Torino, il pagellone di fine anno: Baselli 7, la variante tattica di Mazzarri

Torino, il pagellone di fine anno: Baselli 7, la variante tattica di Mazzarri

I voti / Cinque gol messi a segno per mediano che ha disputato una stagione più che positiva, anche se con qualche calo

di Marco De Rito, @marcoderito

E’ stata la variabile tattica di Walter Mazzarri. Daniele Baselli ha dato il suo contributo a rendere il Torino camaleontico, come aveva pensato il tecnico di San Vincenzo già ad inizio campionato. Nei piani dell’allenatore il centrocampista ex Atalanta avrebbe dovuto essere un jolly. Grazie al lavoro svolto in fase d’impostazione, spesso e volentieri, il Toro giocava con un 3-4-2-1 con il classe 1992 a supporto degli attaccanti, mentre in fase d’interdizione tornava nella linea del centrocampo facendo giocare i granata con il 3-5-2 in maniera da aiutare la mediana a fare filtro. Un lavoro complesso il suo, un ruolo non semplice sul quale Mazzarri ci ha lavorato sin dal ritiro di Bormio.Nell’ultima stagione. Anche considerando alcune giocate di qualità espresse nel tratto decisivo del campionato (il gol di Firenze, il tocco di prima per Berenguer nell’azione del gol di Genova, l’apertura per l’assist di De Silvestri per Belotti contro il Sassuolo) Baselli merita un 7 pieno.

Calciomercato Torino, da Berenguer a Zaza: chi non è certo di rimanere

PARTITA TOP – Tra le partite più emblematiche della stagione di Daniele Baselli c’è la gara vinta con il Frosinone all’andata. Il match è finito per 3-2 a favore dei granata. Primo tempo negativo, tant’è che tra i tifosi si alza qualche mugugno quando tocca il pallone. Nella ripresa arriva il riscatto. Riesce a siglare il gol del momentaneo 2-0 granata (la partita terminerà per 3-2 a favore del Toro) e l’esultanza è polemica. Nel finale però viene sostituito per Lukic e la Maratona lo applaude.

PARTITA FLOP – Una delle gare più negative del mediano è sicuramente la gara con l’Empoli, terminata per 4-1 a favore dei toscani e che ha decretato la fine dei sogni europei per il Toro (almeno sul campo, leggi qui). Un destro che termina a un soffio dall’incrocio ma poco altro. Ai granata mancano fantasia e idee ed è proprio in questi momenti che Baselli dovrebbe cercare di essere decisivo sulla trequarti. Invece si vede pochissimo e tra le linee non riesce ad accendersi. Un prestazione molle e inconsistente che comunque è in linea con il resto della squadra. Da Baselli comunque ci si aspetta sempre qualcosa in più.

Presenze Minuti giocati Goal Assist Ammonizioni Espulsioni Voto
Serie A  34 2389′ 4 1 5 7
Coppa Italia 3 213′ 1 2
11 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. steacs - 2 mesi fa

    7???

    AH AH AH

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. robert - 2 mesi fa

    i punti deboli del Toroe lo ripeto all’infinito sono Baselli e Zaza.Meglio disfarsene e prendere un trequrtista e un attaccante di qualita’se Cairo vuole ambire a qualcosa di positivo.Tutto il resto e’ fuffa .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Torello_621 - 2 mesi fa

    Valutazione generosa. Credo sia rimasto perché c’era da far fuori Obi e Acquah e non c’erano certezze su Meitè, Lukic e Rincon (l’anno scorso altalenante). Oggi è il centrocampista più debole della rosa, spero arrivi Gagliardini.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Amoon - 2 mesi fa

    Sarò subbissato di dislike ma a me Baselli non convince. In tutti questi anni al toro raramente ha fatto la differenza. Devo però concordare che quest’anno abbia giocato meglio delle stagioni passate. Possibile che sia solo un problema di ruolo? in ogni caso trovo il voto 7 troppo alto per questa stagione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. user-13722867 - 2 mesi fa

    sembra stanco già prima di entrare in campo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. granatadellabassa - 2 mesi fa

    Dal punto di vista tattico il ragazzo è ormai un giocatore vero. Idem sotto il profilo del sacrificio e del recupero palla. È tecnicamente che sembra regredito.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. user-14134673 - 2 mesi fa

    Ci si aspettava di più da lui…. Invece è una mezza Pippa….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Mimmo75 - 2 mesi fa

    La sua miglior stagione, per costanza di rendimento su standard elevati, da quando è al Toro. Da blindare. E’ diventato un centrocampista completo. Il fisico e l’espressione del volto rendono l’idea di un calciatore leggero e in difficoltà ma così non è nella realtà. Daje Basellao

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. user-13966263 - 2 mesi fa

    Mediano?
    Baselli è un centrocampista offensivo/trequartista…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. robertozanabon_821 - 2 mesi fa

    Baselli paga sempre un calo fisiologico nei secondi tempi. È un buon giocatore che si è dimostrato duttile sul piano tattico svolgendo spesso un lavoro oscuro e dispendioso. Il suo è un ruolo al quale servirebbe però una maggiore personalità. Cantare e portare la Croce? Oggi il Calcio richiede molta fisicità e atletismo di base. La differenza si fa avendo più talento e visione di gioco. Qualità rare e sopratutto costose. Se vorremo migliorare dovremo considerare, con lucidità, anche il suo ruolo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Bischero - 2 mesi fa

    Chi vuole bene al toro può solo sperare che venga ceduto. Sono 4 anni che aspettiamo che baselli(27 anni) faccia il salto di qualità. Per ora solo parole. Cmq i gol sono 4 in campionato con 1 assist su 34 gara. Vuol dire 1 giocata decisiva ogni 7 gare. Per uno su cui dovrebbe ruotare la fase offensiva direi che é poco. Poi possiamo continuare a tenerlo per la felicità di qualcuno. E bruciarci un cambio ogni partita visto che ha 60 minuti di autonomia con 10/12 gare all anno giocate bene. Lukic é più forte più giovane e guadagna meno. Intanto il valore di mercato continua a scendere.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy