Torino, il pagellone di fine anno: Mazzarri 7.5, basi solide costruite sul lavoro

Torino, il pagellone di fine anno: Mazzarri 7.5, basi solide costruite sul lavoro

I voti / Stagione positiva e squadra in crescita, ma ci sono ancora margini di miglioramento

di Marco De Rito, @marcoderito
GettyImages-1134100338-min

E’ arrivato il momento del pagellone per Walter Mazzarri. Il giudizio sulla sua stagione non può che essere positivo. Il tecnico granata è riuscito a collezionare 63 punti (record per il Toro nell’era dei tre punti). Anche se non ha centrato la qualificazione in Europa League sul campo, i granata sono stati in lotta sino alla fine. Sognando persino la Champions in alcune fasi della stagione: il terzo posto al termine della stagione è distante sei punti ma nelle ultime giornate i granata ci sono stati molto vicino. La forza di Mazzarri è stata di aver plasmato un gruppo solido e compatto sin dagli inizi, che ha saputo correggersi e migliorarsi nel corso dell’anno, chiudendo la stagione in crescendo.

Mattia Feltri: “Sogno un Toro al Bernabeu. Europa League? Meglio non giocarla”

PARTITA TOP – Tra i momenti migliori della stagione c’è stata sicuramente la gara con il Milan nel girone di ritorno. Spesso e volentieri nei momenti topici i granata ci avevano abituato a dei cali, ma non è stato il caso nel match con i rossoneri. Si trattava di uno scontro diretto, entrambe le formazioni avevano bisogno di punti. Il Toro è riuscito a neutralizzare i rossoneri e a siglare due gol portando casa i tre punti e facendo esultare i propri tifosi contro il Diavolo dopo ben 18 anni. La classifica dopo quella vittoria era anche anche allettante: Toro 6° a tre punti dalla Champions. Nelle ultime gare i granata non sono riusciti a mantenere la posizione – hanno terminato settimi – ma il campionato, come già scritto, è da considerarsi positivo.

PARTITA FLOP – In una buona stagione, c’è da evidenziare che comunque diversi punti sono stati persi per un approccio sbagliato alle partite. La gara con il Parma all’andata è stata l’emblema di ciò. Dopo l’entusiasmante vittoria in trasferta con la Sampdoria, i granata hanno disputato una brutta prestazione e alla fine è arrivata una sconfitta che ha deluso i tifosi presenti al Grande Torino. C’è da evidenziare che nel corso del campionato Belotti e compagni hanno cercato di correggere il tiro e i miglioramenti si sono notati. E questo che lascia ben sperare per il futuro: il Toro ha sbagliato in più occasioni in questa stagione, ma i miglioramenti sono stati evidenti nel corso dell’annata. Ci sono ancora margini su cui Mazzarri potrà lavorare, non appena riavrà la squadra ai suoi ordini, ma quest’anno partirà già da una base solida.

 

17 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. ToroSardo - 2 mesi fa

    Quindi si è speso come mai prima per un 10 posto? e stiamo parlando di passati campionati o di questo? Un 6,5 cioè più della sufficienza.. mi sembra giusto, o ha fatto un miracolo che io non vedo? Delle 6 partite dove si doveva ..forzare per ottenere l’Europa Bologna,Parma,Cagliari ,Giuve Empoli senza una vittoria che mi dici?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Vlad51 - 2 mesi fa

    Quando Leggo Commenti tipo ha Fallito L’europa ad Inizio anno la depressione era si arriveremo tranquilli ta un 10 ed un 14 posto un altro campionato da esclusi era megli se ci tenevamo Ljaic etc…3 dati fondamentali nelle passate 5 stagioni con 63 si era certi dell’europa, 2 non voglio fare il super Buonista ma possiamo comodamente dire che 3 punti sacrosanti li hanno rubati con VAR ed ARBITRI e 7 punti li abbiamo buttati noi per strada con prestazioni non convincenti…Mazzarri non sarà il simbolo del bel gioco spumeggiante ma quantomeno è il simbolo della concretezza il toro deve diventare più cinico ed avere meno Black out ed è una signora squadra…ed essere consapevole come ha fatto L’Atalanta che i punti te li tolgono e le porcate te le fanno ma se tu sei cinico e ne fai tre o 4 a partita alla fine del campionato gli errori o le partite sbagliate incidono meno….questo è quello che manca quindi ben vengano 2 o tre innesti di qualità che portino sopratutto mentalità forza fisica e si integrino da subito nello spirito Toro….considerando che 10 sarebbe vincere il campionato 9 centrare la Champions e 8 la League concordo con il 7,5 dell’articolo tutto meritato….poi se gli episodi ti girano male contro fa parte del gioco ed è una ruota che gira

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. ToroSardo - 2 mesi fa

    Esagerati! ha fallito l’Europa x la sua mentalità attendista, nelle partite decisive dove fra l’altro era obbligato a vincere, Parma ( imbott di riserve, Bologna, Cagliari, Fiorentina ( senza Chiesa e allo sbando) Derby ..non giocato alla morte dalla Rube, e Empoli, Rube a parte tutte più deboli. Per me buon campionato da 6,5, Lazio a parte classifica ovvia.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Alberto Fava - 2 mesi fa

    Mah, che dire ? Ha fatto il suo dovere, per il quale è lautamente retribuito.
    Basi solide, record di punti , valorizzazione di giocatori in rosa.
    Tutto fatto bene, come da aspettative di tutti.
    Però il gioco espresso , e la mancata qualificazione in una coppa europea, dovuta certamente a torti subiti, ma se vogliamo essere onesti fino in fondo anche per colpa nostra , il 7,5 per me no, è un voto troppo alto che rasenta l”eccellenza, e questo punteggio di solito si ottiene con qualche obiettivo raggiunto, qui semmai siamo ancora nel campo delle prospettive.
    Con ormai una certa esperienza in Società , e Squadra costruita secondo i suoi dettami mi sarei atteso di più.
    Qui siamo nel campo di una sufficienza molto ampia, direi quasi un “ Buono” scolasticamente parlando : 6,5 / 7= al max.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Bischero - 2 mesi fa

    Concordo con il voto. Per me il 7.5 é pienamente meritato. Ha dato compattezza solidità ed identità valorizzando la rosa secondo il suo credo calcistico. Sicuramente non é perfetto. Le continue porte chiuse al fila e una esasperato vittimismo sono punti deboli.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. SemperFidelis - 2 mesi fa

    Mazzarri uomo Toro condivido, sulle aspettative sull’anno prossimo dico che Mazzarri ha sempre fatto meno punti nel girone di ritorno rispetto all’andata penso sia una sua impostazione di carichi di lavoro durante il campionato.
    È auspicabile un miglioramento se si mantengono i big e ne compri altri due, e ad un affiatamento della squadra maggiore.
    Il 7,5 meritato perché copio e incollo “privilegio granata” gli arbitri gli hanno tolto almeno 5 punti e regalato alcuni a milanesi e romane.
    Forza Toro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Mimmo75 - 2 mesi fa

    Se il 10 esprime la perfezione a Mazzarri do un 8 pieno. Come sempre ha fatto rendere la rosa a disposizione al massimo delle possibilità e a tratti anche di più. Nonostante i bastoni tra le ruote chenla società gli ha messo a fine mercato estivo, nonostante pesantissimi e decisivi errori arbitrali, nonostante la.stagione tribolata del nostro maggior talento (Iago). Grande mister, grande. Punto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. GranaSiempre - 2 mesi fa

    Il buon Walterone fa parte di quella ristrettissima cerchia di ALLENATORI che riescono a valorizzare al massimo il capitale umano a disposizione, portando alle loro squadre 8-10 punti in più di altri tecnici standard.
    E per la grinta, l’adrenalina e ferocia agonistica che è riuscito a trasmettere a tutto l’ambiente, direi proprio che è uno da TORO VERO!
    Mazzarri è una garanzia.. D’altronde tutta la sua carriera è stata un continuo andare oltre alle aspettative!
    Resta da sottolineare che, oltre ai demeriti nostri nel girone d’andata giustamente evidenziati, i 63 punti potevano essere ben di più per tutti i motivi “di forza maggiore” che ben sappiamo…

    Comunque grande Walter, continua a gasarci ancora!!!
    FORZA TOROOO

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. PrivilegioGranata - 2 mesi fa

    A proposito c’è ancora qualche minchione che vuol tirare fuori la storia che con Ljajic avremmo…
    Ieri la Serbia si è presa 5 pere dall’Ucraina.
    Ljajic era in campo fino al 59′ (primo a uscire dei suoi, e si era già sul 4-0).

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granata - 2 mesi fa

      Ti diranno che non fa il difensore….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Simone - 2 mesi fa

      Non sapevo giocasse da solo.
      Se dovessimo analizzare le disfatte in quelle ci sarebbe anche il nostro Gallo con la Svezia.
      X fortuna c’è chi ragiona e chi invece spara frescacce

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Simone - 2 mesi fa

    Con il settimo monte ingaggi ha portato la squadra esattamente a quel posto. Nulla di più nulla meno.
    X meritarsi un 7.5 si deve fare di più

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. PrivilegioGranata - 2 mesi fa

      In realtà l’ha portata a 68 punti.
      Solo degli arbitri in malafede hanno fatto sì che non andassimo in Europa.
      Cinque punti sacrosanti rubati del VAR/nonVAR.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Simone - 2 mesi fa

        68p che sono valsi il settimo posto esattamente ciò che ho detto.
        Il fatto che negli anni passati bastasse x andare in Europa non significa nulla.
        X non parlare dei punti che autonomamente ci assegni x torti arbitrali…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Kieft - 2 mesi fa

    Spero in un gioco più divertente con gli stessi risultati positivi….con iago senza infortuni e un altro giocatore di qualità e velocità in appoggio a belotti chissà…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Daniele abbiamo perso l'anima - 2 mesi fa

    Io a Mazzarri avrei dato mezzo voto in meno per le troppe partite giocate male nel girone di andata.
    Nel ritorno però a mio avviso è migliorato moltissimo e se la squadra ha fatto molti punti gran merito è suo.
    Direi 5,5 girone di andata e 8 pieno il ritorno. Se il prossimo anno continua da dove ha finito ci divertiremo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. @lupostyle - 2 mesi fa

    Mazzarri, non é quel tipo di allenatore che ti fa giocare la squadra in modo spettacolare. Vero! Verissimo. Ma è quel tipo di allenatore, che rende le cose possibili. Può trasformare una squadra moscia, in una squadra cazzuta! Può far diventare un gruppo di giocatori squadra! Può far rendere al massimo, dei giocatori pigri. Riesce a far aprire il portafoglio al presidente… E può portare lontano il nostro amato Toro. Mister, mi fido di te! Forza Toro

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy