Torino, chi gioca contro il Cagliari? Nicola conferma ancora il 3-5-2

Dubbi Leciti / La difesa dovrebbe essere confermata in blocco, Singo ancora favorito su Vojvoda

di Gualtiero Lasala, @LasalaGualtiero

MODULO

Il Torino scenderà in campo venerdì alle ore 20:45 contro il Cagliari, in una delle sfide più delicate della stagione granata. Per questo motivo Davide Nicola sta cercando di sciogliere gli ultimi dubbi in vista della gara, per presentarsi con la migliore formazione possibile in Sardegna.

Dovrebbe esserci continuità dal punto di vista del modulo, con il tecnico che va verso la conferma del solito 3-5-2 visto nel corso delle ultime partite e che ha dato delle sicurezze all’allenatore.

10 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. luna - 2 settimane fa

    Bisogna fare in modo che il centrocampo, filtri per la difesa in fase di non possesso e che costruisca in fase di possesso. Io giocherei con una sola punta e Verdi libero di muoversi su tutta la zona offensiva come suggeritore/rifinitore, con Baselli e/o Lukic pronti per inserirsi. È indispensabile che Belotti finalizzi e basta, senza particolari e sfiancanti compiti di copertura.
    Le due punte le riproverei con Sabrina.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. luna - 2 settimane fa

      Sanabria.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. mp63 - 2 settimane fa

    Spero che Nicola abbia il coraggio di non far giocare titolare Zaza. Lo tenga in panchina e lo metta pure nel secondo tempo. Al 90 spero. Idem per Verdi. Comunque l’allenatore è Lui e le sue decisioni vanno accettate. Certo che far giocare Bonazzoli in una partita difficile è un rischio ma un vantaggio per i 2 sopra citati. E’ più facile fallire per chi gioca e ne possono approfittare. Chiunque giochi deve essere concentrato e non cadere nelle provocazioni. Non fare falli inutili.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Granatapersempre - 2 settimane fa

    352 ormai è il modulo a cui si affida Nicola: tenendo conto che il centrocampo del Cagliari è superiore al nostro bisogna non fargli prendere il sopravvento in mezzo, quindi una delle due punte deve giocoforza aiutare il centrocampo e in questo ruolo forse quello che si sacrificherebbe di più sembra essere bonazzoli, ma bisogno che i due esterni spingano e facciano dei cross decenti se no vanifichiamo la fisicità di Belotti.
    Forza Toro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. olivia - 2 settimane fa

    Con il Cagliari Zaza ci ha alle volte portato bene.Un tempo potrebbe farlo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Forzatoro - 2 settimane fa

    Sirigu
    Izzo N’Koulou Bremer
    Vojvoda Baselli Mandragora Rincon Ansaldi
    Belotti Bonazzoli

    Questa sarebbe la formazione più giusta, secondo me. Poi mi fido di Nicola, l’importante venerdì sarà vincere.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. GranataFinchCampo - 2 settimane fa

    Zaza va bene da subentrante: dentro al 94′ al posto di un cameraman di Sky

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Granatanero59 - 2 settimane fa

    Noi vogliamo 11 leoni , 11 , 11, 11 leoni ….. ma per favore risparmiateci zaza e verdi, Sempre e solo FORZA TORO

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marchese Granata - 2 settimane fa

      Se dici leoni non occorre indicare chi va escluso;)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. lake - 2 settimane fa

    Servono 11 leoni per 95 minuti.Non gatti,leoni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy