Sampdoria-Torino: Quagliarella è l’uomo più atteso

Sampdoria-Torino: Quagliarella è l’uomo più atteso

Focus on / L’attaccante di Castellammare è l’uomo più atteso: per i tifosi, basterebbe un gol normale…

di Matteo Senatore

Fabio Quagliarella torna a Genova, sponda blucerchiata. Il destino mette l’attaccante granata davanti al suo passato. Un dolce passato che porta con sè ricordi bellissimi, contraddistinti da gol d’autore e gioie immense. La stagione in blucerchiato rappresentò per Quagliarella il canonico anno della consacrazione, dove la punta riuscì a calarsi alla perfezione nella massima serie. Realizzando 13 reti, una più bella dell’altra.

Lì nacquero i gol ‘alla Quagliarella’, lì nacque la rima baciata: ”Palombella-Quagliarella”. Ora torna davanti a quelli che furono i suoi tifosi, ma da avversario. Non è la prima volta – certo – ma a differenza delle precedenti occasioni, oggi ci saranno i suoi primi e veri tifosi a coprigli le spalle. Quelli del Toro, quelli che lo hanno visto crescere. Quelli per cui lui ora vuole segnare.

Alla prima, contro il Brommapojkarna, un boato di cuori esplose nella totale euforia. A Genova, probabilmente, non sarà possibile ricreare lo stesso effetto, ma la Maratona itinerante sarà presente, pronta a farsi sentire.

Magari proprio per un gol di Quagliarella, l’uomo più atteso. Che – come diceva una canzone – una rete quasi normale proprio non la sa fare…

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy