fare il difensore la dietro.
    Con Izzo, ma da supporto.
    Il primo attore piaccia o meno è il “traditore”, quello che merita disprezzo, quello da cacciare al più presto, quello da mandare in tribuna.
    Oggi l’hanno fatto, e si è visto.
    FVCG sempre, malgrado oggi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  48. Pesce - 4 settimane fa

    Già scritto più volte mesi fa: Aina non l’avrei riscattato per 10 milioni, non sa difendere! L’anno scorso 4 gol per colpa sua, speriamo quest’anno non faccia meglio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  49. carlitomarinell_369 - 4 settimane fa

    Partita da far rivedere a chi crede nella rinascita di Zaza e agli ammiratori di De Silvestri . Berenguer ,l unico con tecnica, puntualmente bacchettato e alla prima che non azzecca va fuori, gli altri due caproni incapaci di uno stop invece sono inneggiati dal tifoso medio. Se siete contenti così…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. CHC Bull - 4 settimane fa

      De Silvestri è un podista con piedi e testa quadrata. E’ un binario morto. Un pendolo che non batte i secondi. Sarebbe un buon elemento se il Toro fosse una squadra di atletica. E c’è chi lo mette sullo stesso piano – se non ad un livello superiore – di calciatori come Baselli o Meite’. Rob de matt!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  50. rogozin - 4 settimane fa

    Baselli a cosa serve? Io di calcio ci capisco poco, ma questa domanda mi ritrovo a pormela spesso: qualcuno di buon cuore che ne sappia più di me mi darebbe una risposta?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  51. Il_Principe_della_Zolla - 4 settimane fa

    I tre peggiori.
    Sirigu insufficiente, e grave. Dimentica l’ABC dei portieri e respinge in mezzo all’area due palloni che si trasformano in due gol. Sarà stato sofferente, ma è parso assai sfasato.
    Berenguer, giocatore inutile, evanescente, il compagno peggiore per Belotti, tranne che per Mazzarri (per lui un bel 4).
    Aina, oltre a perdere le braghe, ha anche perso l’ennesima occasione per far vedere qualcosa che non siano le rimesse lateriali sparate a venti metri.
    Gli altri, un 5 rotondo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 4 settimane fa

      completamente d’accordo tranne il 4 a berenguer (troppo basso)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. prawn - 4 settimane fa

        Zero sarebbe troppo alto, cmq i voti sono sempre un po’ soggettivi.

        Se c’era un attaccante serio la davanti su quel bel (raro) passaggio del gallo la palla entrava, laxalt, ansaldi, pure verdi arruginito, edera, iago in stampelle, zaza sicuramente la mettevano dentro, lui no

        la partita sarebbe cambiata molto

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Simone - 4 settimane fa

          Lui non è un attaccante.
          Molto più grave l’eccesso di altruismo nel cercare il.gallo quando avrebbe dovuto calciare

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  52. old grenade heart - 4 settimane fa

    E daie, ci risiamo, rivedo l’anno scorso. Ma il campionato è lungo. Confido. Forza Toro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. prawn - 4 settimane fa

      eh si faremo pena ogni tanto, godremo ogni tanto poi se va bene qualcuno fallisce la davanti, poi usciamo ai preliminari..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  53. Pesce - 4 settimane fa

    Meite’ ha mezzi strepitosi, ma gioca compassato e tocca la palla sempre una o due volte di troppo, lui dovrebbe essere il Desally del Toro anzi anche più forte data la tecnica che ha, fategli vedere i filmati del francese del milan

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. tric - 4 settimane fa

      Ma se no fa un passaggio in avanti in tutta la partita ed è pachidermico!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Pesce - 4 settimane fa

        Dovrebbe fare solo il muro davanti alla difesa e dare subito palla al compagno vicino (Desally)

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  54. prawn - 4 settimane fa

    Sirigu 6: meno male che c’e’ sirigu, cmq meno lucido del solito stasera

    Izzo 6: sempre buono

    Djidji 5: mai piu’ in mazzo, non ci vuole un genio, prova Lyanco, anzi prova N’Kolou

    Bonifazi 5: buon panchinaro, ci farei un pensierino a natale per far cassa, mi ricorda galante, troppo ‘bello’ poco solido

    De Silvestri 5: basta, non so sia il caso di rinnovare, un po’ mi spiace per la grinta e la professionalita’ ma ormai le prestazioni sono sempre piu’ imbarazzanti
    Laxalt: un’altra velocita’: crimine contro l’umanita’ non farlo giocare dall’inizio

    Meité 5: Se abbiamo i soldi per tenerlo in panchina SEMPRE e metterlo solo quando c’e’ da ADDORMENTARE la partita allora bene, altrimenti anche lui via a GENNAIO non se ne puo’ piu. Perdiamo e cincischia con la palla.

    Rincon 5: Non e’ ancora lui, bisognerebbe far giocare Lukic se queste sono le condizioni del general.

    Aina 5: Questo e’ un altro che si monta la testa, va in vacanza, gioca in nazionale e torna ‘diverso’

    Baselli 5,5: ok i calci piazzati ma il resto e’ la solita inutilita’ e pena che ci fa rimanere una squadra mediocre da troppi anni

    Verdi 6: il piede e’ buono, arruginito, impolverato ma buono, FALLO GIOCAREEEE 25MILIONI

    Berenguer 5: NON LO VOGLIO PIU” VEDERE, se lo mette ancora titolare non GUARDO LA PARTITA BASTA

    Zaza 6: Eh un’altra storia, in piu’ era in forma nelle precedenti partite, stava bene, un mistero non farlo partire dall’inizio… ah dovevamo DIFENDERCI dalla CORAZZATA LECCE MAVAFFA

    Belotti 6,5: di GALLO c’e’ n’e’ solo uno

    All. Mazzarri 4: la sua peggiore partita al toro, non ricordo momenti peggiori, le ha sbagliate tutte, pure i cambi (Tardi e con strani posizionamenti in campo, tipo 352 puro senza registi e con ali scoppiate e poi doppio terzino a sinistra).
    Ha resuscitato non solo i morti leccesi ma anche gli incubi delle ultime stagioni.
    Da multare praticamente, gli multerei il ricavato di stasera dallo stipendio e soldi indietro ai paganti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  55. inf_13964520 - 4 settimane fa

    Baselli è tornato ai suoi livelli, da 4 pieno

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. prawn - 4 settimane fa

      Baselli e’ sempre cosi’, ogni tanto i compagni lo aiutano, se il centrocampo fa cacare lui non alza il livello ma si abassa, scompare dal campo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  56. fresa66 - 4 settimane fa

    Tutti insufficienti tranne Izzo 6,5 Sirugu 6 e Belotti 6

    DeSivestri 4

    Baselli 4,5

    Mazzarri 0

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  57. Pesce - 4 settimane fa

    Una certezza: con una difesa a 3 Djidji non può fare il centrale, Bremer nemmeno, Lyanco forse, Nkoulou sicurAmente si

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. prawn - 4 settimane fa

      Nkoulou grossa mano sulla coscienza, cospargiamoci di cenere, andiamo anche allo stadio col cilicio ma deve giocare centrale, a sinistra e’ un buon ballottaggio, ma l’unico che sa comandare la difesa e’ lui.

      Col casso che e’ indietro a tutti nelle gerarchie, dai quante cassate in conferenza stampa

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy