Roma – Torino, i doppi ex della sfida: da Bovo e Balzaretti a Comi e Graziani

Roma – Torino, i doppi ex della sfida: da Bovo e Balzaretti a Comi e Graziani

Verso Roma-Torino / Bovo e Balzaretti i giocatori della gara che hanno vestito entrambe le maglie. Nel passato, Graziani, Tancredi, il direttore generale Comi , “Rambo” Policano, Rizzitelli e Cerci hanno militato nelle file delle due squadre

di Nicolò Minella

Roma e Torino son pronti a darsi battaglia all‘Olimpico domenica prossima.

PRESENTE – Tra le fila dei giallorossi e dei granata spiccano le presenze di due ex della gara: Cesare Bovo per la compagine piemontese e Federico Balzaretti per gli uomini di Rudi Garcia, entrambi ai box per infortunio. Il centrale difensivo è, infatti, cresciuto nelle giovanili della società capitolina con cui ha anche collezionato 22 presenze nella stagione 2005/2006. Destino inverso per Balzaretti prodotto del vivaio granata e protagonista con le maglie di Juventus, Fiorentina, Palermo e, appunto, Roma.

PASSATO – Tra i doppi ex del recente passato, è sicuramente degno di menzione Alessio Cerci, anche lui cresciuto nelle giovanili giallorosse. Lo scorso gennaio il Toro ha, inoltre, venduto un certo Matteo Brighi, giocatore che vanta un trascorso nella capitale tra il 2007 e il 2008. Spostandoci un po’ più indietro nel tempo, ricordiamo l’esterno Paolo Castellini e gli attaccanti Massimo Marazzina e Roberto Muzzi, quest’ultimo protagonista in granata nella prima promozione in Serie A dell’era Cairo. A cavallo degli anni ’80 e ’90 hanno indossato entrambe le casacche giocatori indimenticabili come gli estremi difensori Franco Tancredi, che ha concluso la propria carriera proprio nel capolouogo piemontese nel ’91, Gianluca Berti e Fabrizio Lorieri, i difensori Enrico “Tarzan” Annoni, Silvano Benedetti e Roberto detto Rambo” Policano, il centrocampista non che attuale direttore generale del Torino Fc Antonio Comi e bomber del calibro di Ruggiero Rizzitelli, Andrea “Pennellone” Silenzi e Paolo Poggi. Andando a ritroso negli anni ecco che giungiamo a Francesco Graziani. Il “gemello del gol”, come molti sanno, è stato uno dei principali protagonisti dell’ultimo scudetto vinto dal Toro ed è successivamente approdato alla Roma nel 1983. Nelle sue tre stagioni in giallorosso è, però, riuscito a mettere a segno in campionato complessivamente 12 gol, un bottino certamente inferiore alle sue 97 reti realizzate nel torneo nazionale con la maglia granata.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy