Scongiurata la frattura per Iunco

L’infortunio occorso oggi ad Antimo Iunco nel corso dell’amichevole contro il Casarano aveva spaventato; vittima di un intervento falloso (in realtà non pesante come tanti altri operati dagli avversari), l’attaccante cadeva male sulla caviglia destra, dibattendosi a terra in preda al dolore. Poco dopo veniva accompagnato a spalle (la barella non c’era) fuori dal terreno di gioco, ed ecco che l’articolazione cominciava a gonfiarsi vistosamente.

Trasportato…

di Redazione Toro News

L’infortunio occorso oggi ad Antimo Iunco nel corso dell’amichevole contro il Casarano aveva spaventato; vittima di un intervento falloso (in realtà non pesante come tanti altri operati dagli avversari), l’attaccante cadeva male sulla caviglia destra, dibattendosi a terra in preda al dolore. Poco dopo veniva accompagnato a spalle (la barella non c’era) fuori dal terreno di gioco, ed ecco che l’articolazione cominciava a gonfiarsi vistosamente.

Trasportato a Spoleto per gli accertamenti, ecco che le radiografie cui è stato sottoposto hanno fornito un esito meno sconfortante del temuto: in quanto unica testata web presente nel ritiro di Norcia avevamo promesso di seguirlo, e così possiamo con un sospiro di sollievo constatare che non c’é la frattura che tanto spaventava. Questo, quanto di più importante; dopodiché, bisognerà attendere per capire meglio l’entità dell’infortunio (si tratta di un trauma piuttosto forte a carattere sia contusivo che distorsivo), e per sapere quando Antimo Iunco potrà rientrare in campo.

(foto M.Dreosti)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy