Torino, da Glik a Sirigu: la top 5 dei colpi di Petrachi

Torino, da Glik a Sirigu: la top 5 dei colpi di Petrachi

La classifica / Le migliori occasioni colte dal dirigente granata nei suoi 10 anni al Toro

di Roberto Ugliono

MIGLIORI COLPI

Torino-Milan

Il botta e risposta tra Cairo e Petrachi sembra l’inizio della fine da direttore sportivo del Torino del dirigente di origine leccese. Nei suoi dieci anni in granata è riuscito a portare la società del capoluogo piemontese dalla Serie B alla lotta per l’Europa (in mezzo anche una partecipazione all’Europa League), il tutto senza spendere milioni, ma sapendo comunque gestire le finanze a sua diposizione e riuscendo a scegliere spesso i giocatori giusti per la causa granata. Dalla prima rivoluzione dei peones fino alla linea verde intrapresa con l’arrivo sulla panchina del Torino di Ventura. Vari i giocatori che, presi a un prezzo basso, sono poi esplosi con la maglia granata divenendo importanti anche per le rispettive nazionali (alcuni hanno ottenuto la prima convocazione, mentre altri si sono ripresi la maglia della propria selezione).

Torino, da Peres a Zappacosta: la top 5 delle plusvalenze di Petrachi

30 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. PrivilegioGranata - 3 mesi fa

    E se il miglior colpo di Petrachi fosse aver levato le tende dal Toro?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Rimbaud - 3 mesi fa

    Ha un ottima conoscenza del mercato francese e va a capire perché, il resto degli acquisti azzeccati sono uomini voluti dal mister. Son sempre avverso ai cambiamenti, ma il comportamento degli ultimi mesi non ha scusanti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Rimbaud - 3 mesi fa

    Unico merito che gli riconosco avere portato Ventura e nkolou. È vero che siamo cresciuti in questo periodo, ma il vero merito va a mr libidine. Prima del suo arrivo Petrachi c’era ma tre anni di B ce li siamo fatti lo stesso con gabionetta vari…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. user-13964520 - 4 mesi fa

    oltre a tutte le bufale acquistate, non bisogna dimenticare che avrà avuto le sue responsabilità nell’assunzione di Miha e soprattutto della sua riconferma

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Mimmo75 - 4 mesi fa

    Per giudicare il suo operato non serve fare liste di acquisti azzeccati e bidoni. Basta confrontare il Toro di quando arrivò con quello attuale, sia per qualità della rosa che per posizione nel panorama calcistico che per situazione di bilancio: solo applausi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Luke90 - 4 mesi fa

      Spesso d’accordo con te .. ma non in questa occasione.
      confrontando le spese fatte dal Toro con le spese fatte da altre squadre, si poteva fare decisamente meglio e senza spendere grosse cifre. Spesso si dava colpa alla proprietà mentre affermavo che, a mio avviso, i soldi venivano spesi male.
      Come ho detto in un altro post, seguo molto il mercato di Napoli e Atalanta (un po’ anche quello della Lazio) e, c’è chi ha saputo fare meglio anche senza spendere grosse cifre.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. DenisLaw - 4 mesi fa

    Non possiamo fare una lista di tutti i bidoni comprati altrimenti non ci stiamo in una pagina.
    Inoltre se vogliamo dire la verità nelle trattative dei giocatori più importanti si è sempre mosso il presidente Cairo in prima persona. Compreso il flop Niang purtroppo.
    Da lui solo bidoni ..”a fari spenti” intascando magari anche favori per portarli qui.
    Presidente basta con il buonismo. Gliele faccia pagare tutte care e salate.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Madama_granata - 4 mesi fa

    Domando: quante sono state le scelte azzeccate da lui, e quanti gli acquisti fatti “su consiglio/ordine” di Ventura principalmente, poi di Mihailovic e Mazzarri?
    Certo credo che Ajeti, Carlao, Iturbe, Damascan ed altri personaggi simili non fossero la prima scelta degli allenatori..
    Comunque, bene o male che abbia fatto: è un capitolo chiuso, e chiuso male, senza tatto, nė rispetto, né educazione, né sincerità, né eleganza..
    E qui mi fermo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. fabrizio - 5 mesi fa

    Facciamo anche una lista di tutti i bidoni comprati (chissa se si riesce a ricordarli tutti) e che ci siamo tenuti sulle croste per anni (amauri,barreto e Ajeti). Secondo me servono 10 pagine

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Garnet Bull - 4 mesi fa

      Ajeti e amauri pagati zero e barreto era il sogno di ventura. In questa classifica mancano inoltre varie altre plusvalenze e acquisti

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. user-13963758 - 5 mesi fa

    dai che magari ci danno un giocatore x sto magliaro, amico del parrucchinato analfabeta

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. pinomu_368 - 5 mesi fa

    sottoscrivo e tra i Ds aggiungerei anche Tare. Come ripetuto da diversi nessuno è indispensabile, solo il Toro. Beh, Pulici e Ferrini si amano a prescindere. FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. user-14143365 - 5 mesi fa

    ripeto aecondo mesono stati i due acquistidi Soriano eZaza oltre a quello di Nyang a costi elevati a creare i primi contrasti tra i due! oltre al logorio fisiologico dopo una unione di 10 anni! comunque le persone vengono e…vanno via…ms il Toro resta sempre nei cuori xella gente….granata….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. user-13963758 - 5 mesi fa

    penso che sia uscita qualche storia sporca… e Cairo ha preferito smarcarsi in anticipo. nn siamo verginelle e sappiamo come va il mondo, ma 8mln x ljajic, quando ne vedi girare 16 x sturaro, 24 x mandragora, 28 x zappacosta, 14 x zaza, a me puzzano assai…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. dattero - 5 mesi fa

    One plastic hai ragione. Continuano a dargli meriti che non ha mai avuto..boh

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. One plastic - 5 mesi fa

      lo ricorderemo per aver “venduto” Zappacosta a 28+2 al chelsea.
      dall’assurdità di questa operazione si può capire quali logiche governano il mercato.
      a me sembrano tutti burattini .

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. alrom4_8385196 - 5 mesi fa

      Chissà se in questo frangente riusciremo mai a sapere se Nijang, Zaza e Soriano li ha voluti lui o chi altro ? Se li ha cercati lui e convinto Cairo a cacciare tutti quei soldi presentandoglieli come la soluzione dei problemi del Toro il bilancio finale di Petrachi in granata è fortemente passivo . Se invece queste sole le vollero Sinisa e/o qualcun altro lui le ha comunque avallate ed è ancora peggio .

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. One plastic - 5 mesi fa

        ne petrachi ne gli allenatori hanno voluto questi due paracarri, sono solo marchette del titolare per vantare chissà quale credito.
        guarda caso sono stati gli acquisti più onerosi in 15 anni di presidenza.
        almeno da questo il ds dal collare d’oro è esonerato da colpe.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. user-13658280 - 5 mesi fa

    se petrachi viene osannato allora quello dell Atalanta è un alieno….io finché non si va in Europa e finché si perdono praticamente tutti i derby non mi delude l addio si nessuno tanto non ho avuto motivi di gioire granché

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Garnet Bull - 5 mesi fa

      Peccato che le loro fortune le hanno fatte gli ex primavera…..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. One plastic - 5 mesi fa

    della lista presentata non fanno sicuramente parte Glik e Belotti, entrambi voluti dal genovese, il secondo addirittura non lo voleva proprio perchè riteneva 8 milioni un prezzo eccessivo.
    gli riconosco solamente nkoulu e sirigu come sue scelte ma anche come evidente limite di conoscere il solo mercato francese; vogliamo parlare della lista di innumerevoli bidoni che ha raccattato ovunque , da cipro alla moldavia o alla costa d’avorio ?
    solamente una nuova esperienza, in una realtà economicamente simile alla nostra e con ambizioni sportive reali, potremo misurare le sue capacità, lontano da ingombranti presenze tecniche, il genovese, e vincoli di spesa, urbano.
    e finitela di esaltare la sua opera di ristrutturazione dei bilanci, guardate i risultati sportivi, in un tempo simile, realtà come fiorentina e napoli, che hanno condiviso le nostre vicissitudini, hanno ottenuto obiettivi per noi irraggiungibili e preclusi.
    il suo ruolo si chiama direttore sportivo apposta, altrimenti si chiamerebbe DIRETTORE AMMINISTRATIVO.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Bischero - 5 mesi fa

    C’è ne sono anche molti altri di giocatori plusvalenzati. Come ci sono stati anche molti pacchi. È stato un bravo Ds che ha creato una struttura tecnica di fascia medio alta. No é sicuramente il cretino che molti dipingono.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Mimmo75 - 5 mesi fa

    Già detto, ma mi ripeto: basta vedere dov’eravamo sportivamente e com’eravamo messi in termini di bilancio quando arrivò e fare il confronto con la situazione attuale. Non servono altre parole o opinioni: sono fatti concreti, è realtà. Ovvio che non è tutto e solo merito suo ma la direzione sportiva è stata sua e la sua parte di merito non può non essergli riconosciuta. Vero che dal dopo Ventura in poi ci siamo impantanati e ne stiamo uscendo solo ora con Mazzarri.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Fantomen - 5 mesi fa

    Appare con questi numeri c’è ancora qualcuno che parla……/ditemi uno che abbia fatto meglio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. fog127 - 5 mesi fa

    e fare anche la disamina degli acquisti sbagliati?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Max - 5 mesi fa

    mi auguro solo che giocatori come sirigu e n’koulou non seguano Petrachi alla Roma, cosa molto probabile visto che quella società può ambire a panorama europei di un certo tipo e, si sa, i giocatori ambiscono a quello.
    Fosse così, noi, come al solito, ci troveremo a dover rifare tutto da zero, ma sarà più difficile delle altre volte perché non avremo in società chi potrà risollevarci con l’acquisto di giocatori di pari livello…ricordo infatti che è grazie a loro 2 ,e ad Izzo, se siamo a 3 punti dalla CL.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. alrom4_8385196 - 5 mesi fa

      La permanenza o meno al Toro dei 3 o 4 giocatori di livello che abbiamo secondo me dipenderebbe poco dalla “fuga” di Petrachi ma molto da una nostra NON qualificazione in Europa e ancora di più dalla voglia di Cairo di trattenerli .Quanto a Petrachi riconosco i buoni colpi messi a segno ( accompagnati però da parecchie incredibili bufale) e quindi se ne vada pure , il Toro non tremerà per questo : tutto è nelle mani di Cairo e dal nuovo DS che sceglierà capiremo se punta in alto o se saremo sempre a caccia di scommesse a buon prezzo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. user-13658280 - 5 mesi fa

    si ma glik era venuto xche lo voleva ventura cosi come darmian e cerci

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Garnet Bull - 5 mesi fa

      Infatti in ruolo del ds (oltre a fare valutazioni proprie e proporre acquisti che valuta congeniali al progetto) e quello di assecondare e capire le richieste del mister

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Kieft - 5 mesi fa

        Ventura gli ha detto che voleva Glik e lui l’ha capito . Indubbiamente non è da tutti 🙂

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy