Torino-Juventus 0-1: con Doveri e De Ligt il cuore Toro non basta

Torino-Juventus 0-1: con Doveri e De Ligt il cuore Toro non basta

Al 90′ / All’Olimpico finisce 0-1: De Ligt decide il 199° derby della Mole. Proteste del Torino nel primo tempo per un rigore non dato

di Nicolò Muggianu

Il 199° derby della Mole è della Juventus. Un ottimo Torino cade in casa al termine di un match combattuto e ricco di pathos. Decide l’incontro una rete di De Ligt al 70′. Proteste del Torino per un rigore non assegnato da Doveri su tocco di mano proprio di De Ligt al 12′ del primo tempo.

AL 45′ – Mazzarri si presenta all’Olimpico con le spalle al muro e manda in campo un 3-5-2 “tipo”, con Bremer al posto dello squalificato Nkoulou e Verdi a fare da spalla a Belotti. Dall’altra parte c’è la Juventus di Sarri che, dopo l’1-2 dell’Inter a Bologna, può solo vincere per difendere la testa della classifica. Il match comincia ed i ritmi sono subito alti: i tre giorni di ritiro sembrano aver fatto bene al Torino, che approccia alla stracittadina con una grinta vista poche altre volte in questa stagione. Al 12′ l’episodio controverso del match: De Ligt colpisce il pallone con la mano all’interno dell’area di rigore della Juventus. Veementi le proteste del Torino ma Doveri, nonostante delle immagini paia chiaro il tocco con il braccio destro, non decreta il penalty. Episodio che farà discutere. Il Torino però è vivo e al 35′ crea la più chiara occasione da gol del suo primo tempo: discesa sulla destra di Belotti, che serve a rimorchio Meité. Il 23 granata però spara alto. La chance per la Juventus invece arriva in chiusura di primo tempo: deviazione sotto porta di De Ligt, sventata da Sirigu con un intervento di rara agilità.

AL 90′ – Si torna negli spogliatoi con il risultato fermo sullo 0-0 ed un Torino che sembra aver ritrovato certezze dopo 45′ giocati ad alto livello. Si torna in campo con gli stessi ventidue e una Juventus che per rendersi pericolosa deve affidarsi alle iniziative dei singoli. Al 57′ allora si fa vedere Ronaldo: il numero 7 portoghese incrocia di destro da dentro l’area di rigore, ma Sirigu – in grande serata – dice ancora di ‘no’. Sarri allora prova a dare la scossa dalla panchina: dentro Higuain e Ramsey, fuori Dybala e Bernardeschi. Al 70′ è proprio il Pipita ad andare vicino al gol: girata volante sulla quale Sirigu deve superarsi e deviare in corner. Sugli sviluppi del calcio d’angolo arriva il vantaggio della Juve: azione simile a quella che aveva chiuso il primo tempo, ma questa volta De Ligt batte Sirigu e fa 1-0. Doccia fredda per il Torino, che per quanto visto in campo non meritava lo svantaggio. La squadra di Mazzarri però è viva e risponde subito con Ansaldi, che costringe Szczesny alla deviazione in corner, e poi con Verdi, che effettua un cross pericoloso che attraversa tutta l’area di rigore della Juve senza però trovare deviazione. Nonostante lo spauracchio, il vantaggio dà fiducia alla squadra di Sarri, che gioca l’ultimo quarto d’ora senza particolari affanni nonostante l’ingresso in campo di Zaza nel Torino. L’arrembaggio finale del Torino si conclude con il gol di Bremer, annullato da Doveri per fuorigioco. Finisce così: un ottimo Torino cade combattendo fino all’ultimo istante contro la Juventus. La reazione che chiedevano i tifosi e in cui sperava Mazzarri però c’è stata, chissà se basterà per ripartire.

Torino-Juventus 0-1, Mazzarri: “Sono arrabbiato. A fine partita ai giocatori ho detto…”

64 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Granata69 - 11 mesi fa

    Non è stata una brutta partita,lo dico tenendo conto delle nostre possibilità ovviamente.
    Gioca Aina invece di Laxalt. Ennesima partita da “vorrei,ma non posso”, in sostanza inutile. Le due incudini che si trova al posto dei piedi poi … a Londra festeggiano a champagne ogni fine allenamento per averci tirato un pacco del genere. Dopo averlo avuto già un anno per decidere per giunta.
    A centrocampo Baselli e Meite totalmente anonimi. Baselli poi si è ormai adeguato a ritmi da regista, non ha più neppure lo sprint delle prime due stagioni. Neanche avesse 35 anni. L’ammonizione che è riuscito a prendere poi,giusta,fa capire la concentrazione che mette in partita. L’arbitro gli ha misteriosamente risparmiato la seconda cinque minuti dopo. Se giocano questi 2 e Lukic sta in panchina significa che a priori rinunci ad imporre il tuo gioco.
    Verdi così così,ma in miglioramento. Certo che se ha solo uno davanti con cui dialogare, stramarcato, mi chiedo cosa possa combinare da solo.
    Izzo è un problema, pensiamo di avere quello di trequarti di stagione ed invece è quello delle prime 10 giornate dello scorso anno. Sorvoliamo sulle sceneggiate. Mi chiedo come possa uno che ha costruito la sua fortuna su diversi gol segnati sbucando da dietro sul secondo palo,farsi poi fregare così nella propria area , dovresti essere conscio di dove sia il pericolo. Fatto sta che higuain ha prima tirato da sinistra,con gran parata di Sirigu, e poi fatto l’assist da destra. In ambedue i casi totalmente indisturbato. Se gli ha dato da marcare Ronaldo a uomo non lo so,ma non credo. Quello che so è che in entrambi i casi non marcava nessuno.
    Comunque ora decisione rinviata, ci tocca subirci ancora un’allenatore in totale confusione, pauroso con ogni squadra, dalla più forte alla più debole. Lo scenario peggiore che poteva capitarci.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. marione - 11 mesi fa

    Un ottimo Toro… ma per favore

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. mauro69 - 11 mesi fa

    Una sola a annotazione sul rigore non concesso.
    A parti invertite sarebbe stato concesso senza consultare la var, tanto era largo il braccio di De Ligt.
    In altre occasioni ne sono stati concessi di meno netti.
    E qualcuno ha anche avuto il coraggio di dire che il braccio era congruo!!!
    Congruo dove??? Direi imbarazzante per non dire altro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. sylber68 - 11 mesi fa

    Spero solo che questa squadra sia attrezzata mentalmente per combattere per non retrocedere, perché le nostre rivali partono già con il piglio e la mentalità di giocare per salvarsi. Noi no. È se non è così la vedo molto, ma molto dura.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Aca Toro - 11 mesi fa

    Uomo partita: DOVERI

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Fa71 - 11 mesi fa

    Guardo il calendario e la fiducia in questo momento mi fa vedere la partita piú “semplice” quella contro la Spal. Il 22 dic.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Toro 8 Scudetti - 11 mesi fa

    Ok si doveva perdere e abbiamo perso. Cortesemente possiamo esonerare Mazzarri?.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. paviagranata - 11 mesi fa

    Non abbiamo qualità, quando si spegne l’agonismo è notte fonda. Per viceré bisogna costruire gioco e tirare in porta, cose che per noi sono un miraggio… Guardiamocivle spalle che è meglio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. claudio sala 68 - 11 mesi fa

    Adesso dobbiamo guardarci alle spalle, il nostro campionato è per la salvezza. Non credo che WM riuscirà a toglierci dai pasticci, visto che non sta mettendo in discussione il suo modulo, mandarlo via adesso forse potrebbe dare una svolta al campionato

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. d.e.rossi200_14333691 - 11 mesi fa

    Ufficiale:Siamo una provinciale!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. roby.1974 - 11 mesi fa

      Ufficiale siamo delle merde

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. pinco pallino - 11 mesi fa

    Quando ho visto Sandokan la tigre della Malesia, il guerriero, la tigre di Scampia, Simone Izzo accasciarsi al suolo per un tocchetto di Cristina Ronaldo, che gli ha dato con il gomito, ho sentito, devo ammetterlo, un pò di schifetto. Ma come? Viene da Scampia, con tutti i tatuaggi da “guappo di malamorte” e poi cade per terra ritorcendosi così come Giorgio Ferrini starà facendo nella tomba dopo aver visto la scena.
    Poi per essere sinceri abbiamo perso per un episodio.
    E ogni volta che vedo giocare zaza con la maglia granata, continuo a pensare che abbiamo preso il gobbo sbagliato.
    Avremmo dovuto capirlo dall’inizio che questo sarebbe stato un campionato di merda, la J sulle maniche era lo schizzo che ci avrebbe dovuto far capire l’antifona.
    FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. leoj - 11 mesi fa

      “Quando ho visto Sandokan la tigre della Malesia, il guerriero, la tigre di Scampia, Simone Izzo accasciarsi al suolo per un tocchetto di Cristina Ronaldo, che gli ha dato con il gomito, ho sentito, devo ammetterlo, un pò di schifetto. Ma come? Viene da Scampia, con tutti i tatuaggi da “guappo di malamorte” e poi cade per terra ritorcendosi così come Giorgio Ferrini starà facendo nella tomba dopo aver visto la scena.”
      Chapeau!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. leoj - 11 mesi fa

      Quando ho visto Sandokan la tigre della Malesia, il guerriero, la tigre di Scampia, Simone Izzo accasciarsi al suolo per un tocchetto di Cristina Ronaldo, che gli ha dato con il gomito, ho sentito, devo ammetterlo, un pò di schifetto. Ma come? Viene da Scampia, con tutti i tatuaggi da “guappo di malamorte” e poi cade per terra ritorcendosi così come Giorgio Ferrini starà facendo nella tomba dopo aver visto la scena.
      Chapeau

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Miscoppiailcuoreperte - 11 mesi fa

    Di fronte a questo scempio, indice di una corruzione e di una disponibilità ad essere corrotti elevatissime, chi teme la retrocessione mi fa quasi tenerezza.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Fa71 - 11 mesi fa

    Allo stato attuale bisogna temere pure il Brescia. Improvvisamente ogni partita é durissima. Questo fa capire come siamo messi (nemmeno con Messi…che starebbe in panchina perché troppo offensivo nel senso che offenderebbe la filosofia Mazzarriana) vabbé ci ironizzo.

    Siamo nella cacca ed é pure stagnante.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Madama_granata - 11 mesi fa

    Io non capisco una cosa: tutte le squadre, che siano squadrette o squadroni, tirano e ritirano più e più volte verso la porta.
    Se tutto va bene, prima o poi una palla entra dentro!
    I nostri, anche quando giocano bene, quando stanno a lungo in attacco (quanti angoli ha collezionato oggi il Toro!) si fanno passaggi e passaggini, ma nessuno “osa” tirare in porta!
    Quasi tutte le azioni si chiudono con un “nulla di fatto”.
    Non sarebbe meglio sbagliarne due, tre, dieci, ma tirare sempre?
    Cos’è questa paura che attanaglia i nostri giocatori?
    Forse il timore per la “condanna” di critica e tifosi quando la palla non entra?
    L’incapacità del pubblico accettare e giustificare gli errori?
    Credo che l’insicurezza sia uno dei principali limiti del Toro di questo anno.
    Veramente forse ci vorrebbe il lavoro di uno psicologo x infondere in questi ragazzi più fiducia in se stessi, nei compagni, nelle capacità dell’intera squadra.
    Mazzarri, non x buttare sulle sue spalle tutte le colpe, forse cambiandoli e spostandoli continuamente di ruolo, li ha resi degli insicuri.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. TOROPERDUTO - 11 mesi fa

      Sono anni e anni che mancano le palle, non c’è nessuno in questa squadra che tiene il carattere il carisma, é una vita che dico che si sbagliano i profili dei giocatori sotto il punto di vista caratteriale

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. ajeti666 - 11 mesi fa

      il problema che ci avviciniamo alla porta avveraria per via orizzontale non cerchiamo mai la profondita e a difese schierate c’è poco da tirare, non c’è qualita e nemmeno velocita d’esecuzione ,meite è lentissimo rincon lento baselli nullo ,verdi deve essere assistito nel fraseggio da giocatori veloci e tecnici tipo iago berenguer o millico svariare sul fronte offensivo senza dare punti di riferimento non puo autolanciarsi o verticalizzare per trenta metri deve poter giocare palla a terra in velocita ma con chi? ovvio che dopo un po si rompa i coglioni

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. d.e.rossi200_14333691 - 11 mesi fa

    Siamo la squadra messa peggio della di serie a :
    -Allenatore mediocre che Cairo non riuscirà mai a cambiare
    -Presidente Mediocre che temo che non lasci il Toro ancora per poco
    -Giocatori Mediocri difficili da rimpiazzare perché il presidente non li vuole spendere
    -Preparatori Atletici mediocri che influiscono sulla classifica e sulle prestazioni dei giocatori

    Siamo 13esimi in classifica e se domani il Brescia vince Rischiamo veramente la retrocessione!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Ospunda - 11 mesi fa

      Il presidente ha speso ben 25 milioni per un solo giocatore. Il vero problema è spendere bene.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. leoj - 11 mesi fa

    Szczezny una paraya , Sirigu almeno 6 , 11 calci d’angolo a favore inutili e un gol preso su calcio d’angolo , una Juve che è la più scarsa degli ultimi anni e nemmeno il coraggio di giocare con. Due attaccanti come tutte le squadre normali.
    Perché verdi è un attaccante solo se Mazzarri è un allenatore e Cairo capisce qualcosa si calcio.
    Ma noi in squadra ci dobbiamo mettere questo brocco perché Cairo ha preso il bidone chiesto dal leggendario Mazzarri.
    Cairo+Mazzarri= CaZzari !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. user-13978763 - 11 mesi fa

    Settimana scorsa ho criticato aspramente tutti per il buio assoluto visto a Roma. Oggi buon Toro. Carattere e voglia, i limiti li conosciamo, per tutto il mercato si e’ parlato di un rifinitore e di un esterno sinistro quando forse la vera urgenza e’ sempre stata un centrocampista. Poi la storia di sempre; ho cercato di essere distaccato sulla decisione di Doveri sul rigore, ma ad oggi il campionato ci insegna che tutti gli interventi cosi sono stati puniti
    Ed alla fine pesa e come pesa
    Forza ragazzi!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. TOROPERDUTO - 11 mesi fa

      A me più che il rigore danno fastidio tremendamente fastidio le ammonizioni, perché quelle sono intimidatorie verso i giocatori, e non c’è niente di peggio per un giocatore non capire il metro di giudizio usato dall’arbitro nella stessa gara e stasera come mille altri derby sono stati utilizzati due pesi due misure

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. ajeti666 - 11 mesi fa

      si tutto vero ma sono solo alibi ,non costruiamo gioco non tiriamo in porta facciamo cagare punto

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. maxx72 - 11 mesi fa

    L’unico scossone che può risvegliare il TORO è l’esonero dell’allenatore. Mi spiace proprio dirlo ma è così.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. faisei_pentitevi - 11 mesi fa

    Spero solo che la squadra sia attrezzata psicologicamente a lottare per la salvezza: altre squadre lo sono, partono già sapendo che devono lottare per salvarsi. I nostri erano partiti pensando di arrivare tra le prime sei…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. krhon - 11 mesi fa

    Gli elementi son sempre gli stessi, squadra che ci prova ma con una formazione rinunciataria, ladrate piccole e grandi ma nonostante ciò sempre con il nostro portiere migliore in campo contro dei gobbi non al massimo. Sempre gli stessi elementi, SEMPRE. Da 14 anni.
    E’ totalmente surreale come aspetto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. Il_Principe_della_Zolla - 11 mesi fa

    Segnali di vita nel 1° tempo, spentisi nel 2°. La situazione non è buona, anzi, è decisamente di merda. Purtroppo, il nostro ineffabbile presiniente continuerà a infliggerci Mazzarri, e quindi non faremo che peggiorare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. faisei_pentitevi - 11 mesi fa

    Doveri come al solito scientifico nell’indirizzare la partita senza strafare. Però anche mister 25 milioni si mangia il passaggio decisivo al Gallo e poi non combina più una beata mazza. Non è questione di adattamento: è proprio scarso!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Toronelcuore - 11 mesi fa

      Anche’io penso che sia proprio scarso. Perché un conto è non essere in condizione. Un altro è sbagliare passaggi elementari. Acquisto completamente sbagliato

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. blubba - 11 mesi fa

    Se questa prestazione salva Mazzarri allora siamo condannati alla salvezza. Impegno si azioni da gol zero e millivolt entra sempre troppo tardi anche stasera meglio di versi e compagnia

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. Fa71 - 11 mesi fa

    Dormita sul gol; il ns. centrocampo con zero idee e tecnica di basso livello, allenatore che non vede i cambi (Lukic troppo tardi)…che altro dire. Qualcuno dirá che dopo la bella prestazione di stasera Mazzarri non é in discussione…
    Poi rigore netto a ns favore (fallo di mano da sanzionare e basta!!) non cambia la triste realtá del Toro attuale.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. Karmagranata - 11 mesi fa

    Una Rubbentus che si conferma tale anche in questo derby. Però,al netto dei soliti torti arbitrali, se giochiamo contro l’ologramma di Ronaldo, il fantasma di Dybala, lo spettatore non pagante Bernardeschi e, comunque, il migliore dei nostri e sempre Salvatore Sirigu (senza di lui sarebbe finita 4 a 0) allora significa che siamo un paio di metri dietro lo zero assoluto. SSFT.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. Ezio 76 - 11 mesi fa

    Più cuore, più impegno ma non basta , gravi errori sopratutto sul gol.
    Segnare è un miraggio perché manca la precisione nei passaggi.
    Brescia deciderà il destino di WM. Forse è meglio cambiare, ma chi prendere, nessuno ha la bacchetta magica, purtroppo il livello tecnico dei nostri giocatori non è eccelso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. jimmy - 11 mesi fa

    Cairo vendi il Toro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. GlennGould - 11 mesi fa

    Quante parole, la verità è che perdiamo sistematicamente con chiunque, Lecce o gobbi che siano.Siamo in lotta per la salvezza, e nelle prox due partite la situazione peggiorerà ancora.

    Ma cosa deve succedere per prendere una decisione, deve crollare lo stadio.
    Siamo al surreale.

    Per questa ragione la situazione è disperata.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  29. lello - 11 mesi fa

    Forza Toro, lotta sempre come oggi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  30. FVCGallo9 - 11 mesi fa

    CAIRO VATTENE, UN DERBY VINTO IN 15 ANNI, TI DEVI VERGOGNARE

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. d.e.rossi200_14333691 - 11 mesi fa

      Ragazzi, ma ci rendiamo conto che siamo 13esimi e se domani il Brescia vince stiamo seriamente rischiando di retrocedere? No perché stiamo continuando a regalare punti a squadre di merda come i gobbi che oggi sono stati aiutati da quella merda di Doveri

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  31. rksatt_2008673 - 11 mesi fa

    Ma Bastaaaaa criticare cosi.. Io non sopporto Mazzarri ma siamo senza centrocampo. Finchè Ricon tiene siamo in partita. Meite oggi buona partita.. Siamo come al solito anche un pò sfigati

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. GlennGould - 11 mesi fa

      Meite che cosa?????????

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. sylber68 - 11 mesi fa

      Meite buona partita? Ma che minchia stai dicendo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  32. maxx72 - 11 mesi fa

    Con un arbitro che NON ti da un rigore così al dodicesimo lo si capisce come va a finire. Arbitraggio assolutamente scandaloso. Voglio proprio vedere se ci sarà qualcuno che stasera ha il coraggio di scrivere che siamo solo buoni a lamentarci. Vediamo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  33. drino-san - 11 mesi fa

    Settimane e settimane di esperimenti senza senso poi “riscopri” il 352 con una prima e una seconda punta. E adesso speriamo di andare avanti così.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  34. mauro69 - 11 mesi fa

    Poco da dire: abbiamo perso contro una pessima Juve, Ronaldo imbarazzante, Bernardeschi inesistente e sostituito, Dybala deludente e sostituito.
    Ma perdiamo lo stesso regalando un gol su calcio d’angolo, mentre noi ne abbiamo battuti 11 senza esito.
    Almeno fino a qualche mese fa avevamo degli schemi sui calci da fermo, adesso neanche più quelli.
    Il nulla totale, sì segna col contagocce e si concede oltre il dovuto.
    Adesso diranno che c’è stata una sorta di reazione, ma a me la prestazione nel complesso non è piaciuta. Sì poteva e doveva fare di più.
    Fino a quando dovremo sopportare questo schifo?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Toronelcuore - 11 mesi fa

      Anch’io penso che la Juve di questa sera era battibile. Ronaldo a questo livello quando ci ricapita di incontrarlo? Con Bernardeschi giocano in dieci. Noi poi un calcio d’angolo direttamente in area mai? Ah sì l’ultimo con Millico. Comunque dai questa sera un po’ meglio delle altre. Vero che ci voleva veramente poco. Io continuo comunque a non vederla molto rosea.FVCG

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  35. prawn - 11 mesi fa

    E anche un po’ dalle prestazioni scadenti di Baselli e Verdi… Serve di piu’

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Daniele abbiamo perso l'anima - 11 mesi fa

      Si Prawn. Soprattutto Verdi. Sinceramente sarebbe forse l’ora di dare più spazio a Millico e rispolverare Berenguer.
      Verdi ci sta giocando contro.
      Tra Baselli e Meite forse ho preferito il primo.
      Ma ripeto, oggi l’arbitro l’ha indirizzata e in maniera molto furba

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  36. Nero77 - 11 mesi fa

    Perché nessuno gli ha spezzato la caviglia al portoghese?Mai Nessun prenderà il posto di Pasquale e Tarzan

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  37. waltergio52 - 11 mesi fa

    Almeno ce la siamo giocata.
    Bravo Toro !!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  38. girardoux - 11 mesi fa

    Domanda,ma perché tiriamo fuori gli attributi SOLO con le squadre forti!!!!!??????

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. rksatt_2008673 - 11 mesi fa

      Perchè abbiamo centrocampo che distrugge ma non crea perchè Mazzarri preferisce i piedi quadri di Lukic a giocatori più tecnici da noi Ramsey sarebbe in panca

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  39. Mimmo75 - 11 mesi fa

    Ennesimo rospo ingoiato in un derby, per il risultato e per l’arbitraggio. Ma c’è un dato assolutamente significativo che emerge stasera: la squadra è con il mister, chiaramente! Non me l’aspettavo dopo mercoledì. Questa sarebbe stata la gara perfetta per farlo saltare: un derby che arrivava dopo una serie di prestazioni e risultati negativi a tre giorni da una partita giocata nel peggior modo possibile. Sarebbe bastato replicare la partita di mercoledì per far esonerare Mazzarri. Invece si è visto forse il miglior Toro di stagione: unito, compatto, voglioso, gagliardo, coraggioso e mai domo. Questo era il presupposto necessario per continuare con Mazzarri. Tre giorni fa scrissi che se le condizioni della rosa erano quelle viste contro la Lazio l’esonero sarebbe stato necessario. Stasera abbiamo visto che i ragazzi hanno voglia di far bene con Mazzarri e lo hanno dimostrato anche dopo il fischio finale in quella riunione in mezzo al campo. E allora avanti con Mazzarri. Tra l’altro la condizione fisica pare tornare su livelli accettabili. Oggi 95 minuti intensi, sempre brillanti. E questo è un altro segnale importante. La partita di stasera può essere lo spartiacque della stagione. Dateje ragazzi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. prawn - 11 mesi fa

      Abbiamo giocato meglio con la gobba perche’ sono piu’ scarsi della lazio, perche’ e’ il derby, per salvare mazzarri o perche’ c’era gente diversa in campo (Ansaldi e Rincon su tutti)…

      Boh.. cmq non credo neanche io che WM andra’ via stasera

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. leoj - 11 mesi fa

      Vai a cagare te e Mazzarri una volta per tutte.
      Comunque magari a forza di leccare finora per fare giocare anche te

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. TORO76 - 11 mesi fa

      Brescia sarà l’ultima tappa di questo penoso viaggio…ci penseranno i risultati a indicare l’unica strada possibile…#mazzarriSEIUNGRANDEPUNTOut

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  40. BogaBoga - 11 mesi fa

    Chi?? Ribery???? Noooo a noi non serve un giocatore cosi!! Figuriamoci…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  41. steacs - 11 mesi fa

    Con Doveri, De Light e Cairo doveva essere il titolo!

    Ennesimo record di Derby persi per un presidente difficile da migliorare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  42. Nero77 - 11 mesi fa

    Inutile giocare certe partite,se la società alza la voce il Buon Cairo si ritroverebbe in B..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  43. prawn - 11 mesi fa

    Squadra piu’ compatta (Rincon+Ansaldi insostituibili) e il solito san Sirigu salvano la panchina al tecnico…
    Che sia un bene o un male lo capiremo verso gennaio febbraio quando saremo a lottare per il 10o posto o per non retrocedere..

    Centrocampo troppo scarso/leggero (Da anni), niente DS, presidente ignorante di calcio, tecnico che cmq non fara’ mai vedere un bel calcio.

    A l’e’ dura ne.

    Non vincere mai nei derby brucia, con una juve cosi’ modesta poi.. E’ un reato.

    Si’ si’ doveri ha fatto il suo ‘dovere’ da buon arbitro gobbo, pero’ 3-4 tiri noi li abbiamo fatti ed erano passaggi al portieri, meditate gente, da quanti minuti non segnamo?

    Quante volte abbiamo fatto due goals in una partita? Sembrano obiettivi insormontabili.

    Mi aspetto che WM spieghi lo schifo di Roma, stasera hanno giocato meglio e alla fine anche non entusiasmando basterebbe giocare cosi’ con tutte e non saremmo nella merda atttuale.

    Cosa abbiamo ora, brescia, inter: se non facciamo almeno 3 punti forse la panchina tornera’ a scottare

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. fgbomp - 11 mesi fa

      DEcimo posto? Ora siamo al 13°, domani sera saremo ancora più giù! Un punto di media ogni partita, vedremo se non cambia dove arriveremo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. prawn - 11 mesi fa

        il 10o con questo allenatore e presuponendo che a gennaio allegeriremo solo la rosa e’ il top in cui possiamo sperare

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  44. Nero77 - 11 mesi fa

    È come giocare alla Play station,quando decide che devi perdere,non cè cazzi che tengono.Bello spettacolo per tutto il calcio italiano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy