Marco Benassi 7, il capitano del Toro con il vizio del gol

Marco Benassi 7, il capitano del Toro con il vizio del gol

Il Pagellone di Natale / Il giovane capitano granata ha siglato in questa stagione 4 reti, rivelandosi di immenso aiuto alle manovre offensive della squadra

di Raffaele Lima, @RLima_21

Questa prima metà di stagione, Marco Benassi non la dimenticherà così facilmente: un inizio di stagione in cui è stato spesso il principale leader carismatico della rosa granata, indossando inoltre anche la fascia da capitano in numerose occasioni. Nelle gerarchie dello spogliatoio, sia per motivi di anzianità che di esperienza sul campo, è preceduto dai veterani Emiliano Moretti e Giuseppe Vives, entrambi ormai pilastri nella rosa del Toro, ma, considerando che quest’ultimi non vengono impiegati quasi mai in campo dal mister serbo, la fascia da capitano è quasi sempre indossata da Benassi: un onore e una grande responsabilità la sua, data soprattutto la sua verde età – un classe ’94 -, che gli concede inoltre un ampio margine di miglioramento, anche e soprattutto dal punto di vista tecnico.

TURIN, ITALY - DECEMBER 11:  Marco Benassi of FC Torino in action during the Serie A match between FC Torino and Juventus FC at Stadio Olimpico di Torino on December 11, 2016 in Turin, Italy.  (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)
TURIN, ITALY – DECEMBER 11: Marco Benassi of FC Torino in action during the Serie A match between FC Torino and Juventus FC at Stadio Olimpico di Torino on December 11, 2016 in Turin, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

Alla prima di campionato – contro il Milan – il giocatore di Modena non è stato affatto impiegato, scendendo in campo per la prima volta nell’era Mihajlovic soltanto nella partita in casa con il Bologna – seconda giornata di Serie A -, vinta per 5-1 dalla formazione granata anche grazie ad un suo assist. La sua prima rete stagionale è tardata però ad arrivare – 2 ottobre contro la Fiorentina -, ma appena ha preso confidenza con la rete, il centrocampista ex Inter si è come liberato, siglando ben 4 reti in 6 giornate, gol dei quali alcuni sono stati del tutto fondamentali per portare a casa i tre punti: come contro la Viola, squadra contro la quale Benassi al 60′ ha messo in cassaforte il risultato siglando la rete del momentaneo 2-0. Un numero di gol comunque messi a segno che esalta ulteriormente il suo immenso potenziale, invidiato da molte big della penisola, che farebbero a gara per accaparrarselo. Oltre che nelle manovre offensive, Benassi in questa stagione è migliorato molto anche dal punto di vista della costruzione di gioco: il giovane ’94 ha infatti siglato 2 assist sin qui ( contro il Bologna e contro il Napoli). Grazie a queste splendide prestazioni ha anche conquistato la totale fiducia dell’attuale CT degli azzurri Under 21 Luigi di Biagio, che, come Mihajlovic, ha riconosciuto in Benassi le qualità di un’ottima guida per l’intero collettivo: non a caso gli ha affidato anche lui la fascia da capitano. Una prima metà di stagione dunque molto positiva, all’insegna della leadership e dei tanti sogni in maglia granata: sarà infatti lui in primis a guidare i propri compagni al termine di questa avventura, che vede come meta il raggiungimento della qualificazione in Europa.

Serie A
Presenze 16
Minuti giocati 1235′
Cartellini gialli 2
Cartellini rossi 0
Gol 4
VOTO 7
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy