La ripresa al Filadelfia: partitella con la Primavera

DIRETTA / Mattinata di lavoro dopo la sconfitta di Milano

di Gianluca Sartori, @gianluca_sarto

12.48 – Termina qui la seduta d’allenamento.

12.45 – I giocatori rientrano negli spogliatoi, rimane in campo Meité a colloquio con Asta.

12.43 – Parata magistrale di Rosati su conclusione a botta sicura. Si chiude così la partitella, con la vittoria per 3-1 della prima squadra con la doppietta di Baselli ed il gol di Meité.

12.41 – Verdi, di nuovo messo in condizione di tirare, sbaglia il controllo e si perde tutto.

12.38 – Altra occasione per Verdi, che ci mette troppo a tirare e viene fermato.

12.37 – A segno Baselli, che batte Ujkani dopo una bella combinazione con Meité e Adopo.

12.30 – Ancora una super parata di Ujkani, di nuovo su Baselli: grande protagonista il portiere, che sta tenendo in partita la Primavera.

12.28 – Male Verdi, che si invola verso la porta ma si fa respingere la conclusione.

12.24 – Grandissima parata di Ujkani, che salva su un tiro a botta sicura di Baselli.

12.23 – A segno la Primavera, che accorcia le distanze (2-1). Nel frattempo Singo lascia il campo per evitare rischi: al suo posto entra Bongiovanni.

12.21 – Si rialza Singo: sembrerebbe poter proseguire.

12.20 – Dolorante Singo, rimasto a terra dopo un contrasto.

12.19 – Possesso estremamente prolungato da parte della prima squadra, pur senza grandi occasioni.

12.10 – Si riprende a giocare: i portieri si invertono e Verdi prende il posto di Zaza.

12.08 – A segno Meité su calcio d’angolo: bella palla di Baselli per il centrocampista che a centro area stacca e non lascia scampo a Rosati. I giocatori si fermano ora per una piccola pausa.

11.58 – Palo incredibile di Zaza!

11.54 – Esce Ola Aina, al suo posto Ricossa

11.51 – Bel gol di markovic, assist di un ottimo Baselli fino ad adesso. Assente, fino a questo momento, Vincenzo Millico che non è in campo insieme ai compagni

11.49 – Contropiede condotto da Baselli e Zaza, conclusione dell’attaccante col destro, di poco a lato

11.48 – Per Verdi lavoro differenziato sul secondario col preparatore Busolin

11.46 – Tiro da fuori di Baselli, chiamato ad un grande lavoro in avanti

11.44 – In gol Baselli

11.41 – In campo Simone Verdi, che non si sta allenando con il resto dei compagni

11.39 – Questa la formazione: Ujkani; Izzo, Djidji, Ghazoini; Singo, Meite, Adopo, Baselli, Ain; Zaza, Markovic

11.35 – Squadre in campo: si gioca prima squadra contro Primavera (presente anche Sesia)

11.27 – Arrivano sul campo Longo e Moretti

11.25 – Continua il riscaldamento

11.13 – Sono Aina, Meite, Djidji, Singo, Adopo, Millico, Zaza, Izzo, Kouadio e Baselli i giocatori che si stanno scaldando

11.10 – Riscaldamento sul campo secondario per chi ieri non ha preso parte alla gara. Presente anche una selezione di giocatori del settore giovanile

11.00 – Aperti i cancelli del Filadelfia: presente una decina di tifosi al

Mattinata di lavoro per il Toro, che già questa mattina tornerà in campo dopo la sconfitta di ieri sera a San Siro contro il Milan. Per i granata c’è in vista la gara casalinga contro il Parma, in programma domenica 23 alle 15 al Grande Torino.

14 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. CUORE GRANATA 44 - 8 mesi fa

    Ha perfettamente ragione “Granata”:le partitelle del Giovedì contro la Primavera erano un pressochè irrinunciabile rito.Torno con la memoria e tanta nostalgia agli anni 60 quando da studente assieme ai compagni granata accantonavamo per qualche ora Platone,Seneca e via di seguito per “fiondarci” all’uscita da Scuola a “prendere il 9” ed arrivare al Fila in orario.Quanti ricordi! Tra i più vividi mi piace indulgere sui tempi del Paron Rocco….Che spasso vederlo “trotterellare”per il campo come “arbitro”e che in vernacolo triestino con tono baritonale “mandava in mona” i furbetti che magari “battevano un pò di fiacca”Era un calcio “dal volto umano”e spesso i giocatori all’uscita si fermavano a discorrere con noi tifosi firmando autografi.Ragazzi semplici spesso cresciuti a “pane e cipolle”retaggio dei primi anni del dopoguerra che si ritenevano “super fortunati”a guadagnare “bei schei”(lontani anni luce dagli attuali ingaggi).Nulla a che vedere con gli attuali ed algidi “signorini” nati già imparati.Si dirà:lamentazioni da “vecchio bacucco”..può darsi ma alle nuove generazioni mi permetto dire “avete perso il meglio!”Tornando al punto iniziale considero molto positivo il ripristino di questa tradizione.Sempre FVCG!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Luciano gem - 8 mesi fa

      Ed al Fila, il gruppo composto , perlopiù, da pensionati e studenti in fuga, s discuteva di tutto e su cento, duecento persone c’erano altrettanti pareri.
      Però, però, anche in momenti più bui di quello che stiamo vivendo ora, non ricordo di aver vissuto, la scurrilità ed l’odio che leggiamo ora!
      al massimo si diceva/urlava: ‘andate a lavorare’, gadan e falabrac (sciocchi, fannulloni, stupidi, inetti) ed espressioni equivalenti.
      Le ‘teste calde’, i veri tifosi, non si vedevano al Fila, erano però in prima fila, sovente mascherati o anonimi nel branco quando c’era da ‘fare casino’ dentro e fuori dello stadio e nelle ‘civili manifestazioni’ per cacciare, tra gli altri anche Sergio Rossi e Radice e per contestare, anche, Pulici, Pianelli, Mondonico ed altri.
      Ora, potenza dei ‘Social’ quanta ‘libertà!
      Ognuno di noi può urlare tutte la stupidaggini che vuole, sovente anche in modo elegante e colto, può dare sfogo a tutti i più bassi istinti!

      Mah!

      Così come ho urlato e scritto forza Sinisa, forza Mazzarri, forza Zaza, forza Verdi, tutti personaggi che non ho amato,

      ora, di più, URLO:

      FORZA VECCHIO CUORE GRANATA,

      FORZA MORENO,

      FORZA RAGAZZI!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Andyyytoro - 8 mesi fa

      Qui non si contesta la tradizione vedo che è difficile capire hai visto la nostra squadra da chi era formata ? Era defaticante del martedì giusto ? Ma hai visto la formazione? Capisci no ?
      VIVA CAIRO CAZZO CAPISCI ?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. carlomartello1982 - 8 mesi fa

    Abbiamo schiantato la primavera. Parma scansate

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Andreamax - 8 mesi fa

    3 punti, finalmente!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. user-13980037 - 8 mesi fa

    No

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Andyyytoro - 8 mesi fa

    Comincio col dire solidarietà a Moreno Longo .
    Fratelli trovo di una tristezza assoluta questa partitella .. perché?
    Siamo in un momento basso fra i più bassi della nostra storia

    Questo allenamento per quanto carino con tanti giovani lo trovo pressoché sulla falsa riga dell’inutile.
    Amo i giovani amo la grinta di mister Longo ma qui siamo a livello parrocchiale e l’unico responsabile di questo strazio è il sir. Cairo URBANO .
    Mentre tentiamo di salvarci per favore presidente cerchi un nuovo compratore si faccia ricordare come una parentesi modestamente lieta faccia un bel gesto giuro la ricorderemo senza rancori lo FACCIA !
    Ho preso come spunto l’allenamento odierno giusto per far notare come ci siamo ridotti .
    Scrivere è difficile soprattutto entrare nelle menti della gente ma i fatti reali sono desolanti.
    Leggete fra le righe qui è tutto molto triste molto

    Finito
    VENDA PER FAVORE

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granata - 8 mesi fa

      Scrivi cose assurde per chi ha frequentato il Fila. Era un rito la partitella del giovedì pomeriggio contro la primavera al Fila. Poi si è iniziato a trovare altri avversari e poi si è persa la tradizione. Scrivere che è inutile presuppone grande conoscenza della materia e credo tu non ce l’abbia.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Andyyytoro - 8 mesi fa

        Non hai capito pazienza lo sapevo hi detto leggi fra le righe cazzo

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Granata - 8 mesi fa

          Sei tu che non capisci, credo, che il Toro è altro. Ti sta scrivendo uno che quando Vieri, uscendo dal campo principale con la scusa di andare in bagno, attraversava la strada per andare allo Sweet a mangiare un panino, gli correva dietro, e prendendolo per un orecchio, bonariamente lo riportava in campo. Noi li, si cresceva prima uomini e poi campioni. Con la partitella del giovedì.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. TOROPERDUTO - 8 mesi fa

    Be’ Verdi direi bene

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. TOROPERDUTO - 8 mesi fa

    Le prendiamo anche dalla primavera?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. crew_389 - 8 mesi fa

    Da quanto tempo non c’era più la partita tra prima squadra e primavera… questo deve essere lo spirito.. giovani che si confrontano con i più grandi ..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. roberto.64 - 8 mesi fa

    Tiro da fuori area centra il palo rimbalza sulla traversa e sbatte sulle palle del giornalaio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy