Napoli-Torino 3-0: granata fuori dal match dopo 20′

Primo tempo / Una tripletta di Mertens demolisce gli uomini di Mihajlovic

di Nikhil Jha, @nikhiljha13

Il ciclone Mertens si abbatte sul Toro: finisce 3-0 la prima frazione al San Paolo, in un monologo avversario che non ha precedenti nella gestione di Mihajlovic. I granata arrivano a Napoli dopo la sconfitta nel derby, e il tecnico serbo (che non ha rimpianti nella gestione della stracittadina) sorprende tutti con l’undici titolare: fuori Castan e Iago Falque, il loro posto viene preso da Moretti (che veste la fascia da capitano) e Zappacosta, che per la prima volta viene provato da esterno alto dal via. Sarri risponde con Jorginho a centrocampo, mentre l’atteso ex Maksimovic parte dalla panchina: è Chirices a sostituire l’infortunato Koulibaly. Davanti, panchina per Gabbiadini, con Mertens punta centrale, affiancato da Callejon e Insigne.

Al via il primo brivido è per Hart, che al 2′ vede sfilare al suo fianco la punizione di Ghoulam, vecchio pallino del calciomercato granata. I ritmi sono subito indiavolati, gli uomni di Mihajlovic si oppongono al possesso partenopeo con Valdifiori a uomo su Jorginho, mentre Zappacosta si sacrifica in fase difensiva, trasformando spesso lo schieramento in un 4-3-1-2, con Ljajic al fianco di Belotti. Al 13′, però, il Napoli passa sugli sviluppi di un calcio d’angolo, con Callejon che mette un pallone basso e teso in area su cui si fionda Mertens, dopo aver bruciato Barreca. I granata reagiscono con un contropiede di Benassi e Belotti che conclude sul fondo, mentre Zappacosta era solissimo sulla destra. Sul ribaltamento di fronte, però, Barreca spinge Mertens su un lancio lungo: è un rigore che il belga realizza spiazzando Hart.

Il Toro, a questo punto, sembra uscire dalla gara: mancano certezze e serenità. Al 22′ il Napoli dilaga: è ancora Mertens a piegare Hart, dopo un intervento in scivolata sulla linea di Rossettini che ne aveva bloccato la prima conclusione. Il tutto nasce da una conclusione di Callejon che Hart respinge sui piedi dell’autore della tripletta. E Mihajlovic deve ancora ringraziare che il belga non colpisca nuovamente poco dopo, mentre al 28′ Valdifiori salva in area su Callejon in dribbling. Le squadre si allungano neanche mancassero 10′ alla fine; i granata non sono in partita, ma almeno con i passare dei minuti sembrano ritrovare la bussola, anche se quando il Napoli è nella trequarti offensiva la sensazione è quella che il castello di Hart possa cadere da un momento all’altro. Il duplice fischio (arrivato dopo un minuto di recupero) è quasi una liberazione per il Toro, che negli spogliatoi ha l’imperativo di ritrovare le motivazioni per giocarsi perlomeno con qualche velleità il secondo tempo.

16 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. ToroSardo - 4 anni fa

    Mi correggo siete veramente dei brocchi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. ToroSardo - 4 anni fa

    Benassi. Rossettini tontoloni, Lijajc fai nausea.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. vieste_granata - 4 anni fa

    3 pappine prese dopo 20 minuti, senza riuscire a trovare un sistema di marcatura su Mertens che fa il bello e il cattivo tempo…Fanno parte del famoso processo di crescita… Quanto mi manca Ventura…tutta sostanza e pochi fronzoli e soprattutto SENZA quell’aria da duro che fa paura solo a se stesso (!)

    ps il giocattolo si è rotto prima di Crotone (vittoria a 9 minuti dalla fine), poi vittoria rubata al Chievo, poi ancora rischio eliminazione dal Pisa e poi Samp, Juve e umiliaNapoli. E’ durato poco.

    Però… ragazzi abbiamo la clausola da 100 milioni di Belotti!!! su col morale! che Urbano farà ancora soldi!!! E noi il solito 10 posto!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. ToroSardo - 4 anni fa

    Vergognosi, Mister che cavolo di difesa fai? contro delle scheggie metti Moretti e Desivestri? che corrono come mio nonno.. se poi Barreca è ingenuo come un bambino bè, dove si vuole andare? Oggi siamo ridicoli. Daii ora una forte reazione!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. ex calciatore - 4 anni fa

    Poi togli Hart e metti Maxi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. ex calciatore - 4 anni fa

    Dai togli un centrocampista e metti Martinez .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Placebo75 - 4 anni fa

    Ma nel secondo tempo le squadre le mischiano giusto?
    A parte gli scherzi, è stato un massacro… Da fuori, sembra ch eci siano 3 categorie di differenza. Non si sa davvero che altro aggiungere… il nuovo modulo di Miha, molto più ‘difensivista’ (fuori Iago per Zappa e Adem arretrato) evidentemente non paga. Siamo una squadra che sa solo attaccare (non oggi) ed è un casino quando ne incontriamo una che lo fa meglio di noi.
    Non so proprio come potrebbe invertirsi la rotta di questa gara, visto la gente che c’è in panchina.
    E la classifica piange. Speriamo che in gennaio Urbano apra il forziere, e non certo per i nomi che sento circolare. ps: vietato sparare su Barreca, è giovane e si ritrova in un reparto incasinato, spesso solo contro giocatori molto forti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. The Mtrxx - 4 anni fa

      Non sparo su Barreca, ma e’ scarso a difendere per la Serie A. Ha bisogno di tempo.. Titolare cosi’ tutte le partite senza manco un rincalzo non e’ giusto, oggi poteva prendersi un giorno di riflessione, guardarsi il derby, capire come gli e’ scappato Higuain una ventina di volte.. Invee no

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. The Mtrxx - 4 anni fa

    C’ha preso il Chievo in classifica.. che tristezza, addio sogni di gloria, il giocattolino del serbo si e’ gia’ rotto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. pino.maiuli_896 - 4 anni fa

      Beh, stasera sarà davanti a noi pure il Genoa…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. roby.1974 - 4 anni fa

    Per chi suona la campana…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. roby.1974 - 4 anni fa

    Oggi la barca non la raddrizzano manco con un miracolo….
    Amen

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. The Mtrxx - 4 anni fa

    Ma se a gennaio tesseriamo miha per giocare in campo? Non credo che moretti sia piu’ veloce di miha

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Jerry - 4 anni fa

    Napoli nettamente superiore… speriamo che non finisca con un passivo più netto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Mazede70 - 4 anni fa

    si sapeva che per apprendere i nuovi, nuovissimi schemi ci voleva tempo !! Siete voi che volete tutto e subito !!
    sta partita era già persa ad agosto , quando aurelio ha deciso di prendere un panchinaro per 16 milioni…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Yuri - 4 anni fa

      26…

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy