Mihajlovic punge Cairo: “Per Mazzarri ha speso, questo è un Toro più forte del mio”

Mihajlovic punge Cairo: “Per Mazzarri ha speso, questo è un Toro più forte del mio”

Le parole / L’ex allenatore del granata: “Europa? Faccio il tifo per loro. Sarà dura ma se dovessero farcela sarei contento”

di Redazione Toro News

Belotti, l’Europa e il nuovo corso del Torino: Sinisa Mihajlovic non ha dimenticato il suo recente passato. Il tecnico serbo ha parlato così nella giornata di ieri a Palazzo Ducale, a margine dell’International Combined Meeting: “Belotti quando sta bene è un giocatore importante, ma si deve meritare la convocazione, facendo bene sul campo come fatto contro la Sampdoria. Mancini lo chiamerà se si meriterà la convocazione, lo sanno tutti i giocatori che le convocazioni funzionano così“.

Mihajlovic: “Belotti? Mancini lo chiamerà se si meriterà la convocazione”

LE PAROLE  – Poi, tra le parole riportate questa mattina da Tuttosport, spazio anche a una piccola frecciatina al presidente Urbano Cairo: “Se è un Toro simile al mio in termini di risultati? No, non è giusto dire così. Mazzarri è un ottimo allenatore, ha un’ottima squadra. Un Torino più forte di quello che avevo io. Lo ha detto lo stesso presidente Cairo, che ha costruito una squadra per andare in Europa. Ha speso, ha speso…“. Ma i granata possono davvero ambire ad un posto in Europa League? Secondo Mihajlovic la strada è in salita: “Il campionato è ancora lungo. Io resto sempre un tifoso del Toro, ho un ottimo rapporto con tutti. Quando li seguo, tifo sempre per loro al di là di quello che si potrebbe pensare. Però per l’Europa la vedo dura. Ci sono sei squadre, ovvero Juve, Napoli, le due milanesi e le due romane, che hanno qualcosa di più. E poi ci sono anche Atalanta e Fiorentina in corsa, oltre al Sassuolo che sta giocando bene. Sarà dura, ma se il Toro dovesse farcela sarei contento“.

73 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. parodifran_700 - 8 mesi fa

    Sono divertenti i commenti sotto:

    Uno che dice che siccome Mihajlovic è russo (si !), non è tenuto a sapere chi è Anna Frank, ignorando il fatto che è un libro internazionale e non italiano e che Mihajlovic ha deliberatamente fatto il furbo su quella domanda, oppure “Onore al Gatto Silvestro” lo ricordo solo io?

    E un altro che dice che Mazzarri e il Torino devono aprire il Filadelfia.
    In Serie A tutti fanno allenamento a porte chiuse.
    Quindi o siamo di fronte a 20 allenatori e dirigenti stupidi, oppure questa è una prassi per lavorare meglio.
    E anche all’estero è così, dal Manchester City, al Real Madrid, al Tolosa.

    Io penso che il Filadelfia dovrebbe essere la casa del tifoso Toro, con Ristorante, Bar e Museo, con luoghi di aggregazione per giovani e vecchi tifosi in cui tramandare la passione Granata, il luogo dove si giocano tutte le partite della Primavera.
    Ma la prima squadra dovrebbe allenarsi altrove.
    Così avrebbe senso aprirlo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Bilancio - 8 mesi fa

      Tu hai grosse difficolta di comprensione. Dovresti parlare di meno e leggere di piu.
      Chiarisciti le parole e sparira’ la confusione.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Hagakure - 8 mesi fa

      Grazie per le splendide battute…!!!

      …è raro potersi fare quattro risate a buon mercato…!!!

      P.S.: penso che se anche Paolo Pulici leggesse quello che hai scritto sull’uso del Filadelfia, riderebbe di vero gusto…!!!
      Ma si domanderebbe anche che ca@@o di tifosi del Toro ci sono oggi…!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. parodifran_854 - 8 mesi fa

        Mi fa piacere farti ridere, ma sicuramente il Filadelfia avrebbe più senso come centro “culturale” del Toro, che come centro sportivo di una squadra di Serie A.

        Tant’e che avendo solo due campi sono costretti a spendere centinaia di migliaia di euro per rifare i campi ogni due anni.

        I centri sportivi hanno 3-4 campi, basta dare un occhiata ai siti delle altre squadre per farsi un’idea.

        E ripeto, o 19 squadre di Serie A sono poco furbe, o il problema siamo noi.
        Aldilà di quello che possa pensare Pulici, con tutta la stima, il rispetto e l’ammirazione che ho per lui

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Hagakure - 8 mesi fa

          “Mi fa piacere farti ridere, ma sicuramente il Filadelfia avrebbe più senso come centro “culturale” del Toro, che come centro sportivo di una squadra di Serie A”.

          Fantastico…!!!!

          Spero che i Tifosi del Toro come me che hanno “frequentato” il Fila sin dagli anni ’60 e ’70 possano leggere queste parole.

          Come spero facciano lo stesso i Giocatori e le Vecchie Glorie del Torino Calcio…che sul Fila hanno costruito e vissuto la Storia e la Gloria del Torino Calcio…!!!

          Anzi, inidiciamo una raccolta firme per trasformare lo Stadio degli Invincibili in un museo e dopolavoro per Tifosi Granata nostalgici, nonchè un circolo culturale con spettacoli e mostre…!!!

          P.S.: delle 19 squadre di serie A, dove si allenano e quello che fanno non me ne frega un cazzo.

          Tu non lo so, ma Noi siamo il Toro.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Conta7 - 8 mesi fa

    Cerchiamo di non rivangare il recente passato attraverso le parole di un incapace come il serbo.
    Concordo su chi dice che quest’anno si sono visti passi in avanti evidenti sotto il profilo delle prestazioni (non ricordo nel recente passato partite come quella contro la Sampdoria).
    Ci manca ancora la continuità e per me Mazzarri è uno di quelli giusti per dare una strigliata ai nostri calciatori un po’ superficialotti e che si esaltano facilmente…
    FVCG!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. marcocalzolari - 8 mesi fa

    Aldilà che Mihajlovic farebbe bene a starsene zitto, visto quanto ha dimostrato come allenatore a Torino e ovunque è andato, alcuni punti sulle sue parole, soprattutto sul mercato:

    -Cairo ha inserito nella “campagna acquisti faraonica” i riscatti di Niang, Rincon e N’Koulou dello scorso anno

    -Mazzarri non ha fatto mistero di volere Pereyra, come mezzala/trequartista di passo e qualità. La società gli ha preso Soriano, in prestito, il penultimo giorno di mercato. Un acquisto non proprio convinto

    -L’acquisto “vero” è Izzo, e qua Mazzarri non ha sbagliato

    -Zaza è l’acquisto che mi lascia più perplesso, anche perché ha portato all’addio di Ljajic. Mazzarri ha sempre parlato di programmazione e squadra pronta in ritiro tant’è che i “perni” Izzo e Meitè sono arrivati a Luglio. Zaza arriva all’ultimo giorno di mercato mentre sta andando alla Samp, dopo una martellante campagna mediatica (Tuttosport).
    A me sembra più un acquisto per la piazza voluto dalla società, infatti Mazzarri a Bormio provava due moduli 3-5-2 con Iago e 3-4–2-1. In entrambi non era contemplata una punta oltre Belotti.

    -Zaza è un buon giocatore, ma non un fenomeno, guardiamo quanti gol ha fatto in Serie A.. Se non fosse arrivato Ljajic sarebbe ancora qui, probabilmente.
    Non dimentichiamo che nel finale della scorsa stagione, con Mazzarri, gli abbiamo visto fare le cose migliori, anche senza la palla

    Detto questo ho una grande fiducia in Mazzarri, che al contrario mio, di tutti noi che scriviamo e dello stesso Mihajlovic, sa come si porta una squadra al livello europeo, visto che lo ha già dimostrato a Napoli.
    Sicuramente ci vuole pazienza, io considero Parma una battuta d’arresto dopo 3 buone prestazioni ed una crescita nel gioco (Bologna, Fiorentina e Samp)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Gig66 - 8 mesi fa

    IMMER… Siamo sempre li, hai ragione , non abbiamo il fantasista ( che dovrebbe giocare nella posizione di Baselli ) , ma allora, se è stato il mister a decidere di estromettere dai suoi schemi di gioco Ljaic pensando di sostituirlo facilmente con i vari Baselli e Soriano, DEVE prendersi le responsabilità del gioco che resta molto prevedibile e con pochissime palle giocabili dal Gallo…
    In caso contrario le colpe sarebbero della società, ma non credo che Cairo abbia ceduto x soli 8 mln il serbo restando contento dell’affare. Ebbene, io la risposta non ce l’ho , ma tra 10 partite capiremo se le scelte saranno state indovinate . Da tifoso ci spero , ma oggettivamente Ho paura che sarà il ” solito ” campionato

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Kalokagathia - 8 mesi fa

    Mihajlovic sei un tipo davvero curioso. La tua perversione all’autostigmatizzazione ha dell’eroico. Come personaggio ti stimavo ma ancora non lo sapevo: tu hai rappresentato dopo tanti anni di carestia post Rosina il nostro vero numero 10. Se il presidente non è più riuscito a piazzare il colpo di un bel fantasista in mezzo al campo, tu ne sei stato il degnissimo vicario. Alessandro era un’interprete vecchio stampo: quando aveva la palla tra i piedi dava sempre l’impressione che potesse succedere qualcosa di spettacolare; tu: totalmente isterico e fuori controllo in panchina, originale e senza paure in conferenza stampa, leader carismatico a Bormio, paterno coi giocatori, moduli improbabili per recuperare uno svantaggio, e quando hai picchiato Lombardo davanti a tutto lo stadio?(ahahahahahah). Quando hai soprannominato Maxi Lopez “lavatrice”? (ahahahahaha). L’acquisto di Niang?(ahahahaha). La promessa dell’Eurpora….Facevi giocare Belotti visibilmente infortunato. E come eri vestito il giorno dell’addio? (ahahah). E il tuo licenziamento allo Sporting?. Forse il paragone con Alex non ti rende per niente merito.
    Non sono per nulla ironico, queste parole vogliono seriamente celebrarti.
    Ti ho sempre aspramente criticato, tantissimissimissimo, sin dalla tua proclamazione a CT, ma dopo aver letto le tue ultime parole si è generata dentro me una affettuosa catarsi. Un uomo austero, autoritario, indulgente, paternalistico, oratore e un po’ pazzo come te da queste parti viene facilmente additato come “fascista” (le tue inclinazioni politiche non ti hanno aiutato), e in queste terre e tempi tale ideologia è ovviamente denigrata a prescindere. Ma da quando anche Mourigno è fuggito lasciando in eredità la sua caricatura (Spalletti); da quando le merdacce hanno cominciato a comperare tutti i giocatori più forti in circolazione deprimendo le prospettive della loro diretta concorrente (il Napoli)di inaugurare in Italia un calcio un po’ più spettacolare; da quando anche Baggio e Totti hanno smesso il mondo del pallone in Italia ha finito di essere romantico. Ci sono rimasti solo piattume, facce tirate, interviste da copia e incolla, partite poco entusiasmanti, poche giocate da campione e ora pure gli addominali dell’asceta.
    Adesso, dopo che il capro espiatorio della nostra passione frustrata non sei più tu, ecco che ti rincontro e capisco che sei stato l’ultimo dei veri appassionati e finalmente ti abbraccio.
    Che cosa sarebbe la vita se esistessero solo obiettivi e non personaggi oltre-ordinari che creano situazioni? Credimi ero seriamente spaventato da come facevi giocare la squadra, ma quando il bandierone col tuo faccione serio sventolava in maratona mi gasavo a bestia!!! Quella era l’unica emozione positiva che riuscivo a provare nei tuoi confronti, poi insieme ad essa un vivido ricordo di una giornata di grasse risate con amici milanisti per la notizia sconvolgente all’ultimo giorno di mercato.
    Cosa rimane da dire, non c’è più il fantasista matto, ci sono giocatori più muscolosi, ma abbiamo gli stessi punti: facciamo sempre cagare. In breve l’obiettivo continua ad essere una chimera e in più abbiamo un testadighisa che si sbraccia goffamente in panchina ed in piena balia della sua logica camaleontica. C’eri tu Sinisa, l’uomo giusto per la nostra passione ma nel momento più complicato: il processo di estirpazione del malocchio che da anni ci tormenta.
    Non ti dirò Kalos kai agathos, ma spero tanto di rivederti presto allenare in Italia con i tuoi 6 attaccanti.
    Ciao!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Kalokagathia - 8 mesi fa

      Errata corrige: un interprete.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Bilancio - 8 mesi fa

      Grande.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Granatissimo1973 - 8 mesi fa

    Secondo me invece la squadra è buona e l’allenatore bravo e sicuramente capace di far rendere questi giocatori più di quanto abbiano fatto finora in carriera. Ovviamente spero che i fatti NON smentiscano quanti da me detto, non perché voglio aver ragione ma per il bene del Toro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Vanni - 8 mesi fa

      Si vede come è btavino questo allenatore. Siamo quarti in trasferta e sedicesimi in casa. Il suo forte è la dufesa visto che è pragmatico e prenfiamo un pacco di goals.
      In cosa è bravo? Ah si, quando non sa più che fare mette 4/5 attaccanti alla caxxo come col Parma. Ha una mano che… ma le vedi le partite?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Hagakure - 8 mesi fa

        Non perdere tempo a rispondergli, Vanni: ogni volta che Zebratissimo1973 “elucubra” e scrive capisci subito che le sue sono due braccia strappate a Zelig.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Immer - 8 mesi fa

    Non capisco la diatriba tra miha e Walter sono uguali e identici non faranno un cazzo ne uno ne l’altro faranno come tutti gli altri allenatori passati nel toro. Perciò non facciamo tante parole la fine sarà sempre e solo la stessa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Toro71 - 8 mesi fa

      Finalmente un tifoso che la pensa come me. Io penso che la rosa sia da Europa League è l’allenatore che è incapace. Grande Immer!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Kieft - 8 mesi fa

        Non so se è da Europa…ma sicuramente lui non troppo capace…..

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Immer - 8 mesi fa

        Io non sono così convinto della rosa a parte lisgo non abbiamo nessuno capace di inventare qualcosa di diverso dai soliti schemi. Le grandi squadre hanno uomini che hanno la positiva di creare la superiorità numerica mentre noi solo passaggi indietro perché non siamo così forti perciò secondo me non siamo così forti

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Hagakure - 8 mesi fa

    Per quanto riguarda il Filadelfia non faccio distinzioni tra la nullità serba e testadighisa: entrambi (insieme a bracciamozze, ovviamente) hanno agito/stanno agendo allo stesso modo:

    Dichiarazione di Paolo Pulici in occasione dell’inizio dei lavori per la ricostruzione del Filadefia:

    “Tenetelo aperto ai tifosi, sono loro la vera forza del Toro”.

    Richiesta respinta al mittente da tutti e tre, naturalmente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Leo - 8 mesi fa

    Beh bisogna essere più precisi, Mihajlovic tiene per il Toro genericamente? oppure tiene per il TORO e quindi NON TIFA Lazio o Sampdoria o Inter….? Sarei curioso di sapere per chi tiene in caso di LAZIO-TORO e di INTER-TORO…se privilegiasse il Toro a scapito delle altre mi farebbe piacere, altrimenti non me ne può fregare di meno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. rogozin - 8 mesi fa

      E che cambierebbe? Ci perdi il sonno?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. cbr1000rr - 8 mesi fa

    Mazzarri ci ha sbattuto fuori dal filadelfia ,solo per questo preferisco Mihajlovic,poi ora a livello di punti non mi sembra tutta sta differenza

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Bischero - 8 mesi fa

    Percarità granatiere.guardo cosa fa Mazzarri. Alla fine dei 12 mesi tireró le somme. Io sinisa l ho dimenticato infretta e ho commentato l articolo di toronews e un tuo post. Ribadisco il concetto peró, I due allenatori hanno avuto atteggiamenti sull utilizzo dei giocatori diversi e parlato diversamente… Poi tu giustamente puoi interpretare come meglio credi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granat....iere di Sardegna - 8 mesi fa

      Su questo sono d accordo con te e infatti rispondendo ad Alessandro ho detto che preferisco Mazzarri…tuttavia il dato oggettivo purtroppo sono i punti…Su quelli inesorabilmente non ci sono interpretazioni. Speriamo che migliorino. Un saluto granata.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. GranaSiempre - 8 mesi fa

    Tranquillo Mihajlovic, stai al tuo posto e il più lontano possibile dall’orbita Toro!
    Hai partecipato come attore protagonista a cessioni/acquisti come più di sbagliato non ci poteva essere (emblematici Benassi/Niang) e fatto più danni che la grandine.
    E’ inutile che provi a fare il ruffiano, vai a fare casini altrove, se mai qualcuno dovesse fare la follia di prenderti…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Filadelfia - 8 mesi fa

    Ma non eri tu Sinisa che avevi elogiato pubblicamente la rosa che ti aveva dato Cairo quando ti chiesero chi preferivi tra Ferrero e Cairo come presidente? Sei il mister ideale x un giullare come Ferrero. E uno dei peggiori allenatori della storia granata.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Hagakure - 8 mesi fa

      Basta che lo paghibo (bene) e direbbe anche che allenare le merde zebrate è sempre stato il suo sogno proibito..!!! 🙂

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Granatissimo1973 - 8 mesi fa

    E comunque Mazzarri non è stato preso per arrivare ad una tranquilla salvezza, ce ne erano altri per quel ruolo e molto più economici. Cairo avrà mille difetti ma i soldi non li butta nel cesso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Vanni - 8 mesi fa

      Si vede come è btavino questo allenatore. Siamo quarti in trasferta e sedicesimi in casa. Il suo forte è la dufesa visto che è pragmatico e prenfiamo un pacco di goals.
      In cosa è bravo? Ah si, quando non sa più che fare mette 4/5 attaccanti alla caxxo come col Parma. Ha una mano che… ma le vedi le partite?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Vanni - 8 mesi fa

      Quindi è ora che lo mandi a spasso. Ti aggiorno siamo al decimo posto: salvezza tranquilla. Oppure che dia indietro i soldi a sant’urbano da masio.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Granatissimo1973 - 8 mesi fa

    I punti saranno anche gli stessi ma sulla squadra si intravede ben altro tipo di lavoro, per cui aspetterei Aprile che è quando si faranno i bilanci veri. Adesso i giudizi cambiano settimana per settimana in base ai risultati, io da Settembre dico che l’unica partita cannata davvero è stata quella col Parma, nelle altre ce la siamo sempre giocata e anzi, ci mancano almemo tre punti per il gioco espresso fin qui

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. piroldo64 - 8 mesi fa

      Anche con il Mapoli l’approccio è stato sbagliato, in verità. Anche se probabilmente l’avremmo persa lo stesso.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Vanni - 8 mesi fa

      Tu vedi troppi film comici.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Bischero - 8 mesi fa

    Granatiere di Sardegna sinisa dichiaró a più riprese che niang era un suo pallino. Lo ribadi Cairo. Non risultà che Mazzarri abbia chiesto Zaza assolutamente. Che si cercasse un profilo tecnico come soriano é risaputo(si cercava Pereyra). poi se vogliamo negare l evidenza possiamo anche farlo… Niang venne schierato sempre e cmq anche se non stava in piedi. Zaza si siede in panchina. Soriano idem. Strano atteggiamento per uno che ha spinto…. Non trovi. Mihajlovic é un allenatore scarso. Si è trovato un gran toro per le mani e invece di completarlo con pazienza lo ha distrutto. E si é esonerato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granat....iere di Sardegna - 8 mesi fa

      Ho forse detto che Sinisa è un grande allenatore? Leggi meglio il mio post. Se è per quello Sinisa ha voluto fortemente anche rincon che è titolare inamovibile anche con Mazzarri e, se ricordi, petrachi ha detto che Mazzarri è stato accontentato nei profili richiesti, dunque soriano e zaza non sono stati richiesti dalla fata turchina. Vi invito a dimenticare Sinisa e a valutare ciò che dice senza farsi accecare dai disastri che ha combinato. A me interessa il presente del Toro e il suo futuro. Se Mazzarri Va bene per me può restare anche a vita però va valutato come tutti gli altri, ossia in base ai numeri. Per il momento siamo sempre li. Questo per me è ciò che conta.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Hagakure - 8 mesi fa

        Ciao Granatiere, è sempre un piacere leggerTi.

        Ho un solo dubbio che, francamente, mi dà da pensare.

        Non sono molto sicuro che Mazzarri volesse proprio Zaza e Soriano:

        “Torino, Pereyra resta il sogno di Mazzarri: Watford chiede 16mln” (Tuttomercatoweb)

        Diciamo che ha avuto dei “surrogati” che, per ora, non si sono dimstrati per nulla all’altezza.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Granat....iere di Sardegna - 8 mesi fa

          Ciao hagakure…guarda io concordo sempre con prawda. La campagna acquisti la fa il ds. Il mister indica dei profili. Evidentemente quei profili andavano bene e la società li ha presi. Mazzarri non mi sembra il tipo da accettare acquisti a prescindere e infatti non sono arrivati i carlao o i sadiq. Anche per me è un piacere leggerTi anche se a volte posso non condividere ma giustamente ognuno ha le sue idee.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. prawn - 8 mesi fa

    CAIRO ha banfato che ha speso molto ma piu’ che altro erano prestiti scambi e rientri… Ha speso per Izzo

    Djidji, Soriano, Zaza: tutti prestiti
    Meité: bello scambio
    Bremer: 6M
    Izzo: 8+2 (bonus) metti anche 10M
    Rosati credo ci paghi per giocare…

    Ha speso uguale pirlozzo, ma ha speso meglio e si e’ allegeritto un tot di pesi morti e di tutte quelle ali e attaccanti che volevi te, rincoglionito del calcio che non sei altro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. chatnoir - 8 mesi fa

      Ti sei perso un pezzo: quest’estate abbiamo riscattato Niang, Rincon E N’Koulou (in tre fanno 21-22 milioni) e i prestiti di Zaza, Soriano e Djidji sono onerosi. Il saldo finale è in passivo di 39 milioni, quindi sì, quest’anno si è speso.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. prawn - 8 mesi fa

        Si ma Niang Ricon e N’Kolou mica sono arrivati con WM! Quelli sono acquisti di miha, non confondiamo i bilanci con le stagioni.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. prawda - 8 mesi fa

    Se si vuole criticare Mihajlovic come tecnico non saro’ certo io a difenderlo, peraltro andrebbe criticato anche Mazzarri che sta ottenendo risultati analoghi al suo predecessore. Per quanto riguarda invece il mercato Mihajlovic dice una verita’ che e’ sancita dai numeri e non e’ un caso che l’ultimo bilancio 2017 ha registrato il record di plusvalenze e di utile finale. Restando solo ai numeri del calciomercato nei due anni del serbo l’attivo per il Torino e’ stato di di quasi 58M, anche a caricare il costo dell’acquisto di Niang e Rincon che saranno contabilizzati solo nel bilancio 2018, rimarrebbe positivo per quasi 40M; quello di quest’anno e’ in passivo di circa 28M, di questi vi sono in realta’ i 17M di Niang e Rincon, resterebbe comunque in passivo anche se non di molto. Ci sarebbe anche da chiarire una volta per tutte che il calciomercato lo fa il DS e non l’allenatore; e’ auspicabile che avvenga sulla base di una identita’ di vedute o quanto meno sulla base di un obiettivo comune, ma bisognerebbe cominciare a riconoscere a ciascuno i meriti e le colpe, le responsabilita’ e le scelte.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. prawn - 8 mesi fa

      Mi piacciono sempre i tuoi commenti sul bilancio, ma alla fine i giocatori sono quelli che scendono in campo: Ricon e Niang erano orrendi con Miha, uno si e’ ripreso (come Baselli e il Gallo), l’altro sara’ un peso finche non gli finisce il contratto o una minusvalenza sicura…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. prawda - 8 mesi fa

        Grazie Prawn. Io credo che Niang non sara’ riscattato dai francesi e tornera’ a Torino dove verra’ nuovamente mandato in prestito. E’ stato chiaramente un errore di valutazione grossolano, una scommessa persa. Se riusciranno a cederlo o andra’ a fine contratto e’ difficile dirlo, ovvio che se gioca come a Torino o come sta facendo quest’anno venderlo e’ una missione impossibile.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Kieft - 8 mesi fa

      Le plusvalenze generate da ventura ….non mihalovic…. le cessioni di glik zappacosta darmian cerci, immobile, ….non certo giocatori valorizzati da mihalovic

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. prawda - 8 mesi fa

        Io mi sono limitato a scrivere che nei due anni di Mihajlovic il Torino ha ceduto tanto e acquistato molto meno, chiudendo cosi’ un bilancio nel 2017 con un utile storico ed e’ quindi vero quello che sostiene Mihajlovic che Mazzarri ha beneficiato di un mercato migliore, almeno sotto la voce di spesa. Sui meriti relativi alle plusvalenze direi che attribuirne la paternita’ abbia ben poco significato ed inoltre in alcuni casi possono essere opinabili: Zappacosta era una riserva nell’anno con Ventura ed e’ diventato titolare nell’anno con Mihajlovic, a chi dai il merito di quella che e’ finora la maggiore plusvalenza del Torino?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Granat....iere di Sardegna - 8 mesi fa

    Dunque Sinisa è un pirla perché ha voluto niang…magari arriveremo a dire che ha voluto sadiq. Soriano e zaza chi li ha voluti? Mazzarri? Dunque per il loro rendimento attuale è un pirla anche Mazzarri? A me che Sinisa sia stato esonerato non interessa. Se un mister non va bene va cambiato e lui andava cambiato. Tuttavia nel caso specifico non ha fatto altro che dire la verità perché il Toro di quest anno è migliore del suo e perché è assolutamente vero che cairo ha speso di più, per stessa ammissione del presidente. Il problema non è cio che dice l ex mister, può dire ciò che vuole. Il problema è che la squadra non sta andando meglio di quando c era lui e segnalo che anche l ingaggio di Mazzarri è più elevato di quello che aveva Sinisa. Il problema è il rendimento attuale della squadra, non quello passato. Ammeno che non si voglia asserire che è colpa di miha se il Toro di Mazzarri Va male…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ALESSANDRO 69 - 8 mesi fa

      Ottimo Granatiere ..Condivido per intero il tuo discorso.Questo Toro nel complesso è più forte rispetto a quello dell’anno scorso e se nonostante questo abbiamo gli stessi punti allora le cose sono 2 o Mazzarri è più pirla di Mihailovic oppure c’è un tarlo in società che erode la tranquillità del Gruppo..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Granat....iere di Sardegna - 8 mesi fa

        Io credo che Mazzarri sia meglio di Sinisa sotto molti aspetti, però deve fare più punti altrimenti la matematica dice che sono uguali…Perché checché se ne dica sono i risultati che contano. Del resto anche il presidente ha detto che un primo bilancio si fa a fine girone d andata. In quell occasione non penso sia guarderà al fatto che Mazzarri è preparato, che soriano e zaza sono arrivati tardi, che gli arbitri ci hanno danneggiato molto ecc ecc

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Fantomen - 8 mesi fa

    Ma cosa dice …..meite pari con barreca ….oaina in prestito…….bremer è il francese sono acquisti di prospettiva ……gli unici rafforzamenti sono zaza e Izzo …..soriano prestito……..solo che quest’anno ha pagato i riscatti dei giocatori usati per lui…..niang rincon lyanco fanno già di più di quest’anno…..sto incapace non prende mai un canale

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. Gig66 - 8 mesi fa

    Credo che Cairo si lasci ” ammaliare” dagli allenatori che hanno buona dialettica ( Ventura negli ultimi 2 anni ti faceva credere di aver dominato le partite senza tirare in porta …) o nel caso di Sinisa, da quelli che hanno grande visibilità mediatica ( uomo da sparate/ gaffe clamorose
    Che facevano parlare le tv e i giornali ) … Ma forse era quello che voleva ???? Magari anche, però la pochezza tecnica del serbo è stata a volte imbarazzante , poi vedere il suo secondo Lombardo in panca davvero mi irritava. Danni ne ha fatti e, come qualcuno ha detto, ha perso un buona occasione x starsene zitto!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Hagakure - 8 mesi fa

      Il livello medio degli allenatori che bracciamozze vuole deve essere da salvezza tranquilla e centro classifica (possibilmente il penultimo/ultimo posto della parte sinistra), che non parlino troppo e che, soprattutto, rispondano sempre “yes”. E la “paga” che offre in cambio si è visto essere particolaremente allettante.

      Se le sue ambizioni sportive fossero più elevate e tali da poter arrivare a certi traguardi europei, a quest’ora l’allenatore della squadra si chiamerebbe Gasperini, tanto per fare un esempio.

      Ma “Europa League” significa tirare fuori il portafoglio dalla saccoccia ed anche aprirlo e il che non si sposa assolutamente con la “filosofia aziendale del caro “presiniente”.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Kieft - 8 mesi fa

        Mazzarri guadagna due milioni L anno

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Hagakure - 8 mesi fa

          Direi che come “paga” non è affatto male.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. rogozin - 8 mesi fa

        È cosa nota che Cairo stia spendendo soldi della società fatti con plusvalenze, diritti televisivi, biglietti ecc…Tra l’altro è spesso sbeffeggiato per lo “scudetto del bilancio” ma è proprio grazie alla gestione oculata che sono arrivati giocatori costosi ( benché bidoni come niang ) ed è stato incrementato il monte ingaggi. Oltre a ciò, perché non dovrebbe aver interesse a centrare obiettivi che porterebbero ulteriori entrate e ad un incremento di valore della rosa?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Hagakure - 8 mesi fa

          Sono ormai cinque anni che molti di noi cercano di scoprire il perchè, ma ci sono parecchi indizi i quali indicano che per bracciamozze il gioco non vale la candela (incremento del monte ingaggi, parco giocatori più ampio, costoso e strutturato per più obiettivi, introiti UEFA insufficienti a coprire i maggiori costi, ecc.)

          Al di là dei soliti proclami, alle parole non seguono mai i fatti.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. eddie_guerrer_886 - 7 mesi fa

      Sono molto d’accordo con te, ma credo che il fatto che Cairo si lasci ammaliare dagli allenatori che hanno buona dialettica, sia una cosa positiva. C’è un allenatore osannato da migliaia di tifosi: Mourinho. Cosa fa costui? Semplice: quando una partita va storta o un suo giocatore non rende bene, lui fa una delle sue sparate e concentra tutta l’opinione pubblica su di lui. Lasciando tranquilla la squadra. Io penso che l’unica cosa positiva di Miha, era che provava ad imitare questo atteggiamento. Per il resto: una pochezza disarmante. Comunque questa è la mia opinione e non voglio criticare gli altri commenti. FVCG

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. Kieft - 8 mesi fa

    Non lo rimpiango, niang L ha voluto lui, e poi quante sberle abbiamo preso anche se alcune partite sono state anche divertenti….. ma mazzarri non lo preferisco…..rimpiango solo ventura che oltretutto fosse rimasto avrebbe evitato il fallimento in nazionale..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. marcocalzolari - 8 mesi fa

    Dopo gli scempi che si sono visti in campo, dopo le cose schifose dette in conferenza, dopo la confusione totale nella campagna acquisti (Niang e Benassi) mi tocca anche leggere l’opinione di questo ex giocatore che sta cercando di farsi pubblicità, dopo essere stato preso a calci nel sedere anche dallo Sporting.
    Ciao Sinisa, a mai più

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. Immer - 8 mesi fa

    Miha è tutta colpa se il toro va male e purtroppo il danno che hai fatto durerà per decenni niang dsilvestri lilac lukic e poi non ricordo quante pippe hai fatto prendere al nostro presidente e non parliamo di soldi quanti ne ha spesi. Ingrato avevi la squadra più forte degli ultimi trent’anni e tu hai sfiorato la serie b vergogna. Ora siamo tranquilli abbiamo l’allenatore adatto al nostro presidente solo per qualche anno non per sempre. Ricorda la colpa nel toro è sempre e solo degli allenatori che non è riescono a vincere niente con questa squadra di campioni

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. Bischero - 8 mesi fa

    Secondo me ha perso una grandissima occasione per starsene zitto. Aveva creato una bella squadra 2 anni fa e invece di lavorarci su l ha modificata cambiando modulo facendo vendere Benassi I centrando tutto il gioco su ljaijc l anno dopo facendo spendere uno sproposito per niang. Si é esonerato da solo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. Conta7 - 8 mesi fa

    Povero Sinisa… Dopo tutte le mazzate che ha preso in carriera da allenatore e dopo l’ultima clamorosa figura barbina allo Sporting, evidentemente è ancora in confusione: l’anno scorso, dopo aver costruito una squadra scellerata, senza equilibrio e con doppi ruoli (di cui stiamo pagando ampiamente le conseguenze, vd Niang), dichiarava che bisognava andare in Europa (dimostrando incoscienza ed alimentando false illusioni!).
    Ora prova a fare “l’amico” di Cairo – stile Ventura – e si para il c*** dicendo che si è speso tanto e che questo Toro è molto più forte del suo, ma che non è facile per l’Europa!
    C’è qualcosa che non mi torna…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. Hagakure - 8 mesi fa

    Forza “bracciamozze’s callcenter boys” e infiltrati merdosi a strisce, scatenatevi con i “meno”…!!!

    Lo sappiamo quanto vi sarebbe piaciuto che la nullità serba continuasse il suo compito di distruzione della squadra e del vivaio sino in fondo…anche a rischio di retrocessione (ed è proprio per questo possibile rischio che bracciamozze lo ha esonerato a inizio gennaio…mica per altro…!!!)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Hagakure - 8 mesi fa

      Eh si…son soddisfazioni…!!! 🙂

      Da quando posto i miei interventi, visti i “non mi piace”, il call center di bracciamozze ha praticamente raddoppiato le “unità lavorative” e i turni (festivi compresi)

      Fa piacere poter contribuire a dare lavoro anche se solo a voucher…!!! 🙂 😛

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. Il_Principe_della_Zolla - 8 mesi fa

    Anche i tifosi del Torino hanno speso con te, sig. Mihajlovic: capitali di pazienza, sopportazione, speranza. A fare il paio con quanto si spende con il Sig. Cairo Urbano, esonerato da anni dai cuori granata, per nostro disdoro ancora sullo scranno presidenziale.

    @parodifran_223, dal palmares che citi hai dimenticato la perla Sporting Lisbona, esonerato prima ancora di cominciare a giocare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  29. parodifran_223 - 8 mesi fa

    Mihajlovic sta parlando da ex giocatore, giusto?
    Perché se parliamo di carriera da allenatore, io ricordo questo, negli ultimi 10 anni:
    Bologna- Esonerato
    Catania – 15º
    Fiorentina – 9º
    Fiorentina – Esonerato
    Sampdoria – 12º
    Sampdoria – 7º
    Milan – Esonerato
    Torino – 9º
    Torino – Esonerato

    A questo punto potrei dare anche io lezioni di come si arriva in Europa, abbiamo praticamente la stessa esperienza.
    Io però ho letto il Diario di Anna Frank

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Il_Principe_della_Zolla - 8 mesi fa

      Hai dimenticato la perla Sporting Lisbona, esonerato ancor prima di cominciare a giocare.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Hagakure - 8 mesi fa

        Dopo un paio di giorni dal suo “ingaggio” voleva già cambiare luogo del ritiro ed elevare i costi di 300 mila euro…!!!

        Il Presidente dello SL lo ha “inquadrato” subito e gli ha dato una pedata nel sedere prima che potesse fare altri danni…!!!

        D’altronde se tutti fossero come bracciamozze, nullità come costui si riempirebbero le tasche di quattrini solo per distruggere squadre e anni e anni di lavoro.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Bilancio - 8 mesi fa

      a beh, se hai letto il diario di Anna Frank, sei un po ambientalista, frequenti i salotti bene con la erre moscia ed hai il portafolio a sinistra e repubblica sotto braccio (fa figo in treno)..credimi potresti anche non capire un c..zo che saresti l’idolo delle folle granata…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. rogozin - 8 mesi fa

        Che commento sciocco. Lei è uno di quelli che leggono esclusivamente la Gazzetta dello sport?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Bilancio - 8 mesi fa

          Caro Rogozin. Quando sento parlare piu volte di Miha, sento che viene attaccato l uomo non l allenatore. Ora parliamo di CIO che ha sbagliato, ma Anna Frank, gli zingari ecc lasciamoli stare. Quelli si Sono interventi idioti ed primo colpevole e’ quel coglione di giornalista che ha tirato Fuori questa cosa. Tu pensi che un Russo debba conoscere Ugo Foscolo? conoscera’ Puskhin, quella e’ LA sua cultura. Ma LA logica imperante invece e’ quella del politically correct stabilito dai benpensanti.
          Rifletti

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  30. Claudio70 - 8 mesi fa

    Ah, dimenticavo.
    Grazie per aver svenduto Benassi ad una diretta concorrente.
    Ciao Sinisa, vai pure dove ti pare ad insegnare a calciare le punizioni. Allenare è un’altra cosa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  31. Hagakure - 8 mesi fa

    Ma va a caghè, deficient…!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  32. Claudio70 - 8 mesi fa

    Taci Mihajlovic.
    Hai fatto spendere quasi 20 milioni per una pippa colossale come Niang, ti sei rivelato per tutta la tua pochezza come allenatore, ovunque.
    E hai ancora il coraggio di parlare?

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy