Le statistiche di Napoli-Torino 0-0: Sirigu, è record di parate in campionato

Le statistiche di Napoli-Torino 0-0: Sirigu, è record di parate in campionato

Dati / La squadra granata ha subito l’iniziativa partenopea realizzando solo un tiro in orta contro i 9 del Napoli

di Gualtiero Lasala, @LasalaGualtiero

Il Torino è uscito dallo stadio San Paolo con un punto in tasca dopo una partita molto combattuta nella quale i granata hanno sofferto molto ma sono riusciti a reggere l’onda d’urto offensiva della seconda in classifica. E, andando a visionare anche i dati della stessa partita, si può evidenziare come l’andamento del match sia stato proprio a favore dei partenopei, con i granata che hanno – giustamente – optato per un gioco di rimessa cercando di mettere in difficoltà il Napoli con i contropiedi e le palle inattive.

SIRIGU – Il primo dato che conferma la partita difensiva del Torino è quel del portiere Salvatore Sirigu. Dopo aver parato un rigore contro l’Udinese, fissando un record di 5 penalty parati su 7 subiti al Toro, anche contro il Napoli ha raggiunto un altro piccolo traguardo. L’estremo difensore ha totalizzato ben 9 parate – di cui 2 decisive – nel corso dei 90 minuti, record personale in questo campionato per il portiere granata. Non si può negare che gli ultimi quattro punti che ha totalizzato il Torino siano in buona parte arrivati grazie alle prestazioni incredibili dell’ex PSG.

TIRI – Quando si parla di conclusioni si va a certificare un buon mix di difesa e fortuna per il Toro. Infatti il Napoli è arrivato al tiro ben 20 volte, contro le sole 6 della squadra di Mazzarri. Ma il dato ancora più evidente è quello dei tiri in porta: ben 10 quelli del Napoli (9 parati da Sirigu, il decimo è il palo di Insigne) contro un solo tiro del Torino.

POSSESSO PALLA – In realtà il dato del possesso del pallone è meno accentuato di quanto si possa immaginare. Il Napoli ha gestito la sfera per il 56% del tempo di gara, contro il 44% del Toro: pensare di andare al San Paolo e avere anche sempre la palla tra i piedi non è facile da realizzare, anzi. I granata hanno anche cercato spesso di non buttare via il pallone ma di tenerlo cercando di ragionare col pallone.

PALLE PERSE E RECUPERATE – Ma allora dov’è che il Torino è stato migliore del Napoli, riuscendo ad uscire con un punto in tasca? Un dato che può aiutare a comprendere questo aspetto sta nelle palle perse e recuperate. I granata hanno perso 31 volte la sfera, contro le 43 dei partenopei, spesso anticipati dalla difesa granata o imprecisi. Per quanto riguarda, invece, i palloni recuperati, il Toro ne ha ripresi ben 34, contro i 24 del Napoli. Questo evidenzia il fatto che il Toro sapesse di non poter puntare su una partita tecnica, ma si è limitato a svolgere con attenzione tutte le indicazioni difensive proposte da Walter Mazzarri, riuscendo così ad arginare la manovra avversaria.

8 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. abatta68 - 6 mesi fa

    Per forza abbiamo recuperato più palloni rispetto al Napoli… la palla ce l avevano sempre loro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granata - 6 mesi fa

      Scusa ma cosa scrivi, fa testo il numero di palle perse , loro 43 e ne hanno recuperate 21. Noi si è recuperato più di quanto perso (34 rec.contro 31 perse), cioè si è sradicato palla a loro più volte.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. prawn - 6 mesi fa

    Se Sirigu non si faceva acciecare dalle luci del Paris Saint Germain magari ci dovevamo subire il Buffone o Donnaruma un po’ meno in nazionale.

    Portiere eccezzionale, che si sta esaltando anche perche’ e’ fondamentalmente il nostro punto di forza con la difesa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Seagull'59 - 6 mesi fa

    Tiri in porta: 20 / 6 o 10 / 1 c’è di che essere molto orgoglioni!
    E poi c’è San Sirigu: lui si di cui essere fieri! Peccato non segni…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Fabry - 6 mesi fa

    Grazie Salvatore e il nome non è un caso 3 degli ultimi 4 punti sono tuoi,ma vorrei che fosse il Gallo a portare punti ma qui entriamo in un discorso contro il mister vediamo se a fine stagione ha ragione lui per come fa giocare la squadra,se non sarà Europa colpa sua.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Filadelfia - 6 mesi fa

    Non pensavo fosse cosi forte quando è arrivato.
    E’ il portiere più affidabile della serie A.
    Serio, gran lavoratore, rendimento eccellente.
    Cheapeu Salvatore.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. unasolafede - 6 mesi fa

      Ciao Filadelfia, non c’entra nulla con l’articolo ma ho visto che ti sei offeso per il mio scritto in un altro articolo. Non avevo dato dell’idiota a te ma chi stava offendendo te e tuo figlio. Mi dispiace tu abbia capito male e l’ho specificato nell’articolo stesso.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Filadelfia - 6 mesi fa

        Ops scusa. Ho frainteso. Grazie per la precisazione. Equivoco chiarito fratello. 🙂

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy