Lyanco saluta il Bologna: “Addio e grazie”. I tifosi: “Resta con noi!”

Lyanco saluta il Bologna: “Addio e grazie”. I tifosi: “Resta con noi!”

Social / Il difensore brasiliano si congeda dal pubblico bolognese con un “grazie in anticipo”

di Redazione Toro News

Lyanco ha pubblicato nella giornata di ieri un video su Instagram in presentazione della partita contro il Napoli, che chiuderà la stagione per i felsinei. Il post rappresenta per il difensore brasiliano un modo per congedarsi dai rossoblù dopo aver giocato 12 partite e segnato anche una rete:  “Tutto pronto per domani e con un clima molto speciale, di addio al Bologna e di gratitudine per tutti questi mesi!“. La reazione dei supporter felsinei è stata immediata, con il video che è stato riempito dalle loro attestazioni di affetto e di riconoscenza. Tutti hanno palesato la voglia della conferma del difensore brasiliano con molti messaggi come “Resta con noi” o “Devi rimanere”. Tra i vari commenti sotto il video, ci sono anche dei messaggi di tifosi granata, che gioiscono per il ritorno al Torino del difensore. Sta di fatto che, ora come ora, domenica giocherà la sua ultima partita con la maglia del Bologna prima di tornare al Torino in virtù del prestito secco. Lo stesso Lyanco specifica nel suo post che quello di domenica è un “addio”.

GIOCATORE RISTABILITO – La notizia più importante per la società granata e per mister Mazzarri è che Lyanco è tornato in forma. La scelta del prestito secco in terra emiliana dunque ha dato i suoi frutti e il Torino il prossimo anno potrà contare di nuovo su un giocatore dall’alto potenziale (recentemente è anche arrivata la convocazione per la selezione Brasiliana Under 21) sul quale Cairo aveva fatto un notevole investimento di nove milioni.

25 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. BACIGALUPO1967 - 4 mesi fa

    Lyanco fornisci a madama@ il tuo piano ferie grazie

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. patricio.hernandez - 4 mesi fa

      fatti vedere da uno bravo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. user-13977637 - 4 mesi fa

    Per me una difesa izzo nkoulou lyanco promette molto bene

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. giancasortor - 4 mesi fa

    Per primeggiare nel calcio occorre avere testa, fisico e doti tecniche.A me sembra che Lyanco abbia tutte e tre queste caratteristiche e visto la giovane età…bentornato a Torino!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. granatadellabassa - 4 mesi fa

    Contro di lui c’è solo la smodata esultanza di quando vinse a Torino. Sarà bene che qualcuno (ad esempio Moretti) gli spieghi come stare al mondo.
    Per il resto ha mezzi tecnici e fisici notevoli, basta solo che si adatti alla difesa a tre. Io lo vedo come titolare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. eurotoro - 4 mesi fa

      a me e’ piaciuta anche la smodata esultanza contro di noi…questo ha carattere e 2 attributi cosi’!…ma non avevo dubbi…l’unico dubbio pensavo si sarebbe perso in una difesa sguarnita x i dettami cari al serbo ed invece mi ha stupito…il bologna e’ salvo anche grazie a lui!…figuriamoci come potrebbe crescere con Mazzarri…certo che al momento abbiamo una difesa di ferro: sirigu nkoulu izzo lyanco djdj bonifazi..tanta roba…bremer(che quoto molto in prospettiva) prestito secco 1 anno al bologna x riconoscenza e ci ringrazieranno x la seconda volta

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Bischero - 4 mesi fa

    Riguardo alle sparate di cui parlavi con Mimmo non ci ho visto nulla di male. Ha 23 anni vuole giocare e visto che a Bologna aveva il posto assicurato e si trovava bene non escludeva una permanenza e parlava da tesserato rossoblu. . Se avrà i suoi spazzi(e penso che si sono già parlati con la società) tornerà volentieri.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. GlennGould - 4 mesi fa

      Concordando con l’osservazione di @granatadellabassa, concludo dicendoti che di fatto, la speranza di tutti noi e che Lyanco possa rivelarsi finalmente e definitivamente cio’ che noi abniamo, e con i fatti la società, da sempre sperato: ossia, un difensore di grande livello.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Bischero - 4 mesi fa

    Ma Glenn alla fine ha perso 1 anno per infortunio. Sono 2 anni e mezzo che é in Italia. 6 mesi da titolare a Bologna e sei mesi al toro per ambientarsi quando é arrivato a gennaio.poi bisogna vedere cosa pensa Mazzarri. Ma per me lui é il titolare con nkoulou e izzo. Bonifazi djidji più un giovane come rincalzo. Bremer lo manderei a giocare a sti punti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Gianluca - 4 mesi fa

    Direi che di “danni” ne ha fatti abbastanza, il ragazzo. Ci sarà costato, volendo forzare la mano, un 60 milioni di Euro fra mancate Europa (Champions, vedi Roma-Torino e Torino-Bologna, a distanza di pochi mesi), ingaggio, cartellino, cure mediche. Urge riscattarsi in fretta

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. maxx72 - 4 mesi fa

      Ma che conti hai fatto?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Bischero - 4 mesi fa

    Sicuramente Glenn. Ma giochiamo con 3 centrali. Loro 2. Noi in più abbiamo rincon come flangiflutti. Io sono straconvinto che l inserimento di lyanco ci farà guadagnare 10 metri almeno di campo e un impostazione di manovra più veloce. In più essendo ambidestro il brasiliano può giocare in tutte le zone della difesa a 3.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. GlennGould - 4 mesi fa

      Guarda, me lo auguro; ho perso il conto, letteralmente, del tempo che il toro ha passato ad aspettarlo. E non che non sia convinto del potenziale, ma ho diversi interrogativi: fisicamente è idoneo, reggera’?
      È maturato professionalmente?
      Riuscirebbe ad essere sin da subito all’altezza di Nkoulou e Izzo, quindi potenziale titolare sin da subito?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. user-13693767 - 4 mesi fa

    secondo me tra lui e Bonifazi dietro siamo a posto anche per il futuro , se hanno la voglia di apprendere da Izzo e N’Koulu e magari qualche istruzione da un dirigente come Moretti non possono che fare bene..tutto sta a vedere se fisicamente sono a posto e hanno la testa giusta

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Bischero - 4 mesi fa

    Ciao Glenn permettimi ma non concordo. Giocare in una difesa con mihajlovic con la squadra alta e perenni uno contro uno con le punte avversarie é più difficile che giocare con la difesa schierata di Mazzarri. A Bologna ha saltato 1 gara per infortunio. Speriamo che sia uscito dal tunnel

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. GlennGould - 4 mesi fa

      Eh ma anche con Mazzarri, specie ultimamente, dietro si giocava spesso uno contro uno. La differenza fra i due è che Mazzarri lo ha fatto quando era sicuro di poterselo permettere (difesa collaudata con due grandissimi centrali), quell’altro gioca così a prescindere.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Bischero - 4 mesi fa

    Invece non sono d’accordo con Glenn Gould. Il giovane brasiliano é un fenomeno per me una spanna decisa sopra Bonifazi. Giocherà anche titolare credo sul centrosinistra. È fisicamente dotato e veloce. Molto più di djidji il che ci permetterà di giocare anche un po più alti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. GlennGould - 4 mesi fa

      Bischero, ciao. Anche per me Lyanco è potenzialmente una spanna sopra Bonifazi. Però primo, la realtà dice che la sua affidabilità fisica è tutta da dimostrare. Secondo, fare il fenomeno a Bologna è tutta altrq

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. GlennGould - 4 mesi fa

        …altra cosa.
        In oltre, e qui rispondo anche a @Mimmo, i social sono (aimè) importanti, e ti posso assicurare che in città in parecchi non vedono il suo ritorno di buon grado.
        Sta a lui imporsi per serietà, impegno e qualità.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Mimmo75 - 4 mesi fa

          Si, i social sono importanti (aimè) ma non è questo il punto bensì come li si usa. Proprio perchè sono importanti nella comunicazioni andrebbero usati con intelligenza e massima cautela, da parte di personaggi pubblici. Lyanco ha poco più di 20 anni, è un giovanotto con la testa che può avere uno della sua età, cioè molto istinto, esuberanza, poca esperienza della vita per valutare le conseguenze di un gesto che tocca milioni di persone. Per questo dico di non dare troppa importanza alla cosa e di badare al sodo. Diverso quel che ha fatto Soriano, per fare un esempio di un episodio da condannare. Perchè sei un uomo maturo, perchè non serve una laurea in sociologia per capire che ai tifosi del Toro darà fastidio un like all’autore del gol che ti ha fatto perdere il derby mezz’ora prima.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Filadelfia - 4 mesi fa

    Bravo Lyanco. Salutati i tifosi del Bologna giusto tornare alla base per fare il salto di qualità in una squadra con ambizioni superiori per storia, blasone, tradizione. C’è una bella differenza tra TORO e Bologna con tutto il rispetto per la squadra emiliana.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Mimmo75 - 4 mesi fa

    Difensore dal potenziale importantissimo, di livello internazionale. Primo grande acquisto per la prossima stagione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. GlennGould - 4 mesi fa

      Vedremo @Mimmo, vedremo.
      Per ora deve riconquistarsi il rispetto di molti, dopo le dubbie sparate che si è fatto a Bologna. Attualmente in diversi non lo rivorrebbero, in città. Vedremo, dopo tutto questo tempo, se davvero sarà bravo come tutti noi speriamo, se davvero riuscirà a riconquistarsi la fiducia della piazza, senza tralasciare il fatto che un conto è giocare al Bologna, un altro qui.
      Con Nkoulou e Izzo la difesa pretende un terzo difensore titolare di rango, attualmente Lyanco va bene come riserva.
      A lui dimostrare il contrario.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Madama_granata - 4 mesi fa

        Bravissimo! Concordo!
        Tutti speriamo di ritrovarci un “grande giocatore”, e, soprattutto,y uno che desidera, vuole, ama giocare nel Toro.
        Per ora, però, è
        soltanto una speranza!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Mimmo75 - 4 mesi fa

        Ma dai! E’ un ragazzo drogato di social come tutti quelli della sua generazione e di quelle a seguire. Non riescono a fare un peto senza pubblicarlo con un commento epico! Badiamo al sodo: ha dato il massimo per i colori che vestiva e ha fatto bene, non ha mancato di rispetto a nessuno e sono sicuro che avrà lo stesso atteggiamento con la maglia granata addosso. E cerchiamo di essere coerenti: se abbiamo scacciato via Quagliarella per “aver rispettato” i tifosi della sua squadra del cuore, non possiamo pretendere che Lyanco “rispetti” quella che NON E’ la sua squadra del cuore.

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy