Toro, chi gioca con il Chievo? Miha verso la riconferma degli 11 di San Siro

Verso il match / Il tecnico serbo, nonostante alcune piccole incertezze, dovrebbe riconfermare in blocco la squadra che ha pareggiato contro l’Inter

di Gualtiero Lasala, @LasalaGualtiero

Il Torino si prepara a sfidare il Chievo allo stadio Olimpico Grande Torino, in una partita che sarà molto rilevante per i granata: gli uomini di Mihajlovic, infatti, dovranno dar prova di poter trovare una certa continuità dopo l’ottimo pareggio ottenuto a San Siro contro l’Inter, per cercare di macinare altri punti in ottica classifica. Per riuscire a sconfiggere la squadra di Maran, tatticamente molto preparata, tanto da riuscire a fermare la capolista Napoli nello scorso turno di campionato, Mihajlovic dovrebbe affidarsi alle sicurezze del modulo 4-3-3, andando quindi a confermare il blocco visto a San Siro.

Lyanco

Gli unici piccoli dubbi del tecnico serbo riguardano la difesa e il centrocampo: nel reparto arretrato, infatti, è tornato a disposizione Lyanco dopo uno stop di circa un mese. Il ragazzo brasiliano, prima dello stop, aveva dimostrato di meritarsi a pieno il posto da titolare, ma nel match contro l’Inter è emerso un altro “sfidante”. Si parla di Nicolas Burdisso, che nella partita di San Siro ha messo in mostra tutta la sua esperienza, provando di essere ancora in forma nonostante l’età. Per questo il tecnico Mihajlovic potrebbe optare per il giocatore ex Genoa, per dare continuità a quel gruppo che ha dimostrato di essere convinto e preparato (QUI i dettagli).

LEGGITorino, Rincon: “Il pareggio a San Siro ci ha aiutato. Mi piace giocare da perno centrale”

Un discorso simile si può fare per l’altro dubbio, quello a centrocampo: il tecnico Sinisa Mihajlovic, per il ruolo di centrocampista centrale davanti alla difesa ha due elementi importanti, come Rincon e Valdifiori, che si candidano entrambi per un posto da titolare contro il Chievo. Ma l’allenatore serbo dovrebbe prediligere la scelta del venezuelano come schermo, perché le impressioni a San Siro sono state molto positive, e l’ideale adesso sarebbe di non cambiare ciò che di buono si è visto sul campo.

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Pimpa - 3 anni fa

    Mi riesce incomprensibile che si preferisca Burdisso a Lyanco ma ormai mi sono rassegnata.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Sanguegranata - 3 anni fa

    Come regalo di natale vorrei che le prossime partite del toro siano positive soprattutto nel gioco e se non chiedo troppo anche nel risultato
    Forza toroooooo

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy