Toro News
I migliori video scelti dal nostro canale

IL TEMA

Milan-Torino 1-0, le statistiche: è netto il predominio territoriale granata

MILAN, ITALY - OCTOBER 26: Theo Hernandez of AC Milan runs with the ball whilst under pressure from Mergim Vojvoda of Torino FC during the Serie A match between AC Milan and Torino FC at Stadio Giuseppe Meazza on October 26, 2021 in Milan, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

I numeri dei ragazzi di Juric sono positivi anche se tornano in Piemonte con zero punti. Ancora una volta Belotti e compagni portano a casa meno di quanto meritano

Marco De Rito

Milan-Torino è stata una partita equilibrata e tra le due squadre ad osare di più sono stati i granata ma ad avere la meglio sono stati i rossoneri. Così si può riassumere la partita andata in scena a San Siro martedì sera. Il Diavolo è passato in vantaggio dopo 14' ed è stato efficace nel difendere il vantaggio grazie a 83 recuperi, rispetto ai 47 granata; la partita del Milan è stata prettamente difensiva come dimostra che la squadra rossonera ha avuto un baricentro medio più basso rispetto al Toro. La squadra di Stefano Pioli nel primo tempo aveva il baricentro medio a 48,6m dalla porta e nella ripresa a 46,87m. La formazione di Ivan Juric ha cercato di giocare maggiormente all'attacco e nella prima frazione di gara il baricentro medio era a 51,85m mentre nella seconda a 60,71m. Dimostrazione di un predominio territoriale evidente che trova conforto anche nei numeri.

POSSESSO PALLA - Anche nel possesso palla si trova riscontro di questo andamento della partita. Il Torino ha avuto il controllo  della sfera per il 56% del tempo e per il 60% ha optato di gestirlo nella metà campo avversaria. Il Milan invece presenta un dato diametralmente opposto e il suo possesso palla l'ha effettuato per il 60% del tempo nella propria metà campo. Nonostante questo dato i padroni di casa sono riusciti comunque a creare, secondo i dati della Lega Serie A, 7 occasioni da gol, contro le 4 degli ospiti. Andrea Belotti e compagni però hanno effettuato più tiri rispetto agli avversi: 10 contro 12, anche se i tiri nello specchio della porta sono i medesimi (2).

EFFICACIA - Snocciolando gli altri numeri si nota che gli ospiti hanno colpito 2 legni, mentre il Diavolo neanche uno. I piemontesi si sono guadagnati anche 5 corner a differenza dei 2 dei padroni di casa. Ma nel primo dei due corner i rossoneri hanno trovato la via del gol. Il Toro si è dimostrato poco concreto e non ha saputo sfruttare con marcature il controllo del pallino del gioco a San Siro. E' stato poco efficace, a differenza degli avversari che sono stati cinici. Il Milan non era la squadra più semplice da affrontare, e ce lo dice anche il primo posto in classifica. Però non è la prima partita in cui il Torino raccoglie meno di quello che crea e il trend dev'essere invertito da parte della squadra di Juric

Le statistiche di Milan-Torino. Fonte dati: Lega Serie A