Museo del Grande Torino tra i fondatori dell’ISMA. Ed è in arrivo la mostra su Facchetti

Museo del Grande Torino tra i fondatori dell’ISMA. Ed è in arrivo la mostra su Facchetti

Riconoscimento internazionale per il Museo del Grande Torino e della Leggenda granata: è tra i fondatori dell’International Sport Museum Association

di Marco De Rito, @marcoderito

Riconoscimento importante per il Museo del Grande Torino e della Leggenda granata. In un pacco recapitato da Lisbona è arrivato all’ombra della Mole l’attestato di partecipazione alla fondazione dell’ISMA, il cui acronimo è International Sport Museum Association. L’ISMA è l’ente internazionale dei musei sportivi. L’Associazione Memoria Storica Granata può dunque definirsi tra i fondatori dell’importante ente, si tratta dell’unico socio italiano tra i diversi nomi importanti del calcio mondiale.

Il Museo del Grande Torino ha modeste risorse, rispetto anche ad altri in Italia, ma il suo lavoro è stato legittimato a livello internazionale. Anche in Italia ovviamente i riconoscimenti arrivati sono stati molteplici. L’associazione del museo del Torino – la cui sede è a Villa Claretta Assandri a Grugliasco – è stata tra i primi a fondare un museo di calcio dedicato alla storia di una squadra di club. Adesso l’ingresso nell’ISMA rappresenta un fatto di ulteriore prestigio per l’associazione, il cui presidente è Domenico Beccaria. Al centro del presente e del futuro del Museo c’è oggi la questione del trasferimento al Filadelfia, pianificato in origine nell’ambito del terzo lotto della ricostruzione del centro sportivo ma ben distante dal realizzarsi.

Nel frattempo, ovviamente, non cessa l’attività del Museo sulla divulgazione della storia del Torino, tra appuntamenti letterari e nuove mostre da inaugurare. In quest’ottica dal 23 novembre al 1° marzo Villa Claretta-Assandri ospiterà una mostra su Giacinto Facchetti nell’ambito delle iniziative dal titolo “La leggenda riconosce la Leggenda”. Il titolo è: “Ora sei una Stella”, nel ricordo del grande ex capitano dell’Inter, eterno terzino con la passione del gol, mancato il 6 settembre 2006. L’evento di inaugurazione sarà il 22 novembre 2019 alle 20.30, proprio il giorno prima della gara che vedrà protagonista il Torino contro l’Inter.

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-14003131 - 10 mesi fa

    Purtroppo il Museo e’ ben considerato ovunque, tranne che dal ns club.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. CUORE GRANATA 44 - 10 mesi fa

    Ha detto bene caro De Rito! Il Museo è ben distante dall’essere realizzato al Filadelfia!Sommessamente mi permetto aggiungere che con questa Proprietà non verrà proprio realizzato.Cairo volutamente(i veri motivi li conoscono solo Lui e chi è molto addentro alle vicende passate e presenti del Torino fc)si dimostra totalmente refrattario ed i danè occorrenti non sono il problema prioritario.Eppure questo riconoscimento Internazionale conferma tutta la unicità della ns. Leggenda che se fosse adeguatamente supportata……Dobbiamo purtroppo convivere con “l’Idra di Venaria”e riusciremo a “sopra vivere”e non cadere nell’oblio, di là dei risultati sportivi, soltanto se recupereremo la ns. identità ed il ns.”Orgoglio”Non intendo addentrarmi sul “terreno minato” della ideologia ma sotto il profilo sportivo guardo con ammirazione a Fc”Union Berlino”:non vinceranno mai il loro campionato appannaggio dei ricchi clubs di Bundes, ma quanta passione messa in campo e sugli spalti!Ecco così vorrei rivedere il “mio Toro!”Un sogno che per quanto mi riguarda “difficilmente” vedrò realizzarsi…Sempre FVCG!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Maroso - 10 mesi fa

    Mi rallegro per il Museo Grande Torino. Dopo averlo visitato bene e più volte, posso garantire che è veramente ben fatto ed emozionante. Bello essere capofila italiano in un’associazione simile. Questo è un Grande Riconoscimento per il Museo.
    In merito al suo trasferimento al Filadelfia, Domenico Beccaria, tempo fa, aveva annunciato che, lui e Caro, avevano trovato un modus operandi comune, mettendo da parte le negatività, parlando solo del bene del Torino. Ricordo male? Se invece ricordo bene vorrei sapere come sta andando, se possibile. Pongo la domanda alla redazione che eventualmente può girarla a Mecu.
    FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy