gazzanet

Ljajic, in crescita da tre partite: la prova del nove contro Roma e Fiorentina

Focus On / Il serbo sta dimostrando continuità, e ha ritrovato anche il gol: ma adesso ci sono due sfide altamente probanti

Gualtiero Lasala

"Il Torino di Sinisa Mihajlovic ha colto i primi tre punti dell'anno contro un Pescara tecnicamente inferiore, ma che ha messo in pericolo il Toro negli ultimi 15 minuti di partita: ci sono stati diversi giocatori che, nel dominio del Toro dei primi 70 minuti, si sono messi in mostra, oltre ai soliti Belotti, Hart e Moretti, c'è stato anche Adem Ljajic. Il serbo è stato sepsso nel vivo dell'azione, salvo poi eclissarsi nei minuti finali, quando la squadra granata cercava soltanto di arrivare alla fine del match il prima possibile.

"COSTANZA - Nelle ultime partite di campionato Ljajic si è messo in mostra, non tanto per i colpi eccezionali di cui è capace, ma per una costanza di rendimento che per lui è a dir poco fondamentale: partendo dall'Atalanta, passando per l'Empoli e finendo col Pescara, il serbo è stato in grado di dare un peso specifico in attacco notevole. Contro gli azzuri al Castellani aveva propiziato il gol di Belotti con un assist perfetto da calcio di punizione, e si era procurato un calcio di rigore che poteva regalare al Torino tre punti fondamentali. E poi, anche contro gli uomini di Oddo ha sfornato una bella prestazione.

"LA CILIEGINA - Contro il Pescara ha proposto un bel gioco, dando ampiezza all'attacco granata e trovando anche il gol, che gli mancava da ben 3 mesi ed una settimana (Torino-Cagliari 5-1): al giocatore granata serviva tornare a senare, per sbloccarsi dal punto di vista psicologico, e continuare ad essere decisivo. Un dato statistico riporta, infatti, che quando Ljajic segna o mette a segno un assist, il Toro non perde mai. Perciò per il gioco della squadra di Mihajlovic è più che importante un elemento come Adem Ljajic.

"Ma adesso arrivano le partite nelle quali il giocatore può davvero mettere in evidenza la sua classe, magari sfoderando quei colpi decisivi di cui ha dimostrato di essere capace: la prova del nove arriverà proprio contro le due sue ex squadre, contro le quali avrà un motivo in più per essere determinante.

Potresti esserti perso