Torino, il pagellone di fine 2019: Sirigu 8, è una certezza per la porta granata

I voti / Il portiere sardo chiude il 2019 offrendo le solite certezze a Mazzarri ed al Torino

di Andrea Marchello, @AndreaMarchell0

Ultimi sgoccioli di 2019 per il Torino, che ha concluso con la sconfitta contro la Spal il suo anno calcistico. Andiamo ora a dare le pagelle ai giocatori granata, a partire dal suo estremo difensore: Salvatore Sirigu. Un giocatore che ha garantito, in queste prime 17 gare di campionato (ed anche in quelle dei preliminari di UEFA Europa League), prestazioni di altissimo livello e la solita affidabilità, impreziosite anche dal rigore parato a Gervinho.

Toro in numeri, Sirigu: rating più alto della Serie A e secondo in Europa per numero di parate

PARTITA TOP – Difficile da individuare, viste le sue statistiche. Ma in questa prima frazione di campionato, Sirigu si è superato in due occasioni – malgrado in entrambe il Torino abbia perso – evitando che il risultato diventasse più rotondo. Le due prestazioni migliori sono state infatti contro il Parma (che poi vinse 3-2) e nel Derby della Mole (perso per 1-0), contro la Juventus: in entrambe le gare il portiere granata si è superato, negando spesso la rete agli avversari con interventi provvidenziali (ad esempio nel Derby, su De Ligt e su Ronaldo, o in occasione del rigore parato a Gervinho contro il Parma), risultando pure incolpevole in occasione delle reti subite.

Torino, squadra in vacanza: a Dubai c’è una comitiva granata

PARTITA FLOP – Una prestazione flop in senso stretto è difficile da trovare ed infatti, per ora, nel 2019 di Sirigu non esiste. Il portiere granata non ha mai steccato una gara, e quando si parla di prestazione peggiore si può solo intendere una prestazione soltanto sufficiente. Definiti così i parametri, allora la partita da considerare come “peggiore”, con tutti i distinguo del caso, è Sampdoria-Torino. Persa per 1-0 dai granata, ha visto Sirigu intervenire bene in molte situazioni ed essere trafitto dal solo Gabbiadini: una gara senza particolari colpe né demeriti, ma leggermente inferiore rispetto alle altre. Tra le piccole “macchie” del 2019 del numero 39 granata, anche Torino-Lecce: in quel caso una piccola responsabilità sui gol dei salentini c’è. Ma come si dice: anche ai migliori capita di sbagliare.

Social, una foto con Sirigu? “Sì, ma copri lo stemma della Juve!”

VOTO – In definitiva, il voto che assegniamo al portiere del Torino (pedina tra le più importanti del gruppo granata), al termine delle gare del 2019, è un 8 pieno, che dà la misura del valore di un giocatore straordinario, capace di tenere alta la propria concentrazione anche nei momenti – e ci sono stati – nei quali la squadra è stata attraversata da black out: un voto che, se continuerà così, verrà confermato anche a fine stagione.

4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Wallandbauf - 10 mesi fa

    Decisamente l’unico top player in rosa. Mi dispiace dirlo ma il Toro di oggi non lo merita. Potrebbe tranquillamente giocare titolare nel barca

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. serginho - 10 mesi fa

    Sirigu è il miglior portiere del campionato e dovrebbe essere il titolare della Nazionale. Speriamo che abbia ancora voglia di giocare in questo Toro che non riesce mai a fare il salto di qualità nonostante le sue prodezze tra i pali.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. abatta68 - 10 mesi fa

    Il migliore di tutti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. user-14287754 - 10 mesi fa

    semplicemente fortissimo Salvatore sei grande veramente!!! FORZA TORO MIO!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy