Torino, Lyanco ritrova il sorriso: “Finalmente a casa! Ho avuto paura di non tornare più”

Torino, Lyanco ritrova il sorriso: “Finalmente a casa! Ho avuto paura di non tornare più”

Le parole / Le dichiarazioni del difensore ai microfoni di Torino Channel dopo esser tornato ad allenarsi al Filadelfia

di Redazione Toro News

Lyanco è ritornato ad allenarsi al Filadelfia, dovrebbero essere risolti almeno in parte i problemi fisici che l’hanno tenuto bloccato nell’ultimo anno. A Torino Channel il difensore ha rilasciato alcune dichiarazioni, in cui è già molto carico e sollevato per il suo ritorno nel capoluogo piemontese: “Felice di tonare, sono stato otto mesi fuori dal campo senza giocare e senza allenarmi però adesso sono contento di stare qua in città, al Filadelfia. Sono felice”.

Un calvario lungo e difficoltoso per il classe 1997 che racconta senza nascondere l’emozione i suoi periodi più duri: “È stato difficile, non sono mai stato fuori per così tanto tempo. Quando ero in Brasile a San Paolo facevo lavoro tutti i giorni mattina e pomeriggio. È stato duro ma se non sei tranquillo con la testa tutto è più difficile. Ho avuto paura di non poter più tornare a giocare. Però avevo la mia famiglia al mio fianco che mi sosteneva, mi hanno tranquillizzato molto. Anche dopo 5 mesi loro mi dicevano di stare tranquillo, è stato importante. Ma ho avuto paura”. Adesso però è il momento di ricominciare e il Torino lo ha riaccolto a braccia aperte: “Ho visto un paio di compagni, dopo aver parlato con lo staff mi sono tranquillizzato. Qui mi sento a casa, è stato un sollievo tornare. Ho pensato: finalmente sono a casa“.

Torino, Lys Gomis presenta Zaza: “Un ragazzo umile e spontaneo. È uno da Toro!”

Il brasiliano non vede l’ora di ricominciare a lavorare con i compagni: “Cosa dirò a Mazzarri? Che mi sento bene, che posso lavorare con la squadra e spero di giocare prima con loro per ritrovare i tifosi, sentire quel calore dello stadio in una partita. Gli dirò che sto bene. Ho seguito il calciomercato e i cambiamenti: adesso si gioca con 3 difensori, ho seguito quasi tutte le partite e siamo una squadra forte. Sono felice di giocare per una squadra così“. In difesa è arrivato anche l’amico Gleison Bremer, compagno di squadra di Lyanco ai tempi del San Paolo: “Bremer è un bravo ragazzo ma in campo sarà un rivale: o gioco io o gioca lui (ride n.d.r). Sono felice di ritrovarlo ho giocato con lui al San Paolo e chiunque giocherà tra noi due farà il meglio per il Torino”. A dicembre è prevista la nascita della sua promogenita: “Si chiamerà Maria Flo, adesso cambierà tutto: testa, responsabilità, adesso avrò una famiglia mia. Niente più mamma o papà, adesso ho una famiglia in cui io sarò papà. Non mi vedo ancora con una figlia in braccio, ma mi sto preparando. La famiglia è molto importante per me“. Tutto pronto dunque, Lyanco è pronto a tornare: “Quanta voglia ho di tornare in campo da uno a cento? Cento! Mi manca cenare con i compagni, mi manca stare in campo, mi manca lo stadio, mi manca tutto“.

21 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-13946570 - 1 anno fa

    Io mi ricordo.. Le poche apparizioni che ha fatto viaggiava alla media di 6.5/7 in pagella quindi il giocatore c’è.. L’ha fermato la sfortuna.. Con n’koulu e Izzo è tanta roba (e poi c’è l’eterno moretti in attesa di vedere all’opera djidji)

    Cristiano

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. granata - 1 anno fa

    Chi ricorda bene e obiettivamente le poche prestazioni di Lyanko ricorda un discreto giocatore, di buone potenzialità, ma ancora un po’ grezzo. Non suaniamo subito la grancassa, non portiamolo subito alle stelle. E’ un atleta che ha avuto gravi problemi fisici, da cui si è ripreso molto lemtamente, forse troppo, visto che per riportarlo a Torino è dovuto andare in Brasile il capo dello staff tecnico del Toro. Gli auguro di fare bene, ma di buoni difensori centrali ce ne sono (‘Nkoulou, Izzo, Bremer, Moretti, Djidji) e deve dimostrare veramente di avere fisico e testa a posto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. user-13946570 - 1 anno fa

    Considerandolo un possibile titolare è una difesa da paura…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. user-14003131 - 1 anno fa

    Forza, ti aspettiamo!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. PrivilegioGranata - 1 anno fa

    Izzo N’koulou Lyanco, con alle spalle Super Sirigu.
    Tempi duri per gli attacchi avversari…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. marione2 - 1 anno fa

      Eh saranno tutti spaventati

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. GlennGould - 1 anno fa

    Parole che mi appaiono sentite, vere. Forza giovane gladiatore, torna alla grande e spacca come tutti noi speriamo. Siamo con te!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. prawn - 1 anno fa

    off topic leggo altrove:

    L’anno scorso Cairo e Petrachi organizzarono un incontro riservato con un piccolo gruppo di noi: io, Belotti, Moretti, Molinaro, De Silvestri e Sirigu. Cairo ci fece tante domande in maniera intelligente. Su come migliorare il Toro. ‘Perchè io voglio costruire un Torino grande e vincente’ mi disse”.

    Bene, ma strano che abbia invitato chi ha detto questa frase (Burdisso) e Molinaro, scaricandoli cmq a fine campionato… immagino in ogni caso che abbia scelto i giocatori con piu’ esperienza e che hanno giocato in ‘grandi’ squadre mischiandoli a quelli su cui vuole investire

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. user-13962533 - 1 anno fa

    In bocca al lupo!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. granatadellabassa - 1 anno fa

    Speriamo sia la volta buona.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. AppianoGranata - 1 anno fa

    Boh… Mi sembrano frasi da paraculo. Adesso lavora e meritati lo stipendio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. unasolafede - 1 anno fa

      Se ti avessero intervistato cosa avresti risposto? Che palle tornare a Torino? Stavo meglio in Brasile?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. lo steo - 1 anno fa

        tioo Peres per esmpio? 😉

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. ddavide69 - 1 anno fa

    Bentornato

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. m.gandin_920 - 1 anno fa

    …descriveteli*

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. user-13974513 - 1 anno fa

    Forza lyanco….Forza!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. m.gandin_920 - 1 anno fa

    redazione…scusate…
    ma avete abbastanza rotto nel parlare dei giocatori presentandoli con “…il classe …”
    Una volta lo si usava per sottolinearne l’età avanzata…
    E chiamateli giovani no?
    Sono giovani
    Scrivetemi come tali
    Non come reduci di guerra.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Junior - 1 anno fa

    Bentornato a casa. Siamo con te. Forza!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. BeuoGranata03 - 1 anno fa

    Ho apprezzato molto che abbia già imparato l’italiano pur avendo trascorso la maggior parte del tempo (da quando è del toro) in Brasile.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. robertozanabon_821 - 1 anno fa

    …e tutto il Toro !!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Toro71 - 1 anno fa

    Spero che la sfortuna la smetta di perseguitare Lyanco.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy