Mazzarri difende Aina e Meité, il pubblico li fischia: con il Bologna tanto impegno ma troppi errori

Mazzarri difende Aina e Meité, il pubblico li fischia: con il Bologna tanto impegno ma troppi errori

Focus on / Quella con il Bologna è stata una prestazione non eccellente per entrambi

di Silvio Luciani, @silvioluciani_

Tra i giocatori del Toro che hanno sensibilmente abbassato il proprio rendimento rispetto allo scorso anno, spiccano sicuramente Soualiho Meité e Ola Aina. Dopo un’ottima stagione d’esordio in granata, nessuno dei due è riuscito a riconfermarsi e con il Bologna hanno commesso diversi errori evitabili. I tifosi presenti all’Olimpico Grande Torino se ne sono accorti e li hanno beccati entrambi. Mazzarri non è stato dello stesso avviso nel post-partita e li ha difesi parlando di “partita pazzesca per impegno e rincorse”. 

ATTENUANTI – In qualunque modo la si pensi, Meité ha diverse attenuanti per la mancanza di lucidità che ha dimostrato contro il Bologna. Dopo un periodo in cui è stato scarsamente impiegato si è ritrovato a disputare 110′ contro il Genoa e, due giorni dopo, 90 minuti in campionato senza la possibilità di essere sostituito. Per quanto riguarda Aina, i numeri sono impietosi.

STATISTICHE – Se a Meité sono riusciti 20 passaggi su 40 tentati (tra cui anche un passaggio chiave), la percentuale di Aina è molto più bassa. È il giocatore che ha tentato più passaggi nel Toro, 68, ma gliene sono riusciti soltanto 26. Mazzarri, però, ha ragione almeno per quanto riguarda l’impegno: Meité ha vinto 12 duelli, Aina 6. Numeri a parte, ciò  che è fuori discussione è che Aina e Meité devono dare una svolta alla propria stagione e tornare ad essere quelli della prima metà dello scorso anno. Così facendo sarebbero due innesti fondamentali per ripetere il girone di ritorno dell’ultimo campionato.

14 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. loik55 - 5 giorni fa

    Aina Meite , manco fossero omozigoti, sempre giudicati come un entità unica, come se si dicesse Baselli e Desilvestri (benchè accomunati dall’essere veri punti deboli di questa rosa titolare).
    Sono qui da solo 1 anno , hanno potenzialità tecniche fisiche non comuni, nello stesso toro, giovani soprattutto Aina, fanno errori si (ma al toro a parte Sirugu, è la sagra degli errori, o del non fare per evitare errori vero Baselli?) quindi forse è il caso di aspettare la possibile maturazione degli stessi, sempre che nel frattempo non arrivi al toro Busquets, Sensi, Barella, ecc allora serei il primo a dire quella è la panchina o voler vendere, ma se tutta questo malcontento per poi far giocare Beselli , Lukic o Desilvestri allora non ci siamo sulle basi del calcio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. christian85 - 5 giorni fa

      loik55… sono qui solo da 1 anno ?

      A me risulta che questo sia il 3 anno….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. christian85 - 5 giorni fa

    Concordo FORZA TORO, Aina è più giovane e ha molte più possibilitù di crescita.
    Meitè è in un età in cui ormai o sei consacrato oppure è meglio che accetti tanta panchina.
    Mi dispiace, perchè le potenzialità le ha tutte… ma se non hai la testa, non puoi fare nulla.

    Credo che Maradona si mangerebbe le mani, avesse avuto il suo fisico……
    In ogni caso, la contestazione è inutile, come al solito.. d’altronde non abbiamo mica preso Ferrini e Policano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. FORZA TORO - 5 giorni fa

    tra i due ho ancora qualche speranza su Aina,anche perchè è più giovane,invece Meité credo purtroppo che più o meno sia questo,il tempo dirà

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Simone - 5 giorni fa

    Meite è utile SOLO per il solito schema della rimessa laterale di Aina sulla sua testa per il resto è TOTALMENTE inutile.
    100% fuffa da vendere in questa finestra di mercato per qualcuno che sia utile per qualcosa di più di una rimessa laterale.

    Aina ogni tanto (raramente) come a Roma una prestazione accettabile la tira fuori

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. avvopal_14171626 - 5 giorni fa

    aspettiamo fine stagione e valuteremo il rendimento complessivo di due campionati; quel che è certo è che per un certo tipo di squadra (zona EL con ambizioni di 4^ posto) possono essere solo riserve; per un altro tipo di squadra (7^ posto obiettivo massimo) possono anche starci. I mezzi li hanno, la testa, almeno per ora, no.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. enrico - 5 giorni fa

    …poi se Aina si tirasse su le braghe quando gioca sarebbe anche meno indisponente…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. suoladicane - 5 giorni fa

    il problema di entrambi mi pare che sia più di testa che di gambe……….
    ma qui la società non ci vuole sentire, non serve un psicologo dello sport che supporti lo staff nella parte motivazionale, fa tutto il piangina, beh i risultati sono li, di fronte a tutti 26 passaggi a buon fine su 68 (38%) non è questione di prato, nè di gamba ma di testa…….
    SFT

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. tric - 5 giorni fa

    Aina è difendibile, fa anche buone partite e buone giocate. Meité no! sono due anni che non ne indovina una: è lento e spesso sembra svogliato. In concreto una palla al piede della squadra

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. loik55 - 5 giorni fa

      Non d’accordo Meitè sbaglia si , ma prova a giocare, a saltare l’uomo e strappare in avanti, gioco verticale e scambi con i compagni, certo per quello che è possibile fare al toro, ovvero la squadra che ha meno possesso e palleggio e ho detto tutto.
      Forse il problema è che avevano abbagliato agli esordi e tutti pensavamo e credevamo fossero i nuovi DEsally e CAfu…. Ma non sono di certo loro i peggiori oggi al toro!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. eurotoro - 5 giorni fa

    quando investi sui giovani bisogna avere pazienza e accettare le cappellate..se voui raggiungere prima gli obiettivi non prendi aina e meite ma prendi darmian e kurtic…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. TOROPERDUTO - 5 giorni fa

      Verissimo.
      Nel loro caso però il problema è che non sono arrivati quest’anno e invece che in progresso sono in regresso

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. FORZA TORO - 5 giorni fa

        sono d’accordissimo e il rendimendo che avrebbero avuto questi due giocatori era il mio cruccio dopo il mercato estivo,la mia speranza era che migliorassero,in caso contrario,immaginavo saremmo stati punto e a capo

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. checktoro - 5 giorni fa

      Perfettamente d’accordo!
      A volte ne centri 2 su 3 ed è una buona media.p.e. io ho sempre creduto a Boye’ e Martinez ma non sono sbocciati a volte ci vuole anche un po’ di fortuna e pazienza…un certo Pulici le prime due stagioni vedeva poco la porta e il Gallo fece un intero girone di andata senza goal Fvcg sempre.
      Critichiamo sempre fratelli, ma ultimamente stiamo esagerando nei modi e nei toni

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy