Milan-Torino 0-0

Al si è presentato un ottimo Toro che ne è uscito con una mezza vittoria in tasca, il secondo tempo è stato incandescente, con un rigore dubbio assegnato al Milan, Gilardino ha sbagliato. Negli ultimi minuti Muzzi ha colpito due legni che potevano cambiare il risultato. Il Toro è parso deciso a giocare apertamente la sua gara senza timore reverenziale verso una grande, anche se in difficoltà. Rosina ancora una…

di Redazione Toro News

Al si è presentato un ottimo Toro che ne è uscito con una mezza vittoria in tasca, il secondo tempo è stato incandescente, con un rigore dubbio assegnato al Milan, Gilardino ha sbagliato. Negli ultimi minuti Muzzi ha colpito due legni che potevano cambiare il risultato. Il Toro è parso deciso a giocare apertamente la sua gara senza timore reverenziale verso una grande, anche se in difficoltà. Rosina ancora una volta è risultato il migliore in campo, sontuosi i difensori, soprattutto Franceschini, una vera roccia.

Cronaca del primo tempo

Tutto pronto al Meazza per l’attesa sfida tra Ancelotti e Zaccheroni. Il Milan dovrà fare a meno di Kakà, che non ha recuperato, all’ultimo è venuto a mancare in difesa anche Kaladze, al suo posto Simic. Il Toro con la formazione annunciata, fugato l’ultimo dubbio, gioca De Ascentis, uno degli ex della sfida. Lutto al braccio per la scomparsa del giornalista Mediaset Alberto D’Aguanno. Manca ancora Berlusconi allo stadio.

1′ Girardi fischia l’inizio del match. Primo possesso palla per il Toro con Rosina.

7′ Gara interessante, veloce e con la voglia da entrambe le parti di sbloccarla più velocemente possibile. Purtroppo dagli spalti stanno buttando fumogeni in campo. Partita momentamente sospesa.

9′ La gara è ricominciata, la contestazione rossonera non è stata completamente pacifica, ma tutto sembra essere tornato nella normalità di una partita di calcio.

Al 15′ Seedorf impegna Abbiati con un bel tiro veloce e calibrato, il portiere mette in angolo, nulla di fatto, questa è stata la prima vera azione impegnativa della gara. Ottimo Cioffi qualche minuto dopo quando toglie la palla a Gilardino con personalità. Maldini in seguito spegne un’offensiva di Lazetic.

Alla mezzora sta crescendo il Milan, prima Borriello, poi Gilardino mettono seriamente in difficoltà la retroguardia granata che finora se l’è cavata egregiamente. La partita è in questo momento intensa e veloce, Zaccheroni si sbraccia dalla panchina.

Al 40′ Non ci sono state azioni degne di segnalazione nella tre quarti, il ritmo resta alto e le azioni intense, poco incisivo il Toro in avanti, ma quasi perfetto in difesa, con Brevi che se la cava egregiamente. Maluccio Barone, che viene anche ammonito, per cui sarà squalificato nel prossimo turno. Zaccheroni sta pensando di sostituirlo nella ripresa.

Al 47′ Girardi fischia la fine del primo tempo, due i minuti di recupero. La gara si è conclusa con il Milan in attacco, pericoloso un tiro di Borriello di poco fuori. In precedenza il Toro si era affacciato nell’area avversaria, una delle poche incursioni in avanti degli uomini di Zac, che più volte ha redarguito i suoi per la poca precisione nell’impostazione del gioco offensivo.

Al 31′ Girardi fischia un dubbio fallo da rigore al Milan, se ne incarica Gilardino che però non è in giornata e prende il palo, nel rimpallo non riesce a girare a rete. Nulla di fatto, ma è giusto così perchè il fallo in effetti non c’era.

Cronaca secondo tempo

1′ st Squadre in campo per la ripresa, al momento nessun cambio. Al 2′ parte a spron battuto il Toro, grande Rosina con la sua sgroppata, salva Maldini al limite del fallo. Immediatamente dopo riparte il numero dieci granata che becca in corsa Comotto che di poco mette a lato.

Al 5′ Rosina ancora pericolosissimo mette in ansia Kalac che salva alla disperata. Quattro occasioni nitide d’attacco per il Toro. In difficoltà la difesa rossonera. Intanto ha cominciato a scaldarsi Gattuso.

Al 10′ salva Abbiati sulla linea dopo un be, tiro di Oliveira, ma continuano a piovere fumogeni in campo. La partita è comunque molto intensa e bella da vivere.

Al 15′ entra Gattuso che finora ha fatto il secondo allenatore in panchina, fuori Gourcouff inconsistente. Al 25′ tocca ad Inzaghi prendere il posto di Oliveira. Si scaldano anche gli uomini della panchina granata. La partita resta interessante, ma verso la mezzora contiamo meno occasioni da gol.

Alla mezzora cambia leggermente lo schieramente del Milan, che rinuncia al tridente per rinforzare la difesa, esce Borriello, entra Bonera. Nel Toro Doudou rileva Brevi che accusa qualche acciacco, esce Stellone per Muzzi.

Al 31′ Girardi fischia un dubbio fallo da rigore al Milan, se ne incarica Gilardino che però non è in giornata e prende il palo, nel rimpallo non riesce a girare a rete. Nulla di fatto, ma è giusto così perchè il fallo in effetti non c’era.

Al 41′ Seedorf viene anticipato da Cioffi, subito dopo Rosina impegna Kalac, nella ripartenza Jankulovski mette ancora i brividi ad Abbiati, anticipa Franceschini. Al 43′ Muzzi becca due legni uno di seguito all’altro. E’ un finale di partita incandescente, il Toro meritava il gol.

Cinque i minuti di recupero.

Marcatori:

Formazioni

Torino: Abbiati; Brevi (Doudou), Cioffi, Franceschini; Comotto, Barone, De Ascentis, Balestri, Lazetic (Ardito), Rosina, Stellone (Muzzi). All. A. Zaccheroni.

Milan: Kalac, Cafu, Kaladze, Maldini, Jankulovski, Gourcuff (Gattuso), Brocchi, Seedorf, Oliveira (Inzaghi), Gilardino, Borriello (Bonera). All. C. Ancelotti

Ammoniti: Barone, De Ascentis (Torino), Jankulovski (Milan)

Arbitro: Oscar Girardi

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy