Torino, il pagellone di fine 2019: Verdi 5.5, ha ancora tempo per convincere

Torino, il pagellone di fine 2019: Verdi 5.5, ha ancora tempo per convincere

Pagellone / In 15 presenze solo 3 assist e ancora nessun gol. Ben lontano dalle aspettative dei tifosi granata

di Gualtiero Lasala, @LasalaGualtiero

Il Torino si appresta a finire questo 2019 con tanti spunti, in particolare nel finale di questo anno che ha dato la possibilità a Mazzarri di trarre conclusioni anche per il prosieguo della stagione. Tra queste c’è sicuramente anche il caso di Simone Verdi, il colpo più caro dell’era Cairo che non ha ancora reso quanto ci si aspettava, considerato che era ritenuto come l’acquisto di qualità per il Toro di Mazzarri, come giocatore che legasse bene il centrocampo e l’attacco e desse maggior qualità nell’ultimo passaggio.

Torino, il pagellone di fine 2019: Zaza 5.5, troppo discontinuo

PARTITA TOP – 15 partite giocate in Serie A con la maglia del Torino e ancora nessun gol. Il match in cui però ha convinto maggiormente è stata quella contro il Genoa, in cui si è distinto con l’assist vincente per il successo del Toro, ad opera di Bremer. Oltre a quello, però, c’è stata una prestazione più convincente e propositiva in attacco che ha dato delle speranze all’ambiente.

Torino, il pagellone di fine 2019: Belotti 7, è lui l’anima del Toro

PARTITA FLOP – Se si vuole trovare la partita peggiore da parte di Verdi in maglia granata è stata quella contro l’Inter. Non malissimo considerato che il Toro è rimasto subito in dieci, ma da lui ci si aspettava più precisione nel momento della necessità. Un giocatore della sua qualità non può sbagliare determinate occasioni in particolare in partite come quella contro l’Inter capolista.

17 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Toro75 - 3 mesi fa

    25 milioni verdi sicuramante non li vale e penso che siamo tutti d accordo …
    E qua si vede la solita incompetenza di Cairo
    Ma c e da dire anche che Mazzarri non lo fa giocare nel suo ruolo naturale percio non esprimera’ mai il massimo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. toro52anni - 3 mesi fa

    Verdi uscirà col tempo,i piedi ci sono, manca la condizione.
    Il problema è Meite(lo vuole la viola,magari….anche in prestito va bene l’importante è toglierlo dalle balle),Baselli(non esplode mai,eterna promessa), Aina (ancora non ho capito come gli funziona la materia grigia),Izzo (il fratello scarso di quello della scorsa stagione),Nkoulu (che mi sembra giochi con molta sufficienza,ovvero faccio il mio e nulla di più) Lukic (non sembra male ma non gioca con continuità perché apre un po’ malconcio).
    In sintesi , servono almeno 2 discreti a centrocampo e che si sveglino in difesa.
    FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 3 mesi fa

      Se ci leviamo finalmente dalle palle Meite ci sarà forse spazio x un nuovo centrocampista.
      Sarà impossible trovare di peggio

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. fabio.tesei6_13657766 - 3 mesi fa

    Secondo me è un ottimo giocatore per la nostra dimensione se messo in mano a un buon allenatore. Tipo Donadoni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. DenisLaw - 3 mesi fa

    Lo vorrei vedere con un altro allenatore. Secondo me esplode

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Simone - 3 mesi fa

    Sarebbe interessante conoscere i numeri di Ljajic con noi nelle prime 15 partite come gol e assist

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Garnet Bull - 3 mesi fa

      Ancora con ljajic? Se fosse realmente forte come sembra leggendo certi commenti non giocherebbe al besiktas ma in una squadra migliore e sarebbe corteggiato da vari club, ma così chiaramente non è, quindi o i dirigenti dei club e gli allenatori sono tutti pazzi oppure siamo noi a sopravvalutarlo un po’ troppo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Simone - 3 mesi fa

        Lo stesso discorso lo si potrebbe girare su Verdi.

        E cmq il besiktas è disposto a pagarlo 3mln a stagione, ecco xké è andato lì.
        Gervinho andò in Cina xké gli davano 8mln a stagione non xké non ci fosse nessuno interessato.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Garnet Bull - 3 mesi fa

          Un top club comunque potrebbe garantire quello stipendio, peccato che se il top club manca, il puzzle non si può completare

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Simone - 3 mesi fa

            Dopo i top club che evidentemente non erano interessati a lui ci sono le squadre di seconda fascia alle quali sicuramente noi nn facciamo parte mentre il besiktas si

            Mi piace Non mi piace
      2. Simone - 3 mesi fa

        X la cronaca il besiktas è 26esimo nel ranking uefa, giusto un gradino sotto al Valencia.
        Vatti a vedere dove si trova il Torino…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Garnet Bull - 3 mesi fa

          Il ranking che di per sé non indica nulla, se non il fatto che un club ha molte partecipazioni alle coppe, peccato che non indichi la forza del club…. Prima del toro se vuoi, posso dirti che c’è il colonia neo promosso e molto vicino a retrocedere, il maccabi tel aviv, del super competotivo campionato israeliano, poi abbiamo l’Apoel direttamente da cipro(ci giocava carlao!!!!) e concludiamo con l’astana, indovinate un po’ dal Kazakistan

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Simone - 3 mesi fa

            Il ranking indica il valore a livello europeo ed è un valore oggettivo dato da numeri concreti no da opinioni personali

            Mi piace Non mi piace
        2. Garnet Bull - 3 mesi fa

          Si ma il livello europeo di per se vale 0, perché non è indicatore di forza della squadra. Se una squadra moldava va per 4 anni ai gironi ed esce come ultima sarà più avanti del toro

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Simone - 3 mesi fa

            È una tua personalissima opinione che valga zero.
            In ambito europeo vale eccome visto che in caso di arrivo a pari punti e parità di altri fattori viene sovente usato quello x decidere chi passa il turno.
            Viene usato anche x decidere le teste di serie delle competizioni europee.
            Non ricordo che interpellino te o me x sapere chi è in prima, seconda fascia etc.

            Mi piace Non mi piace
  6. prawn - 3 mesi fa

    Zaza voci di mercato, se ne va, eccetera, Verdi fiducia ad oltranza, fino a quando poi lo daremo via come avevamo gia’ fatto anni fa…

    Dai ci siamo fatti bidonare da ADL dopo una mezza stagione mi sembra ovvio.

    Ljacic aveva fatto meglio ad un quinto del prezzo.

    Follia pura. Petrachi manca come il pane, e non era manco un genio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. granatadellabassa - 3 mesi fa

    Poca personalità ma piedi buoni e (credo) persona seria. Giusto insistere con lui.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy