Povero Diavolo, sconfitte e cerotti

FRANCESCO PRANDINI

Che umore avrà il Milan? Come starà il Milan? Sarà carico psicologicamente o demoralizzato? Sono queste le domande che si fa il tifoso granata a 3 giorni dalla sfida di San Siro.
La squadra di Ancelotti, reduce dalla sconfitta interna di ieri contro il Lille è in mezzo ad un vortice di polemiche. Non è piaciuto ad Adriano Galliani l’atteggiamento…

di Redazione Toro News

FRANCESCO PRANDINI

Che umore avrà il Milan? Come starà il Milan? Sarà carico psicologicamente o demoralizzato? Sono queste le domande che si fa il tifoso granata a 3 giorni dalla sfida di San Siro.
La squadra di Ancelotti, reduce dalla sconfitta interna di ieri contro il Lille è in mezzo ad un vortice di polemiche. Non è piaciuto ad Adriano Galliani l’atteggiamento dei suoi. Voleva vedere una squadra grintosa e il Milan ha disputato una prova incolore, senza mordente.
Ora sarà interessante vedere come sarà la risposta rossonera già domenica nella sfida che porrà di fronte i rossoneri ai granata in una partita già definita “PARTITA DEL BLASONE”, per il passato delle due squadre.
INFERMERIA PIENA. il Dottor Jean Pierre Meersemann (coordinatore di Milan Lab), lavora ormai a pieno regime. Dida è fuori per 3 mesi causa una lesione al tendine, Serginho è stato appena operato di ernia del disco, Gattuso sarà fermo ai box per altri 2 mesi così come Favalli, afflitto da una distorsione al ginocchio destro e Costacurta che ha problemi al polpaccio destro. Cafu si sta riprendendo dall’infortunio e anche oggi ha svolto un lavoro differenziato sia con che senza palla.
ALLENAMENTO DI OGGI. I diavoli sono tornati ad allenarsi questa mattina a Milanello. All’inizio tutti in gruppo hanno svolto un lavoro di ordinaria amministrazione con la corsa in salita ed esercizi sugli ostacoli bassi. Successivamente, chi ha giocato dal primo minuto ieri sera è entrato in palestra per proseguire nel defaticamento. Pippo Inzaghi invece si è impegnato in una mezz’ora di corsa prima di raggiungere i compagni in palestra. Gilardino e Antonelli hanno affrontati esercizi di contrasto uno contro uno sui lanci di Mauro Tassotti, mentre Paolo Maldini e Ricardo Oliveira hanno corso nel boschetto adiacente il campo centrale di Milanello. Tra gli infortunati, ha lavorato in particolar modo Beppe Favalli alle prese con esercizi nella vasca di sabbia. Il Milan tornerà ad allenarsi domani alle 15.
PROBABILE FORMAZIONE. Ancelotti schiererà un 4-3-1-2. In porta giocherà Kalac, in difesa linea a 4 con Bonera a destra, Kaladze e Maldini centrali e Jankulovski a sinistra. A centrocampo Gourcuff a destra , Brocchi in mezzo e Clarence Seedorf a sinistra. Kakà alle spalle di Inzaghi e Gilardino. In panchina Fiori come vice Kalac e 3 primavera: Darmian, Lunati e Antonelli. A completare le riserve ci saranno Simic, Ricardo Oliveira e Borriello.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy